Cos'è un'offerta pubblica di acquisto?

Un'offerta pubblica è una proposta che un investitore fa agli azionisti di una società quotata in borsa Società privata vs società pubblica La differenza principale tra una società privata vs una società pubblica è che le azioni di una società pubblica sono negoziate in una borsa valori, mentre una società privata le azioni non lo sono. . L'offerta consiste nell'offrire, o vendere, le proprie azioni a un prezzo specifico in un momento predeterminato. In alcuni casi, l'offerta pubblica di acquisto può essere presentata da più di una persona, come un gruppo di investitori o un'altra impresa. Le offerte pubbliche di acquisto sono un mezzo comunemente utilizzato per l'acquisizione di una società da parte di un'altra.

Diagramma dell'offerta pubblica di acquisto

Un'offerta pubblica è un'offerta condizionale per l'acquisto di un gran numero di azioni a un prezzo che è in genere superiore al prezzo corrente del titolo. L'idea di base è che l'investitore o il gruppo di individui che fa l'offerta sono disposti a pagare agli azionisti un premio Controllo Premium Il premio di controllo si riferisce a un importo che un acquirente è disposto a pagare in eccesso rispetto al valore equo di mercato delle azioni per guadagnare una partecipazione di controllo in una società quotata in borsa. Determinare quanto offrire come premio di controllo, noto anche come premio di acquisizione, è una considerazione importante nelle fusioni e acquisizioni. - un prezzo superiore a quello di mercato - per le loro azioni, ma l'avvertenza è che devono essere in grado di acquistare un numero minimo di azioni specificato. In caso contrario, l'offerta condizionale viene annullata. Nella maggior parte dei casi,coloro che prorogano un'offerta pubblica di acquisto stanno cercando di acquisire almeno il 50% delle azioni della società al fine di assumere il controllo della società.

Come funziona un'offerta pubblica di acquisto

Poiché la parte che cerca di acquistare le azioni è disposta a offrire agli azionisti un premio significativo rispetto al prezzo corrente di mercato per azione, gli azionisti hanno un incentivo molto maggiore a vendere le proprie azioni.

Per capire meglio come funziona, considera questo esempio. Un investitore si avvicina agli azionisti della Società A le cui azioni sono in vendita a $ 15 per azione. L'investitore offre agli azionisti $ 25 dollari per azione, ma l'offerta è subordinata alla possibilità per l'investitore di acquisire più del 50% delle azioni in circolazione totali della società A.

È anche importante notare che le offerte pubbliche di acquisto possono essere fatte ed eseguite senza che il consiglio di amministrazione della società target dia l'approvazione per la vendita da parte degli azionisti. La persona che desidera acquisire le azioni si rivolge direttamente agli azionisti. Se il consiglio di amministrazione della società target non approva l'accordo, l'offerta pubblica di acquisto costituisce effettivamente una "acquisizione ostile Acquisizione ostile Un'acquisizione ostile, in fusioni e acquisizioni (M&A), è l'acquisizione di una società target da parte di un'altra società (denominata l'acquirente) rivolgendosi direttamente agli azionisti della società target, sia mediante un'offerta pubblica di acquisto che mediante voto per delega. La differenza tra un tentativo ostile e uno amichevole.

Regolamento sulle offerte pubbliche di acquisto

Le offerte pubbliche di acquisto sono soggette a una rigida regolamentazione negli Stati Uniti. I regolamenti servono come mezzo di protezione per gli investitori e agiscono anche come un insieme di principi che stabilizzano le imprese targetizzate da coloro che fanno offerte pubbliche. Le regole forniscono alle aziende una base su cui poggiare in modo che possano rispondere a qualsiasi potenziale tentativo di acquisizione. Ci sono molti regolamenti per le offerte pubbliche di acquisto; tuttavia, ce ne sono due che si distinguono come i più severi.

Il Williams Act è un emendamento al Securities Exchange Act del 1934 The 1933 Securities Act Il 1933 Securities Act è stata la prima importante legge federale sui titoli approvata dopo il crollo del mercato azionario del 1929. La legge è anche chiamata Truth in Securities Act, il Federal Securities Act, o il 1933 Act. È stato emanato il 27 maggio 1933 durante la Grande Depressione. ... la legge mirava a correggere alcune delle irregolarità. Quest'ultimo atto è considerato, ad oggi, una delle leggi sui titoli più significative mai emanate negli Stati Uniti. Il Williams Act non fu aggiunto al Securities Exchange Act fino al 1968, quando il senatore del New Jersey Harrison A. Williams propose l'emendamento.

Il Williams Act stabilisce i requisiti per qualsiasi individuo, gruppo o azienda che desideri acquisire azioni con l'obiettivo finale di assumere il controllo della società in questione. L'atto è progettato per stabilire un mercato dei capitali equo per tutti i partecipanti. È anche responsabile di concedere al consiglio di amministrazione di una società il tempo necessario per determinare se l'offerta pubblica di acquisto è vantaggiosa o dannosa per la società e i suoi azionisti e per facilitare loro il blocco dell'offerta.

Il secondo regolamento eccezionale è il Regolamento 14E stabilito dalla Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti. Questo regolamento stabilisce le regole che devono essere seguite dalle persone che cercano di acquisire la maggior parte delle azioni di una società tramite un'offerta pubblica di acquisto. Una di queste regole rende illegale per chiunque presentare un'offerta se non è del tutto sicuro di avere i mezzi finanziari per concludere l'affare. Questo perché così facendo il prezzo del titolo fluttuerebbe in modo significativo e renderebbe più facile la manipolazione del prezzo sul mercato. Il regolamento copre anche una serie di altre questioni, tra cui:

  • Ulteriori pratiche di offerta pubblica di acquisto che non sono legali
  • Transazioni in titoli basate su informazioni materiali non pubbliche quando sono presenti offerte pubbliche di acquisto
  • Transazioni vietate quando sono state effettuate offerte pubbliche di acquisto parziali
  • Divieto di operazioni al di fuori dell'offerta pubblica di acquisto

Takeaway chiave

Le offerte pubbliche di acquisto possono essere incredibilmente fruttuose per l'investitore, il gruppo o l'azienda che cerca di acquisire la maggior parte delle azioni di una società. Quando vengono eseguiti senza che il consiglio di amministrazione della società ne sia a conoscenza, vengono visti come una forma di acquisizione ostile. È importante che le aziende prestino attenzione alle regole e ai regolamenti che regolano tali offerte. I regolamenti aiutano le aziende mirate a rifiutare l'offerta se è controindicata per la loro azienda.

Risorse addizionali

Finance offre la certificazione FMVA® Financial Modeling & Valuation Analyst (FMVA) ™ Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e il programma di certificazione Ferrari per coloro che desiderano portare la propria carriera a un livello superiore. Per continuare ad apprendere e far progredire la tua carriera, saranno utili le seguenti risorse finanziarie:

  • Contratto di acquisto definitivo Contratto di acquisto definitivo Un contratto di acquisto definitivo (DPA) è un documento legale che registra i termini e le condizioni tra due società che stipulano un accordo per una fusione, acquisizione, cessione, joint venture o qualche forma di alleanza strategica. È un contratto reciprocamente vincolante
  • Creeping Takeover Creeping Takeover Nelle fusioni e acquisizioni (M&A), una Creeping Takeover, nota anche come Creeping Tender Offer, è l'acquisto graduale delle azioni della società target. La strategia di un'acquisizione strisciante è quella di acquisire gradualmente quote del target attraverso il mercato aperto, con l'obiettivo di ottenere una partecipazione di controllo.
  • Lettera di intenti Lettera di intenti (LOI) Scarica il modello di lettera di intenti (LOI) di Finance. Una LOI delinea i termini e gli accordi di una transazione prima della firma dei documenti finali. I punti principali che sono tipicamente inclusi in una lettera di intenti includono: panoramica e struttura della transazione, tempistica, due diligence, riservatezza, esclusività
  • Regola Revlon Regola Revlon La Regola Revlon affronta i conflitti di interesse in cui gli interessi del consiglio di amministrazione sono in conflitto con i loro doveri fiduciari. In particolare, la regola Revlon è nata da un'acquisizione ostile. Prima dell'acquisizione stessa, il compito del consiglio di amministrazione è di proteggere la società dall'acquisizione. Una volta che il file

Raccomandato

Cosa sono le quote di importazione?
Cos'è la liquidità?
Cos'è un paradiso fiscale?