Quali sono i diversi tipi di banca al dettaglio?

In generale, ci sono tre principali tipi di banche al dettaglio. Sono banche commerciali, unioni di credito e alcuni fondi di investimento Hadley Capital Fondata nel 1998, Hadley Capital è una società di private equity con sede a Wilmette, Illinois. È specializzato in management buyout, ricapitalizzazioni, passaggi generazionali, acquisizioni, acquisizioni aggiuntive, growth equity e leveraged buyout. Hadley Capital investe principalmente nella produzione, prodotti industriali che offrono servizi bancari al dettaglio. Tutti e tre i tipi di banche al dettaglio lavorano per fornire servizi bancari simili. Questi includono conti correnti, conti di risparmio, mutui Mutuo Un mutuo è un prestito - fornito da un creditore ipotecario o da una banca - che consente a un individuo di acquistare una casa. Sebbene sia possibile contrarre prestiti per coprire l'intero costo di una casa,è più comune garantire un prestito per circa l'80% del valore della casa. , carte di debito, carte di credito e prestiti personali.

Tipi di banche al dettaglio

Banche commerciali

Uno dei tipi di banche al dettaglio sono le banche commerciali, che offrono un'ampia gamma di servizi bancari al consumo. I servizi tipici includono certificati di deposito (CD), conti correnti e di risparmio, carte di credito e di debito, ecc. Le banche commerciali sono istituzioni a scopo di lucro che generano reddito tramite spread sui tassi di interesse e commissioni di transazione.

Lo spread del tasso di interesse è la differenza dei tassi di interesse Tasso di interesse Un tasso di interesse si riferisce all'importo addebitato da un prestatore a un mutuatario per qualsiasi forma di debito data, generalmente espresso come percentuale del capitale. che le banche addebitano sui prestiti e sui tassi che pagano sui conti di deposito. Lo spread oscilla notevolmente nei vari cicli economici. In tempi di prosperità economica, la diffusione è generalmente più ampia. L'ampliamento dello spread consente a queste istituzioni di generare più reddito.

Al contrario, durante i periodi di recessione economica, le banche potrebbero dover incentivare la spesa dei consumatori abbassando i tassi di interesse sui prestiti. Questo comprime i loro margini di profitto.

L'offerta di tassi di interesse più elevati sui conti di risparmio può incentivare i consumatori a detenere più denaro in questi conti. La pratica, a sua volta, può ridurre la partecipazione dei consumatori ai mercati dei capitali.

Le commissioni di transazione costituiscono una quantità sostanziale di entrate per le banche commerciali. Tali commissioni includono solitamente addebiti ricorrenti su carte di credito e commissioni per trasferimenti o altri servizi finanziari. Poiché le banche commerciali essenzialmente monopolizzano il mercato, sono in grado di applicare prezzi premium senza vedere un'eccessiva erosione della domanda.

Unioni di credito e cooperative

Un altro dei tipi di banche al dettaglio sono le unioni di credito (o istituzioni cooperative simili). Offrono servizi simili alle banche commerciali, ma di solito su scala ridotta. Le unioni di credito sono istituzioni senza scopo di lucro, di cui i depositanti sono i suoi azionisti. Di conseguenza, le unioni di credito devono far fronte a pressioni minori per generare profitti. Ciò significa che in genere applicano tassi di interesse inferiori sui prestiti e offrono tassi più elevati sui conti di deposito. Anche le commissioni di transazione sono relativamente basse perché le unioni di credito non le percepiscono come fattori di reddito. Sono visti più frequentemente come servizi che possono essere offerti a pagamento.

Tuttavia, ci sono alcuni svantaggi per le unioni di credito. Essendo istituzioni molto più piccole, le unioni di credito mancano di una grande presenza di mattoni e malta. È probabile che ciò dissuada i consumatori che preferiscono che i servizi bancari vengano forniti di persona. Le unioni di credito utilizzano anche una tecnologia meno avanzata rispetto alle banche, rendendo i loro servizi bancari in linea meno sicuri. Le unioni di credito hanno anche meno dipendenti e sono aperte per orari più brevi rispetto alle banche commerciali.

Unioni di credito

Funzioni delle banche al dettaglio

Da un punto di vista economico, tutti e tre i tipi di banche al dettaglio esistono per:

1. Fornire più liquidità influenzando l'offerta di moneta in un'economia

Questo di solito viene fatto adeguando i tassi di interesse e rivedendo periodicamente i protocolli di solvibilità.

2. Ridurre la probabilità di insolvenza sui prestiti unendo i rischi del prestito di denaro

Le istituzioni sono anche in una posizione migliore per far fronte alle insolvenze a causa dei rapporti di riserva imposti dal governo federale. Il rapporto garantisce che le banche abbiano sempre una quantità minima di liquidità a disposizione che è una percentuale dei depositi totali dei consumatori.

3. Abbassare il costo del prestito offrendo tassi di interesse competitivi

Economie che seguono una teoria economica keynesiana Keynesiana La teoria economica keynesiana è una scuola di pensiero economica che afferma ampiamente che è necessario l'intervento del governo per aiutare le economie a uscire dalla recessione. L'idea nasce dai cicli economici di espansione e contrazione che ci si può aspettare dalle economie di mercato libero e posiziona il governo come un "contrappeso" per aumentare i profitti durante i boom economici aumentando i tassi di interesse sui prestiti e costruendo riserve di liquidità. Quindi, durante una recessione, le banche dovrebbero abbassare i tassi di interesse per stimolare la spesa dei consumatori e stimolare la crescita economica.

Più risorse

Grazie per aver letto la spiegazione di Finance sui tipi di banche al dettaglio. Finance offre la certificazione FMVA® Financial Modeling & Valuation Analyst (FMVA) ™ Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e il programma di certificazione Ferrari per coloro che desiderano portare la propria carriera a un livello superiore. Per ulteriori informazioni sugli argomenti correlati, consulta le seguenti risorse finanziarie:

  • Intermediario finanziario Intermediario finanziario Un intermediario finanziario si riferisce a un'istituzione che funge da intermediario tra due parti al fine di facilitare una transazione finanziaria. Le istituzioni comunemente denominate intermediari finanziari includono banche commerciali, banche di investimento, fondi comuni di investimento e fondi pensione.
  • Federal Reserve (la Fed) Federal Reserve (The Fed) La Federal Reserve è la banca centrale degli Stati Uniti ed è l'autorità finanziaria dietro la più grande economia di libero mercato del mondo.
  • Attori chiave nei mercati dei capitali Attori chiave nei mercati dei capitali In questo articolo, forniamo una panoramica generale degli attori chiave e dei loro rispettivi ruoli nei mercati dei capitali. I mercati dei capitali sono costituiti da due tipi di mercati: primario e secondario. Questa guida fornirà una panoramica di tutte le principali società e carriere nei mercati dei capitali.
  • Le migliori banche negli Stati Uniti Le migliori banche negli Stati Uniti Secondo la Federal Deposit Insurance Corporation degli Stati Uniti, c'erano 6.799 banche commerciali assicurate dalla FDIC negli Stati Uniti a febbraio 2014. La banca centrale del paese è la Federal Reserve Bank, che è nata dopo l'approvazione del Federal Reserve Act nel 1913

Raccomandato

Cosa sono le quote di importazione?
Cos'è la liquidità?
Cos'è un paradiso fiscale?