Panoramica dell'analisi del comportamento dei costi

L'analisi del comportamento dei costi si riferisce al tentativo della direzione di comprendere come cambiano i costi operativi in ​​relazione a un cambiamento nel livello di attività di un'organizzazione. Questi costi possono includere materiali diretti, manodopera diretta e costi generali sostenuti per lo sviluppo di un prodotto. La direzione esegue tipicamente l'analisi del comportamento dei costi attraverso funzioni matematiche di costo.

Le funzioni di costo sono descrizioni di come un costo (ad esempio materiale, manodopera o costi generali) cambia con i cambiamenti nel livello di attività relativo a quel costo. Ad esempio, i costi variabili totali cambieranno in relazione all'aumento dell'attività, mentre i costi fissi rimarranno gli stessi. Le funzioni di costo possono assumere varie forme.

Per saperne di più, avvia i nostri corsi di analisi finanziaria!

grafico di analisi del comportamento dei costi

Ipotesi sulla funzione di costo

Le funzioni di costo sono solitamente fornite sotto forma di y = mx + b e possono essere tracciate su un grafico.

Per determinare queste funzioni di costo, i manager in genere fanno le seguenti ipotesi per scopi di semplicità:

  • Le variazioni nel driver di costo spiegano le variazioni nei relativi costi totali.
  • Il comportamento in termini di costi può essere riassunto in una funzione di costo lineare all'interno di un intervallo pertinente.

L'intervallo rilevante qui si riferisce all'intervallo di attività in cui viene mantenuta la relazione tra il costo totale e il livello di attività. Tuttavia, nelle situazioni di vita reale, non tutte le funzioni di costo sono lineari e inoltre non sono spiegate da un unico fattore di costo.

Per imparare dal video-esempio, segui i nostri corsi di analisi finanziaria!

Analisi quantitativa dei costi

È comune per la direzione utilizzare metodi di analisi quantitativa per illustrare le funzioni di costo. L'approccio più semplice è il metodo alto-basso. Questo metodo utilizza solo i valori più alti e più bassi del driver di costo e dei relativi costi per determinare la funzione di costo.

Sebbene ci siano molte limitazioni a questo approccio, è un semplice primo tentativo di esaminare la relazione tra il fattore di costo e i costi complessivi.

L'analisi di regressione è un altro metodo che utilizza metodi statistici per misurare la quantità media di variazione nella variabile dipendente associata alle modifiche nella variabile indipendente. L'approccio di regressione è un'indicazione molto migliore della relazione tra le variabili. Un software come Microsoft Excel è uno strumento utile per eseguire l'analisi di regressione.

Esempio di comportamento a basso costo

La società XYZ vorrebbe esaminare come si comportano i costi generali con i cambiamenti nelle ore di lavoro:

MeseCosti generali totaliOrario di lavoro
marzo$ 50.0002.000
aprile70.0003.000
Maggio55.0001.500
giugno65.0003.500
luglio55.0001.000
agosto65.0002.000
settembre45.0001.500
ottobre80.0004.000
novembre55.0002.500
dicembre60.0002.500

Ecco i dati sui costi che sono stati osservati:

OreCosto
Massima osservazione4.000$ 80.000
Osservazione più bassa(1.000)(55.000)
Differenza3.00025.000

Pendenza o costo variabile: 25.000 / 3.000 = $ 8,33

Y Intercetta o costo fisso: $ 46.667

Pertanto, la funzione di costo completo è: Y = 8,33x + 46,667. Ciò significa che per ogni ora di lavoro aggiuntiva, i costi generali totali aumenteranno di $ 8,33.

Vedi altri esempi nel nostro corso sui fondamenti di analisi finanziaria.

Approccio basato sul comportamento dei costi di regressione

Utilizzando l'analisi del comportamento dei costi di regressione, l'approccio è abbastanza simile ma utilizza tutti i punti dati anziché solo i valori più alti e più bassi.

Utilizzando la funzione di regressione in MS Excel, possiamo ottenere un output ANOVA che fornisce una funzione di costo di Y = 8,72x + 39,502.

Ciò significa che per ogni ora di lavoro aggiuntiva, i costi generali totali aumenteranno di $ 8,72 e se non ci sono ore di lavoro, i costi generali totali sarebbero pari al costo fisso di $ 39.502.

Nell'approccio della regressione, possiamo analizzare la funzione di costo utilizzando diversi criteri:

Plausibilità economica Grado di adattamentoFiducia
Concetto principaleÈ plausibile che i costi generali totali siano influenzati / determinati dalle ore di lavoro?Determinato dal valore R quadrato dell'output di regressione. Maggiore è il numero, maggiore è la variazione della variabile dipendente che può essere spiegata dalla variabile indipendente.Relazione tra l'errore standard e l'intercetta (costo fisso) e la variabile x (costo variabile)
Analisi dell'esempioSembra logico che i costi generali totali e le ore di lavoro siano correlati.R al quadrato è 0,64. Quindi, il 64% della variazione dei costi generali può essere spiegato dalla variazione delle ore di lavoro.Con una statistica T maggiore di 2, la relazione è accettabile.

Scopri l'analisi di regressione nel nostro corso di matematica finanziaria!

Scarica il modello gratuito

Inserisci il tuo nome e la tua email nel modulo sottostante e scarica subito il modello gratuito!

Ulteriori tecniche di analisi dei costi

Nel contenuto sopra, abbiamo esaminato due metodi di analisi delle relazioni lineari. Tuttavia, molte aziende spesso esaminano la relazione tra più variabili indipendenti e una singola variabile dipendente.

Spesso, le aziende possono anche condurre analisi su ciascuna variabile e quindi eseguire l'analisi combinata per esaminare ulteriormente gli effetti di ciascuna variabile indipendente sulla variabile dipendente. La conclusione generale è che esistono molti modi diversi di analizzare i dati sul comportamento dei costi all'interno di un'azienda e spetta alla direzione decidere quanto approfonditamente intendono effettuare l'analisi.

In un mondo che si sta spostando verso un'economia basata sui dati e sulla tecnologia, l'analisi dei dati in vari modi si rivelerà vantaggiosa per le aziende se saranno in grado di attuare le misure adeguate e necessarie.

Impara ora l'analisi finanziaria online!

Risorse addizionali

Questa è stata una guida finanziaria introduttiva all'analisi del comportamento dei costi. Per continuare ad apprendere e far progredire la tua carriera, consulta le risorse finanziarie aggiuntive di seguito:

  • Analisi del bilancio Analisi del bilancio Come eseguire l'analisi del bilancio. Questa guida ti insegnerà a eseguire l'analisi del rendiconto finanziario del conto economico, dello stato patrimoniale e del rendiconto finanziario, inclusi margini, rapporti, crescita, liquidità, leva finanziaria, tassi di rendimento e redditività.
  • Return on Equity Return on Equity (ROE) Return on Equity (ROE) è una misura della redditività di una società che prende il rendimento annuale di una società (reddito netto) diviso per il valore del suo patrimonio netto totale (cioè 12%). Il ROE combina il conto economico e lo stato patrimoniale mentre l'utile o l'utile netto viene confrontato con il patrimonio netto.
  • Ritorno sulla spesa pubblicitaria ROAS (Return on Ad Spend) ROAS (Return on Ad Spend) è una metrica importante per l'eCommerce. Il ROAS misura le entrate generate per ogni dollaro di marketing speso. È una metrica di redditività simile e alternativa al ROI, o "Ritorno sull'investimento". Il ROAS è comunemente utilizzato nelle attività di e-commerce per valutare l'efficacia di una campagna di marketing.
  • Guida alla modellazione finanziaria Guida gratuita alla modellazione finanziaria Questa guida alla modellazione finanziaria copre suggerimenti e best practice di Excel su ipotesi, driver, previsioni, collegamento delle tre dichiarazioni, analisi DCF e altro

Raccomandato

Corsi di modellistica finanziaria a Toronto
Cos'è l'indicatore Vortex (VI)?
Cos'è l'analisi del credito bancario?