Quali sono i costi del prodotto?

I costi del prodotto sono i costi sostenuti per creare un prodotto destinato alla vendita ai clienti. I costi del prodotto includono il materiale diretto (DM), la manodopera diretta (DL) e le spese generali di produzione (MOH).

Costi del prodotto

Comprensione dei costi nei costi dei prodotti

I costi del prodotto sono i costi direttamente sostenuti dal processo di produzione. Le tre categorie di base dei costi del prodotto sono descritte di seguito:

1. Materiale diretto

I costi diretti dei materiali sono i costi delle materie prime o delle parti che vanno direttamente nella produzione dei prodotti. Ad esempio, se la società A è un produttore di giocattoli, un esempio di costo del materiale diretto sarebbe la plastica utilizzata per fabbricare i giocattoli.

2. Lavoro diretto

I costi diretti del lavoro sono i salari Piano di partecipazione azionaria dei dipendenti (ESOP) Un piano di partecipazione azionaria dei dipendenti (ESOP) si riferisce a un piano di benefici per i dipendenti che fornisce ai dipendenti una quota di partecipazione nella società. Il datore di lavoro assegna una percentuale delle azioni della società a ciascun dipendente idoneo senza alcun costo iniziale. La distribuzione delle azioni può essere basata sulla scala salariale del dipendente, sui termini, sui vantaggi e sull'assicurazione HMO vs PPO: quale è meglio? Ottenere la migliore assistenza sanitaria spesso richiede la scelta tra un HMO e un PPO. Devi essere in grado di prendere una decisione informata su quale piano funzionerà meglio. che vengono pagati ai dipendenti che sono direttamente coinvolti nella produzione e produzione delle merci, ad esempio, i lavoratori sulla catena di montaggio o coloro che utilizzano i macchinari per realizzare i prodotti.

3. Spese generali di produzione

I costi generali di produzione includono i costi diretti di fabbrica sostenuti durante la produzione di un prodotto, come il costo dei macchinari e il costo per il funzionamento dei macchinari. I costi generali di produzione includono anche alcuni costi indiretti, come i seguenti:

  • Materiali indiretti: I materiali indiretti sono materiali che vengono utilizzati nel processo di produzione ma che non sono direttamente riconducibili al prodotto. Ad esempio, colla, olio, nastro adesivo, prodotti per la pulizia, ecc. Sono classificati come materiali indiretti.
  • Lavoro indiretto: il lavoro indiretto è il lavoro di coloro che non sono direttamente coinvolti nella produzione dei prodotti. Un esempio potrebbero essere le guardie di sicurezza, i supervisori e gli addetti all'assicurazione della qualità in fabbrica. I loro salari e benefici sarebbero classificati come costi indiretti del lavoro.

Esempio di costi del prodotto

L'azienda A è un produttore di tavoli. I suoi costi di prodotto possono includere:

  • Materiale diretto: il costo del legno utilizzato per creare i tavoli.
  • Lavoro diretto: il costo dei salari e dei benefici per i falegnami per creare i tavoli.
  • Spese generali di produzione (materiale indiretto): il costo dei chiodi utilizzati per tenere insieme i tavoli.
  • Spese generali di produzione (lavoro indiretto): il costo dei salari e dei benefici per le guardie di sicurezza per trascurare l'impianto di produzione
  • Spese generali di produzione (altro): il costo dei servizi di fabbrica.

L'azienda A ha prodotto 1.000 tavoli. Per produrre 1.000 tavoli, l'azienda ha sostenuto costi di:

  • $ 12.000 su legno
  • $ 2.000 di salario per i falegnami e $ 500 di salario per le guardie di sicurezza per sorvegliare l'impianto di produzione
  • $ 100 per un sacchetto di chiodi per tenere insieme i tavoli
  • $ 500 per affitto di fabbrica e utenze

Costo totale del prodotto: $ 12.000 (materiale diretto) + $ 2.000 (lavoro diretto) + $ 100 (materiale indiretto) + $ 500 (lavoro indiretto) + $ 500 (altri costi) = $ 15.100. Poiché questo è il costo per produrre 1.000 tabelle, l'azienda ha un costo unitario di $ 15,10 ($ 15,100 / 1.000 = $ 15,10).

Costi del periodo

I costi del prodotto sono i costi necessari per fabbricare un prodotto, mentre i costi del periodo sono costi non di produzione che vengono spesi entro un periodo contabile.

Costi del prodottoCosti del periodo
DefinizioneCosti sostenuti per la fabbricazione di un prodottoCosti che non sono sostenuti per la fabbricazione di un prodotto e, quindi, non possono essere attribuiti al prodotto
Comprende:Costi di produzione e produzioneCosti non di produzione
EsempiMaterie prime, salari sul lavoro, spese generali di produzione, affitto della fabbrica, ecc.Costi di marketing, costi di vendita, commissioni di revisione, affitto dell'edificio per uffici, ecc.

Considera il diagramma seguente:

Costi del prodotto vs costi periodici

Costi di bilancio

I costi dei prodotti sono trattati come inventario Inventario L'inventario è un conto delle attività correnti che si trova nel bilancio, costituito da tutte le materie prime, i lavori in corso e i prodotti finiti accumulati da un'azienda. È spesso considerato il più illiquido di tutte le attività correnti, quindi è escluso dal numeratore nel calcolo del rapporto rapido. (un'attività) in bilancio e non compaiono a conto economico come costi dei beni venduti fino a quando il prodotto non viene venduto.

Ad esempio, un'azienda produce 50 unità di widget a un costo unitario del prodotto di $ 5. Sul bilancio, ci sarebbe un aumento di inventario di $ 5 x 50 = $ 250. Se la società vende 20 unità di widget, $ 5 x 20 = $ 100 di inventario verrebbero trasferiti al costo delle merci vendute a conto economico mentre i restanti $ 150 rimarrebbero in inventario a bilancio.

Costi del prodotto - Esempio

Scarica il modello gratuito

Inserisci il tuo nome e la tua email nel modulo sottostante e scarica subito il modello gratuito!

Più risorse

Finance è un fornitore globale di corsi di modellazione finanziaria e amministra la certificazione FMVA® Financial Modeling & Valuation Analyst Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e la certificazione Ferrari. Per continuare ad apprendere e far progredire la tua carriera, queste altre risorse finanziarie saranno utili:

  • Costo delle merci prodotte (COGM) Costo delle merci prodotte (COGM) Il costo delle merci prodotte, noto anche come COGM, è un termine utilizzato nella contabilità gestionale che si riferisce a un programma o una dichiarazione che mostra i costi di produzione totali per un'azienda durante un periodo di tempo specifico.
  • Costo della merce venduta (COGS) Costo della merce venduta (COGS) Il costo della merce venduta (COGS) misura il "costo diretto" sostenuto nella produzione di qualsiasi bene o servizio. Comprende il costo del materiale, il costo del lavoro diretto e le spese generali di fabbrica dirette ed è direttamente proporzionale ai ricavi. Man mano che le entrate aumentano, sono necessarie più risorse per produrre i beni o servizi. COGS è spesso
  • Ciclo operativo Ciclo operativo Un ciclo operativo (OC) si riferisce ai giorni necessari a un'azienda per ricevere l'inventario, vendere l'inventario e raccogliere denaro dalla vendita dell'inventario. Questo ciclo gioca un ruolo importante nel determinare l'efficienza di un'azienda.
  • Inventory Audit Auditing Inventory Audit Inventory è il processo di controllo incrociato dei record finanziari con l'inventario fisico e i record. Può essere completato da revisori dei conti e altri

Raccomandato

Cos'è la deflazione?
Cos'è il fair value?
Cos'è l'analisi esterna?