Panoramica di Morgan Stanley

Morgan Stanley è una banca di investimento globale Bulge Bracket Investment Banks Bulge Bracket investment bank sono le principali banche di investimento globali. L'elenco include società come Goldman Sachs, Morgan Stanley, BAML e JP Morgan. Che cos'è una Bulge Bracket Investment Bank e che è stata fondata il 16 settembre 1935 da Henry Sturgis Morgan e Harold Stanley. Con sede a Midtown Manhattan, New York City, l'azienda opera in 42 paesi in tutto il mondo e impiega più di 55.000 dipendenti. Fornisce IBD di investment banking - Divisione Investment Banking IBD è un acronimo per la divisione Investment Banking all'interno dell'intera banca di investimento. IBD ha la responsabilità di collaborare con società, istituzioni e governi per effettuare raccolte di capitali (sottoscrizione di azioni, debiti,e mercati ibridi), nonché per l'esecuzione di fusioni e acquisizioni, servizi di gestione degli investimenti, gestione di titoli e gestione patrimoniale Gestione patrimoniale privata La gestione patrimoniale privata è una pratica di investimento che coinvolge pianificazione finanziaria, gestione fiscale, protezione patrimoniale e altri servizi finanziari per persone con un patrimonio netto elevato (HNWI) o investitori accreditati. I gestori patrimoniali privati ​​creano uno stretto rapporto di lavoro con clienti facoltosi per aiutare a costruire un portafoglio che raggiunga gli obiettivi finanziari del cliente. servizi a persone fisiche, società Corporation Una società è un'entità legale creata da individui, azionisti o azionisti, con lo scopo di operare a scopo di lucro. Le società possono stipulare contratti, citare in giudizio ed essere citate in giudizio, possedere beni, versare tasse federali e statali e prendere in prestito denaro da istituzioni finanziarie., istituzioni finanziarie e governi.

Morgan Stanley Investment Bank di New YorkMorgan Stanley Office NYC. Fonte: wikicommons

Business Units di Morgan Stanley

La società di servizi finanziari è organizzata in tre business unit che includono:

Gestione patrimoniale

La divisione di gestione patrimoniale fornisce vari servizi e soluzioni finanziarie a privati, piccole e medie imprese Capitalizzazione di mercato La capitalizzazione di mercato (capitalizzazione di mercato) è il valore di mercato più recente delle azioni in circolazione di una società. La capitalizzazione di mercato è uguale al prezzo corrente delle azioni moltiplicato per il numero di azioni in circolazione. La comunità degli investitori utilizza spesso il valore della capitalizzazione di mercato per classificare le società e le istituzioni. I servizi offerti in questa unità includono intermediazione, credito, consulenza in materia di investimenti, servizi di pianificazione patrimoniale, rendite e prodotti assicurativi, servizi di pianificazione pensionistica e gestione di titoli a reddito fisso.

Nel 2009, Morgan Stanley e Citigroup hanno deciso di unire i loro segmenti di attività di gestione patrimoniale e ribattezzato la nuova unità Morgan Stanley Smith Barney. Morgan Stanley deteneva una partecipazione del 51% e Citigroup deteneva una partecipazione del 49% nella società. La società è stata rinominata Morgan Stanley Wealth Management nel 2012 dopo aver acquistato un'ulteriore quota del 14% nell'unità. Più tardi nel 2013, Morgan Stanley ha ricevuto l'approvazione dalle autorità di regolamentazione per acquisire il restante 35% di proprietà di Citigroup.

Gestione degli investimenti

Il segmento della gestione degli investimenti fornisce prodotti e servizi di asset management a clienti istituzionali e retail attraverso canali intermediari. Alcuni dei prodotti e servizi offerti dall'unità includono investimenti immobiliari, investimenti alternativi, azioni, reddito fisso e private equity. I marchi Morgan Stanley e Van Kampen hanno fornito questi servizi fino al 2009, quando quest'ultimo è stato venduto a Invesco per 1,5 miliardi di dollari.

Morgan Stanley ha mantenuto il marchio Morgan Stanley, che l'azienda utilizza per fornire servizi di gestione patrimoniale a investitori istituzionali quali fondazioni, fondi di dotazione universitari, fondi privati ​​Fondi di private equity I fondi di private equity sono pool di capitali da investire in società che rappresentano un'opportunità per un alto tasso di rendimento. Vengono con una società fissa, assicurazioni, piani pensionistici, istituzioni finanziarie e agenzie governative. I singoli investitori ricevono prodotti e servizi di gestione patrimoniale attraverso canali di distribuzione e intermediari di terze parti.

Institutional Securities Group

Il segmento dei titoli istituzionali è uno dei più redditizi dell'azienda. Fornisce servizi di investment banking, vendita e negoziazione e prestiti immobiliari e aziendali. Le unità internazionali di titoli forniscono servizi a società, istituzioni finanziarie, clienti con un patrimonio netto elevato e governi. L'investment banking può comportare la raccolta di capitali tramite IPO, consulenza finanziaria su ristrutturazioni, fusioni e acquisizioni, sottoscrizione di debiti e finanziamento di progetti. Le vendite e il trading coinvolgono attività di market-making in azioni, prodotti a reddito fisso e valuta estera. I prestiti alle imprese comprendono prestiti ipotecari commerciali e residenziali, prestiti a comuni e agenzie governative, nonché finanziamenti estesi a clienti azionari.

Storia di Morgan Stanley

Morgan Stanley è stata costituita a seguito del Glass-Steagall Act che richiedeva alle banche degli Stati Uniti di separare le loro attività di investment banking e commercial banking. Seguì la Grande Depressione quando ci furono una serie di corse agli sportelli bancari e le banche commerciali furono accusate di assumersi troppi rischi utilizzando i fondi dei depositanti. Quando JP Morgan ha scelto di continuare con l'attività bancaria commerciale, alcuni dei suoi dipendenti, in particolare Henry S. Morgan e Harold Stanley, hanno lasciato l'azienda per avviare una società di investment banking.

Formazione di Morgan Stanley

Morgan Stanley ha aperto le sue porte al pubblico per la prima volta il 16 settembre 1935, a 2 Wall Street, New York City. Nel suo primo anno, la società ha raggiunto una quota di mercato del 24% ($ 1,1 miliardi) tra offerte pubbliche e collocamenti privati. Nel 1938 fu nominato sottoscrittore principale nella distribuzione di obbligazioni per la United States Corporation. Nel 1941, la società effettuò una riorganizzazione per consentirle di avventurarsi nel business dei titoli. Più tardi, nel 1942, Morgan Stanley entrò a far parte della Borsa di New York.

Morgan Stanley e Pioneering IPO

Tra il 1951 e il 1961, Morgan Stanley è stato coinvolto in una serie di finanziamenti pubblici. Includevano la co-gestione delle obbligazioni con rating AAA da 50 milioni di dollari della Banca Mondiale, l'emissione di debito da 300 milioni di dollari di General Motor, l'offerta di azioni di IBM da 231 milioni di dollari e l'offerta di debito da 250 milioni di dollari di AT&T. Negli anni successivi, la società è stata anche garante in alcune delle più grandi IPO tecnologiche, tra cui Netscape, Cisco, Broadcom, VeriSign, Groupon, Salesforce, Priceline, Compaq e Google.

Morgan Stanley e la crisi finanziaria

Durante la crisi finanziaria, secondo quanto riferito, Morgan Stanley ha perso l'80% del suo valore di mercato tra il 2007 e il 2008. Per sopravvivere alla crisi, l'azienda ha ricevuto infusioni di capitale da diverse entità. Nel dicembre 2007, la China Investment Corporation ha iniettato $ 5 miliardi nella società in cambio di titoli che sarebbero stati convertiti in un capitale del 9,9% nel 2010. Nel settembre 2008, Morgan Stanley ha ricevuto $ 9 miliardi da Mitsubishi UFJ Financial Group, la più grande banca del Giappone. Il Tesoro degli Stati Uniti ha investito 10 miliardi di dollari in azioni in Morgan Stanley come parte del salvataggio del governo da 700 miliardi di dollari per istituzioni finanziarie in difficoltà. La società ha anche preso in prestito 107,3 ​​miliardi di dollari dalla Federal Reserve per aiutarla a finanziare le sue operazioni a corto di liquidità.

Morgan Stanley Corporate Structure

Dirigenti chiave di Morgan Stanley

James P. Gorman (presidente e amministratore delegato)

James P. Gorman è il presidente e amministratore delegato di Morgan Stanley. È entrato a far parte dell'azienda nel 2006 come Presidente e Direttore Operativo del Wealth Management Group. Gorman è stato anche co-presidente e co-responsabile della pianificazione strategica dell'azienda. Ha conseguito una laurea in giurisprudenza presso l'Università di Melbourne. Gorman ha anche conseguito un Master in Business Administration presso la Columbia Business School. Ha ricevuto uno stipendio di $ 22,5 milioni nel 2016.

Colm Kelleher (Presidente)

Colm Kelleher è il presidente. In precedenza è stato vicepresidente esecutivo (2007-2016), presidente dei titoli istituzionali (2013-2016), copresidente dei titoli istituzionali (2010-2012) e direttore finanziario e co-responsabile della pianificazione strategica (2007 -2009).

Henry Sturgis Morgan (co-fondatore)

Henry Sturgis Morgan Sr. era un banchiere americano e ha co-fondato Morgan Stanley dopo che il Glass Steagall Act ha costretto JP Morgan & Co a separare le sue divisioni di investment banking e commercial banking. Entrò in JP Morgan nel 1923 dopo essersi laureato all'Università di Harvard. Suo nonno, JP Morgan, ha fondato JP Morgan & Co. Henry S. Morgan Sr. è morto l'8 febbraio 1982, a 82 anni.

Harold Stanley(Cofondatore)

Harold Stanley era un uomo d'affari americano che ha co-fondato Morgan Stanley nel 1935. Ha guidato la riorganizzazione della società nel 1941 da una società in una società di persone. Stanley è diventato popolare nel settore degli investimenti mentre lavorava in JP Morgan per la sua esperienza nel commercio di titoli. Morì il 14 maggio 1963, all'età di 77 anni.

Fonte dell'articolo: //www.morganstanley.com/

Più risorse

Finance è un fornitore leader di corsi di modellazione finanziaria per professionisti dell'investment banking. Per aiutarti ad avanzare nella tua carriera, dai un'occhiata a queste risorse aggiuntive di seguito:

  • Attori chiave nei mercati dei capitali Attori chiave nei mercati dei capitali In questo articolo, forniamo una panoramica generale degli attori chiave e dei loro rispettivi ruoli nei mercati dei capitali. I mercati dei capitali sono costituiti da due tipi di mercati: primario e secondario. Questa guida fornirà una panoramica di tutte le principali società e carriere nei mercati dei capitali.
  • Financial Institutions Group Financial Institutions Group (FIG) Il Financial Institutions Group (FIG) è un gruppo di professionisti che forniscono servizi di consulenza alle istituzioni finanziarie. Alcuni dei servizi offerti dalla FIG includono fusioni e acquisizioni, ricapitalizzazioni, raccolta di capitali, ristrutturazioni finanziarie, valutazioni aziendali, pareri finanziari di esperti e altri servizi di consulenza.
  • Principali banche di investimento Elenco delle migliori banche di investimento Elenco delle prime 100 banche di investimento del mondo in ordine alfabetico. Le principali banche di investimento nell'elenco sono Goldman Sachs, Morgan Stanley, BAML, JP Morgan, Blackstone, Rothschild, Scotiabank, RBC, UBS, Wells Fargo, Deutsche Bank, Citi, Macquarie, HSBC, ICBC, Credit Suisse, Bank of America Merril Lynch
  • Come trovare un lavoro nell'investment banking Come trovare un lavoro nell'investment banking? Questa guida illustrerà come ottenere un lavoro nell'investment banking utilizzando le tre tattiche principali: networking e curriculum, preparazione al colloquio e competenze tecniche

Raccomandato

Qual è il rapporto di intervallo difensivo?
Che cosa sono le vendite per piede quadrato?
Che cos'è il pregiudizio di previsione?