Cos'è il capitale di rischio?

Il capitale di rischio è una forma di finanziamento che fornisce fondi a società emergenti in fase iniziale con un elevato potenziale di crescita, in cambio di azioni Azionario Azionario Azionario Azionario (noto anche come Azionario) è un conto nel bilancio di una società costituito da capitale sociale più utili trattenuti. Rappresenta anche il valore residuo delle attività meno le passività. Riorganizzando l'equazione contabile originale, otteniamo capitale azionario = attività - passività o una quota di proprietà. I venture capitalist corrono il rischio di investire nelle startup. Le probabilità di essere finanziati, le probabilità di successo commerciale, i tratti che cercano, le aziende di piazzole buone o cattive,con la speranza che ottengano ritorni significativi quando le aziende diventeranno un successo. Sono abbastanza ricchi da sopportare le perdite che possono essere sostenute investendo in società non comprovate e ad alto rischio. Quando scelgono le aziende in cui investire, considerano il potenziale di crescita dell'azienda, la forza del suo team di gestione e l'unicità dei suoi prodotti o servizi.

Capitale di rischio

Il capitale di rischio consente agli imprenditori con una storia operativa minima e fondi inadeguati di assicurarsi il capitale per avviare la propria attività e ottenere anche la guida di dirigenti aziendali esperti. Gli imprenditori spesso non sono in grado di accedere al finanziamento bancario Prestito ponte Un prestito ponte è una forma di finanziamento a breve termine che viene utilizzata per soddisfare gli obblighi attuali prima di ottenere un finanziamento permanente. Fornisce un flusso di cassa immediato quando il finanziamento è necessario ma non è ancora disponibile. Un prestito ponte viene fornito con tassi di interesse relativamente elevati e deve essere sostenuto da una qualche forma di garanzia a causa della mancanza di esperienza nel mondo degli affari e della natura ad alto rischio delle attività in fase di avvio, e i venture capitalist si presentano come un sollievo.

I venture capitalist forniscono finanziamenti in cambio del controllo del processo decisionale e di una parte della proprietà dell'azienda. Alcune delle aziende di successo che hanno ottenuto successo grazie ai finanziamenti di capitale di rischio includono Facebook, Uber, Twitter, Airbnb, Paypal e Xiaomi.

Storia del capitale di rischio

Il capitale di rischio è nato per la prima volta negli Stati Uniti intorno al periodo della seconda guerra mondiale. Prima di allora, famiglie benestanti come Rockefeller, Warburgs e Vanderbilt erano gli investitori più popolari nelle società emergenti. La prima società di capitale di rischio in assoluto, l'American Research and Development Corporation (ARDC), è stata creata nel 1946, unica nel fornire finanziamenti da altre fonti oltre alle famiglie benestanti.

George Doriot, fondatore dell'ARDC, è considerato il padre del venture capitalism per aver avviato la prima società di venture capital di proprietà pubblica. Prima di fondare ARDC, Doriot si è trasferito dalla Francia agli Stati Uniti per ottenere una laurea in economia. In seguito ha insegnato alla Harvard Business School e ha lavorato anche come banca d'affari.

Doriot e alcuni dei suoi ex dipendenti dell'ARDC hanno finanziato alcune delle aziende di maggior successo degli Stati Uniti, tra cui Morgan, Holland Venture e Greylock Partners. Uno dei suoi investimenti di successo è la Digital Equipment Corporation (DEC) che ha finanziato per un importo di $ 70.000 nel 1957. Il valore dell'azienda è aumentato a oltre $ 355 milioni durante la sua offerta pubblica iniziale nel 1968, rappresentando un rendimento annuo del 101%.

Il capitalismo di rischio ha iniziato a prendere forma nel 1958 in seguito all'emanazione dello Small Business Investment Act. La legge ha conferito alla Small Business Association l'autorità di autorizzare società di investimento di piccole imprese negli Stati Uniti. La licenza concedeva alle società di investimento l'accesso a fondi a basso costo garantiti dal governo per aiutarli a investire in società emergenti statunitensi.

Il settore ha subito un rallentamento negli anni '80, con alcune aziende che hanno registrato perdite per la prima volta. Il rallentamento è stato causato principalmente dall'eccesso di offerta di IPO, gestori di fondi inesperti e maggiore concorrenza. Anche le società di capitali di rischio statunitensi hanno dovuto far fronte alla concorrenza di società straniere, principalmente Giappone e Corea.

Le normali operazioni sono riprese negli anni '90 prima di subire un colpo nei primi anni 2000 durante il fallimento delle dot-com. I venture capitalist che avevano investito in società tecnologiche hanno subito perdite sostanziali. Da allora, il settore ha registrato una crescita al rialzo, con oltre 47 miliardi di dollari di capitale di rischio a partire dal 2014.

Cinque fasi nel finanziamento del capitale di rischio

Ci sono cinque fasi nel finanziamento del capitale di rischio e includono:

Fase del seme n. 1

Nella fase iniziale, l'azienda è solo un'idea per un prodotto o servizio e l'imprenditore deve convincere il venture capitalist che la sua idea è un'opportunità di investimento praticabile. Se l'azienda mostra un potenziale di crescita, l'investitore fornirà finanziamenti per finanziare lo sviluppo iniziale di prodotti o servizi, ricerche di mercato, sviluppo di piani aziendali e costituzione di un team di gestione. I venture capitalist della fase iniziale partecipano ad altri round di investimento insieme ad altri investitori.

# 2 Fase di avvio

La fase di avvio richiede una significativa infusione di denaro per aiutare nella pubblicità e nel marketing di nuovi prodotti o servizi a nuovi clienti. In questa fase, l'azienda ha completato la ricerca di mercato, ha un piano aziendale in atto e un prototipo dei propri prodotti da mostrare agli investitori. La società coinvolge altri investitori in questa fase per fornire finanziamenti aggiuntivi.

# 3 Primo stadio

L'azienda è ora pronta per la produzione e le vendite effettive e ciò richiede una quantità di capitale maggiore rispetto alle fasi precedenti. La maggior parte delle imprese di prima fase sono generalmente giovani e dispongono di un prodotto o servizio commercialmente valido.

# 4 Fase di espansione

L'azienda ha già iniziato a vendere i propri prodotti o servizi e necessita di capitale aggiuntivo per supportare la domanda. Richiede questo finanziamento per sostenere l'espansione del mercato o avviare un'altra linea di attività. Il finanziamento può essere utilizzato anche per il miglioramento del prodotto e l'espansione dell'impianto.

# 5 Bridge Stage

La fase del ponte rappresenta il passaggio a un'azienda pubblica. L'azienda ha raggiunto la maturità e richiede finanziamenti per supportare acquisizioni, fusioni e IPO. Il venture capitalist può uscire dalla società in questa fase, vendere le sue azioni e guadagnare un enorme ritorno sui suoi investimenti nella società. L'uscita del venture capitalist consente ad altri investitori di entrare, sperando di guadagnare dall'IPO.

Struttura di un'impresa di capitale di rischio

Una società di venture capital è strutturata sotto forma di una partnership, in cui la società di venture capital funge da soci generali e gli investitori da soci accomandanti. I soci accomandanti possono includere compagnie di assicurazione, persone facoltose, fondi pensione, fondi di dotazione universitari e fondazioni. Tutti i partner hanno una quota di proprietà nel fondo della società di capitali, ma i direttori generali fungono da gestori e consulenti per gli investimenti delle società in cui investe.

I profitti dell'investimento della società di venture capital sono suddivisi tra i soci accomandatari e soci accomandanti. I soci accomandatari, che sono anche i gestori di fondi di private equity, ottengono il 20% dei profitti come incentivo alla performance. Ricevono inoltre una commissione di gestione annuale fino al 2% del capitale investito. I soci accomandanti che hanno investito nel fondo condividono con i soci accomandatari l'altro 80%.

Letture correlate

Per saperne di più sugli investimenti e sui finanziamenti aziendali, ecco alcune utili risorse finanziarie:

  • Metriche di valutazione di avvio Metriche di valutazione di avvio (per società Internet) Metriche di valutazione di avvio per società Internet. Questa guida delinea le 17 più importanti metriche di valutazione dell'e-commerce per Internet che iniziano a essere valutate
  • Gli articoli sulla finanza di Corporate Venturing Finance sono concepiti come guide di autoapprendimento per apprendere importanti concetti di finanza online al proprio ritmo. Sfoglia centinaia di articoli!
  • Mezzanine Fund Mezzanine Fund Un fondo mezzanine è un pool di capitale che investe in finanziamenti mezzanine per acquisizioni, crescita, ricapitalizzazione o acquisizioni gestionali / con leva. Nella struttura del capitale di una società, la finanza mezzanine è un ibrido tra capitale proprio e debito. Il finanziamento mezzanino assume più comunemente la forma di azioni privilegiate o di debito subordinato e non garantito.
  • Angel Investor Angel Investor Un angel investor è una persona o una società che fornisce capitale per start-up in cambio di capitale di proprietà o debito convertibile. Possono fornire un investimento una tantum o un'iniezione di capitale continua per aiutare l'azienda a superare le difficili fasi iniziali.

Raccomandato

Cos'è il Schedule 13D Filing?
Cosa fa & ldquo; Alla pari & rdquo; Significare?
Cos'è una compagnia di mutua assicurazione?