Cos'è un sistema economico?

Un sistema economico è un mezzo attraverso il quale società o governi organizzano e distribuiscono risorse, servizi e beni disponibili in una regione geografica o in un paese. I sistemi economici regolano i fattori di produzione, inclusi la terra, il capitale, il lavoro. Mercato del lavoro Il mercato del lavoro è il luogo in cui l'offerta e la domanda di lavoro si incontrano, con i lavoratori che forniscono i servizi richiesti dai datori di lavoro. Il lavoratore può essere chiunque desideri offrire i suoi servizi a titolo oneroso, mentre il datore di lavoro può essere una singola entità o organizzazione e risorse fisiche. Un sistema economico comprende molte istituzioni, agenzie, entità, processi decisionali e modelli di consumo che costituiscono la struttura economica di una data comunità.

Sistema economico

Tipi di sistemi economici

Esistono molti tipi di economie nel mondo. Ognuno ha le sue caratteristiche distintive, sebbene condividano alcune caratteristiche di base. Ogni economia funziona sulla base di un insieme unico di condizioni e presupposti. I sistemi economici possono essere classificati in quattro tipi principali: economie tradizionali, economie di comando, economie miste ed economie di mercato.

1. Sistema economico tradizionale

Il sistema economico tradizionale si basa su beni, servizi e lavoro, che seguono tutte determinate tendenze consolidate. Si basa molto sulle persone e c'è pochissima divisione del lavoro o specializzazione. In sostanza, l'economia tradizionale è molto basilare e la più antica delle quattro tipologie.

Alcune parti del mondo funzionano ancora con un sistema economico tradizionale. Si trova comunemente negli ambienti rurali delle nazioni del secondo e terzo mondo, dove le attività economiche sono prevalentemente l'agricoltura o altre attività tradizionali generatrici di reddito.

Di solito ci sono pochissime risorse da condividere in comunità con sistemi economici tradizionali. O poche risorse sono presenti naturalmente nella regione o l'accesso ad esse è limitato in qualche modo. Pertanto, il sistema tradizionale, a differenza degli altri tre, non ha il potenziale per generare un surplus del consumatore Surplus Il surplus del consumatore, noto anche come surplus dell'acquirente, è la misura economica del vantaggio di un cliente. Un surplus si verifica quando la disponibilità del consumatore a pagare per un prodotto è maggiore del suo prezzo di mercato. . Tuttavia, proprio a causa della sua natura primitiva, il sistema economico tradizionale è altamente sostenibile. Inoltre, a causa della sua piccola produzione, c'è uno spreco minimo rispetto agli altri tre sistemi.

2. Sistema economico di comando

In un sistema di comando, c'è un'autorità centralizzata dominante - di solito il governo - che controlla una parte significativa della struttura economica. Conosciuto anche come sistema pianificato, il sistema economico di comando è comune nelle società comuniste poiché le decisioni di produzione sono appannaggio del governo.

Se un'economia ha accesso a molte risorse, è probabile che possa propendere per una struttura economica di comando. In tal caso, il governo entra ed esercita il controllo sulle risorse. Idealmente, il controllo centralizzato copre risorse preziose come l'oro o il petrolio. Le persone regolano altri settori meno importanti dell'economia, come l'agricoltura.

In teoria, il sistema di comando funziona molto bene fintanto che l'autorità centrale esercita il controllo tenendo a mente i migliori interessi della popolazione generale. Tuttavia, raramente sembra essere così. Le economie di comando sono rigide rispetto ad altri sistemi. Reagiscono lentamente al cambiamento perché il potere è centralizzato. Ciò li rende vulnerabili a crisi economiche o emergenze, poiché non possono adattarsi rapidamente alle mutate condizioni.

3. Sistema economico di mercato

I sistemi economici di mercato si basano sul concetto di libero mercato. In altre parole, c'è pochissima interferenza del governo. Il governo esercita uno scarso controllo sulle risorse e non interferisce con segmenti importanti dell'economia. Invece, la regolamentazione viene dalle persone e il rapporto tra domanda e offerta Offerta e domanda Le leggi della domanda e dell'offerta sono concetti microeconomici che affermano che in mercati efficienti, la quantità offerta di un bene e la quantità richiesta di quel bene sono uguali tra loro . Il prezzo di quel bene è determinato anche dal punto in cui domanda e offerta sono uguali tra loro. .

Il sistema economico di mercato è per lo più teorico. Vale a dire, un sistema di mercato puro non esiste davvero. Perché? Ebbene, tutti i sistemi economici sono soggetti a qualche tipo di interferenza da parte di un'autorità centrale. Ad esempio, la maggior parte dei governi emanano leggi che regolano il commercio equo e i monopoli Monopolio naturale Un monopolio naturale è un mercato in cui un singolo venditore può fornire la produzione a causa delle sue dimensioni. Un monopolista naturale può produrre l'intera produzione per il mercato a un costo inferiore a quello che sarebbe se ci fossero più aziende che operano nel mercato. Un monopolio naturale si verifica quando un'impresa gode di ampie economie di scala nel suo processo di produzione. .

Da un punto di vista teorico, un'economia di mercato facilita una crescita sostanziale. Probabilmente, la crescita è massima in un sistema economico di mercato.

Il più grande svantaggio di un'economia di mercato è che consente a entità private di accumulare molto potere economico, in particolare coloro che possiedono risorse di grande valore. La distribuzione delle risorse non è equa perché coloro che riescono economicamente ne controllano la maggior parte.

4. Sistema misto

I sistemi misti combinano le caratteristiche del mercato e comandano i sistemi economici. Per questo motivo, i sistemi misti sono noti anche come sistemi doppi. A volte il termine è usato per descrivere un sistema di mercato sotto stretto controllo regolamentare.

Molti paesi occidentali seguono un sistema misto. La maggior parte delle industrie sono private, mentre il resto, composto principalmente da servizi pubblici, è sotto il controllo del governo.

I sistemi misti sono la norma a livello globale. Presumibilmente, un sistema misto combina le migliori caratteristiche del mercato e dei sistemi di comando. Tuttavia, in pratica, le economie miste devono affrontare la sfida di trovare il giusto equilibrio tra il libero mercato e il controllo del governo. I governi tendono ad esercitare un controllo molto maggiore del necessario.

Parola finale

I sistemi economici sono raggruppati in sistemi tradizionali, di comando, di mercato e misti. I sistemi tradizionali si concentrano sulle basi di beni, servizi e lavoro e sono influenzati da tradizioni e credenze. Un'autorità centralizzata influenza i sistemi di comando, mentre un sistema di mercato è sotto il controllo delle forze della domanda e dell'offerta. Infine, le economie miste sono una combinazione di sistemi di comando e di mercato.

Più risorse

Finance è il fornitore ufficiale della certificazione FMVA® Financial Modeling and Valuation Analyst (FMVA) ™ Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e il programma di certificazione Ferrari, progettato per trasformare chiunque in un analista finanziario di livello mondiale.

Per continuare ad apprendere e sviluppare la tua conoscenza dell'analisi finanziaria, consigliamo vivamente le risorse finanziarie aggiuntive riportate di seguito:

  • Autarky Autarky Autarky è il termine usato per descrivere un paese o un'economia che opera in modo indipendente. Autarchia, nel suo senso più elementare, significa "autosufficiente", sebbene sia quasi sempre usata in correlazione con un sistema politico o economico,
  • Economia reale Economia reale L'economia reale si riferisce a tutti gli elementi reali o non finanziari di un'economia. Un'economia può essere descritta esclusivamente utilizzando solo variabili reali. Un'economia di baratto è un esempio di economia senza elementi finanziari. Tutti i beni e servizi sono puramente rappresentati in termini reali.
  • Socialismo contro capitalismo Socialismo contro capitalismo In un'economia, socialismo contro capitalismo rappresentano scuole di pensiero opposte, e le loro argomentazioni centrali toccano il ruolo del governo nell'economia e l'uguaglianza economica tra i cittadini
  • La tragedia dei beni comuni Tragedia dei beni comuni La tragedia dei beni comuni è una teoria economica che afferma che gli individui utilizzano le risorse condivise da molti per trarne vantaggio. La realtà è spesso che, poiché gli individui tendono ad agire in modo egoistico, utilizzando le risorse condivise da un gruppo, tutti alla fine finiscono per soffrire.

Raccomandato

Cos'è il collasso economico?
Opzione Profit / Loss Graph Maker
Cos'è un Asset Deal?