Qual è il prezzo di esercizio?

Il prezzo di esercizio è il prezzo al quale il detentore dell'opzione può esercitare l'opzione di acquistare o vendere un titolo sottostante, a seconda che detenga un'opzione call Opzione call Un'opzione call, comunemente denominata "call", è un forma di un contratto derivato che conferisce all'acquirente dell'opzione call il diritto, ma non l'obbligo, di acquistare un'azione o un altro strumento finanziario a un prezzo specifico - il prezzo di esercizio dell'opzione - entro un determinato periodo di tempo. o opzione put. Un'opzione è un contratto in cui l'acquirente dell'opzione acquista il diritto di esercitare il contratto a un prezzo specifico, noto come prezzo di esercizio.

L'acquisto o la vendita di opzioni è una strategia di trading popolare. Il trading di opzioni non è complesso, ma come per qualsiasi altro investimento, avere buone informazioni è importante. Nell'immagine sottostante, possiamo vedere il prezzo di esercizio di un'opzione call, che conferisce il diritto di acquistare al prezzo di esercizio, e il punto di pareggio in cui il venditore dell'opzione inizia a perdere denaro.

Esempio di prezzo di esercizio su un grafico delle opzioni

Opzioni call - prezzo di esercizio

L'acquirente e il venditore di un'opzione call stipulano un accordo, in base al quale l'acquirente ottiene il diritto di acquistare un numero specificato di azioni di azioni a un prezzo specificato e il venditore riceve il prezzo di acquisto per l'opzione in cambio dell'accettazione di vendere le azioni al titolare dell'opzione al prezzo di esercizio se il titolare dell'opzione decide di esercitare la propria opzione. Le opzioni sono valide solo per un determinato periodo di tempo, dopodiché l'opzione scade.

L'acquirente dell'opzione può esercitare l'opzione in qualsiasi momento prima della data di scadenza specificata. Se l'opzione call scade "out-of-the-money", cioè con il prezzo dell'azione sottostante ancora al di sotto del prezzo di esercizio dell'opzione, il venditore dell'opzione trarrà profitto dall'ammontare di denaro ricevuto per la vendita dell'opzione.

Se l'opzione è "in-the-money" prima della scadenza, il che significa che il prezzo dell'azione sottostante è salito fino a un punto superiore al prezzo di esercizio dell'opzione, l'acquirente trarrà profitto dalla differenza tra il prezzo di esercizio dell'opzione e il titolo effettivo prezzo, moltiplicato per il numero di azioni nell'opzione. (Le stock option sono comunemente per un lotto di 100 azioni.)

Opzioni put - Prezzo di esercizio

Qui, l'acquirente e il venditore di un'opzione stipulano anche un accordo, in base al quale l'acquirente dell'opzione può esercitare il diritto di vendere azioni allo scoperto del titolo al prezzo di esercizio dell'opzione. Anche in questo caso, il venditore dell'opzione riceve il prezzo di acquisto dell'opzione, noto come "premio".

L'acquirente di un'opzione put ha il diritto, ma non l'obbligo, di esercitare l'opzione e di vendere allo scoperto il numero specificato di azioni al venditore dell'opzione in qualsiasi momento prima della scadenza dell'opzione, al prezzo di esercizio predeterminato. In questo scambio, l'acquirente dell'opzione trarrà profitto se il prezzo dell'azione scende al di sotto del prezzo di esercizio dell'opzione prima della scadenza.

Il venditore trarrà profitto dalla vendita dell'opzione se l'opzione scade out of the money, che nel caso di un'opzione put significa che il prezzo dell'azione rimane superiore al prezzo di esercizio fino alla data di scadenza dell'opzione.

Letture correlate

Finance è un fornitore globale di modelli finanziari e corsi di valutazione e ha la missione di aiutarti a far avanzare la tua carriera. Per continuare ad apprendere e sviluppare le tue capacità di analista finanziario di livello mondiale, queste risorse aggiuntive saranno utili:

  • Analisi tecnica: una guida per principianti Analisi tecnica - una guida per principianti L'analisi tecnica è una forma di valutazione degli investimenti che analizza i prezzi passati per prevedere l'azione futura dei prezzi. Gli analisti tecnici ritengono che le azioni collettive di tutti i partecipanti al mercato riflettano accuratamente tutte le informazioni rilevanti e, pertanto, assegnino continuamente un valore di mercato equo ai titoli.
  • Meccanismi di negoziazione Meccanismi di negoziazione I meccanismi di negoziazione si riferiscono ai diversi metodi di negoziazione delle attività. I due principali tipi di meccanismi di trading sono i meccanismi di trading basati sulle quotazioni e sugli ordini
  • Posizioni lunghe e corte Posizioni lunghe e corte Nell'investimento, le posizioni lunghe e corte rappresentano le scommesse direzionali degli investitori che un titolo salirà (se lungo) o scenderà (se corto). Nel trading di asset, un investitore può assumere due tipi di posizioni: long e short. Un investitore può acquistare un asset (andando a lungo) o venderlo (andando a breve).
  • Acquistare a margine Acquistare a margine di negoziazione o acquistare a margine significa offrire garanzie, di solito con il proprio broker, per prendere in prestito fondi per acquistare titoli. In azioni, questo può anche significare acquistare a margine utilizzando una parte dei profitti sulle posizioni aperte nel tuo portafoglio per acquistare azioni aggiuntive.

Raccomandato

Modello di costo delle merci vendute (COGS)
Cos'è un mercato verticale?
Calcolatore di inflazione