Cos'è la tendenza centrale?

La tendenza centrale è un riepilogo descrittivo di un set di dati attraverso un singolo valore che riflette il centro della distribuzione dei dati. Insieme alla variabilità (dispersione) di un insieme di dati, la tendenza centrale è una branca della statistica descrittiva.

La tendenza centrale è uno dei concetti più essenziali della statistica Concetti di statistica di base per la finanza Una solida comprensione delle statistiche è di fondamentale importanza per aiutarci a comprendere meglio la finanza. Inoltre, i concetti statistici possono aiutare gli investitori a monitorare. Sebbene non fornisca informazioni sui singoli valori nel set di dati, fornisce un riepilogo completo dell'intero set di dati.

Tendenza centrale

Misure di tendenza centrale

In generale, la tendenza centrale di un set di dati può essere descritta utilizzando le seguenti misure:

  • Media (media): rappresenta la somma di tutti i valori in un set di dati divisa per il numero totale dei valori.
  • Mediana: il valore medio in un set di dati disposto in ordine crescente (dal valore più piccolo al valore più grande). Se un set di dati contiene un numero pari di valori, la mediana del set di dati è la media dei due valori intermedi.
  • Modalità: definisce il valore che si verifica più di frequente in un set di dati. In alcuni casi, un set di dati può contenere più modalità mentre alcuni set di dati potrebbero non avere alcuna modalità.

Anche se le misure di cui sopra sono le più comunemente usate per definire la tendenza centrale, ci sono alcune altre misure, incluse, ma non limitate a, la media geometrica Media geometrica La media geometrica è la crescita media di un investimento calcolata moltiplicando n variabili e quindi prendendo la radice quadrata n. È il rendimento medio, la media armonica, la gamma media e la mediana geometrica.

La selezione di una misura di tendenza centrale dipende dalle proprietà di un set di dati. Ad esempio, la modalità è l'unica misura di tendenza centrale per i dati categoriali, mentre una mediana funziona meglio con i dati ordinali.

Sebbene la media sia considerata la migliore misura della tendenza centrale per i dati quantitativi, non è sempre così. Ad esempio, la media potrebbe non funzionare bene con set di dati quantitativi che contengono valori estremamente grandi o estremamente piccoli. I valori estremi possono distorcere la media. Quindi, puoi prendere in considerazione altre misure.

Le misure della tendenza centrale possono essere trovate usando una formula o una definizione. Inoltre, possono essere identificati utilizzando un grafico di distribuzione della frequenza. Si noti che per i set di dati che seguono una distribuzione normale, la media, la mediana e la modalità Funzione MODE La funzione MODE è classificata in Funzioni statistiche di Excel. MODE calcolerà il valore più frequente da un elenco di numeri forniti. Se ci sono due o più valori ricorrenti nei dati forniti, la funzione restituisce che i valori più bassi si trovano nello stesso punto del grafico.

Tendenza centrale - Grafico

Letture correlate

Finance è il fornitore ufficiale della certificazione FMVA® Global Modeling & Valuation Analyst (FMVA) ™ Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e il programma di certificazione Ferrari, progettato per aiutare chiunque a diventare un analista finanziario di livello mondiale . Per continuare ad apprendere e far progredire la tua carriera, le risorse finanziarie aggiuntive di seguito saranno utili:

  • Elenco completo delle funzioni di Excel Funzioni Elenco delle più importanti funzioni di Excel per gli analisti finanziari. Questo cheat sheet copre centinaia di funzioni che sono fondamentali da conoscere come analista di Excel
  • Date dinamiche, somma, media e scenari Date dinamiche, somma, media e scenari Impara a creare date dinamiche, somme, medie e scenari in Excel. Per gli analisti finanziari in investment banking, ricerca azionaria, FP&A e sviluppo aziendale, è vantaggioso apprendere competenze avanzate di Excel perché ti distingue dalla concorrenza. In questo articolo, esamineremo alcuni dei
  • Analisi quantitativa Analisi quantitativa L'analisi quantitativa è il processo di raccolta e valutazione di dati misurabili e verificabili come ricavi, quota di mercato e salari al fine di comprendere il comportamento e le prestazioni di un'azienda. Nell'era della tecnologia dei dati, l'analisi quantitativa è considerata l'approccio preferito per prendere decisioni informate.
  • Deviazione standard Deviazione standard Da un punto di vista statistico, la deviazione standard di un set di dati è una misura dell'entità delle deviazioni tra i valori delle osservazioni contenute

Raccomandato

Cosa sono le attività correnti?
Cos'è il modello AIDA nel marketing?
Cos'è un'analisi PESTEL?