Cosa sono i costi di valutazione?

I costi di valutazione sono spese relative al controllo di qualità che un'azienda sostiene per garantire che i suoi prodotti e servizi soddisfino gli standard dei suoi clienti, dell'azienda e dei requisiti normativi.

Costi di valutazione

Le aziende sono disposte a pagare queste tariffe per test e ispezioni per evitare che beni e servizi difettosi raggiungano i loro clienti. Lo fanno criticando la totalità del loro processo di produzione, sviluppo e vendita.

Sommario

  • I costi di valutazione sono le spese sostenute da un'azienda per garantire la qualità dei propri prodotti e servizi Prodotti e servizi Un prodotto è un elemento tangibile che viene immesso sul mercato per acquisizione, attenzione o consumo mentre un servizio è un elemento immateriale, che deriva da soddisfare gli elevati standard dell'azienda, dei suoi clienti e delle normative.
  • I costi di valutazione possono essere costosi ma valgono il prezzo se si evitano errori.
  • Qualsiasi parte del processo di produzione, sviluppo e vendita può comportare costi di valutazione.

Esempi di attività che generano costi di valutazione

  • Assunzione di personale per ispezioni
  • Ispezione delle apparecchiature di produzione
  • Ispezione delle merci in lavorazione
  • Ispezione dei prodotti finiti
  • Ispezione dei prodotti in arrivo dai fornitori
  • Revisione dei documenti relativi ai servizi
  • Audit delle procedure operative standard
  • Acquisto di apparecchiature di screening per i test
  • Sperimentazione sul campo
  • Assumere acquirenti segreti per i negozi

Costi di valutazione - Esempio

Diamo un'occhiata al processo di produzione delle auto. Quando un'auto viene prodotta, attraversa diverse fasi principali per diventare un prodotto finito:

1. Stampaggio

Lo stampaggio richiede lo stampaggio di lastre di acciaio nei componenti dell'auto.

Potenziali costi di valutazione per timbratura:

  • Ispezione della qualità dell'acciaio dai fornitori
  • Garantire che l'attrezzatura di stampaggio funzioni correttamente
  • Controllo del prodotto stampato finito per difetti

2. Saldatura

Nella fase di saldatura, i componenti dell'auto vengono saldati insieme per formare la carrozzeria dell'auto.

Potenziali costi di valutazione per la saldatura:

  • Assunzione di dipendenti per sovrintendere alla saldatura
  • Mantenimento della precisione e delle prestazioni delle apparecchiature di saldatura
  • Verifica della resistenza della saldatura
  • Acquisto dell'attrezzatura di misurazione per testare la resistenza della saldatura

3. Pittura

Più strati di vernice e lucentezza vengono aggiunti al corpo completo dell'auto.

Potenziali costi di valutazione per la verniciatura:

  • Ispezione dello spessore della vernice
  • Ispezione di macchie visive
  • Garantire che l'attrezzatura di verniciatura produca uno spruzzo coerente

4. Assemblaggio

Durante la fase di assemblaggio, tutti i componenti, inclusi interni ed esterni, vengono assemblati per un prodotto finito.

Potenziali costi di stima per il montaggio:

  • Esame di ogni componente aggiunto durante l'assemblaggio
  • Le risorse spese per il doppio controllo dei componenti sono state installate correttamente
  • Ispezionare l'attrezzatura di assemblaggio per assicurarsi che funzioni correttamente

5. Ispezione e collaudo finali

Per la fase finale del processo di produzione dell'auto, un'azienda eseguirà numerosi test di qualità e prestazioni per arrivare a un prodotto pronto per il cliente. Le case automobilistiche testeranno cose come la sicurezza in caso di collisione, la reattività dello sterzo, il corretto allineamento degli pneumatici, la durata degli pneumatici, le cuciture dei sedili e molto altro.

Potenziali costi di valutazione per l'ispezione finale e il collaudo:

  • Perdite da veicoli utilizzati / distrutti per i test
  • Assunzione di terze parti per eseguire vari test
  • Assunzione di focus group per opinioni sul nuovo prodotto
  • Acquisto di attrezzature e strumenti di misurazione per i test interni

Ogni parte del processo richiede un'esecuzione perfetta. Qualsiasi errore nella produzione può portare a un prodotto scadente visivamente o funzionalmente. Il risultato può essere una stampa negativa nella fascia bassa e mettere a rischio la sicurezza del cliente nella fascia alta. Un errore commesso in un'auto può rovinare la reputazione dell'intera azienda.

Razionalità dietro i costi di valutazione

I costi di valutazione non sono una goccia nel secchio per le spese di un'azienda. Possono essere significativi e richiedono un team di dipendenti e servizi di terze parti per condurre test e ispezioni. Sebbene i costi possano essere elevati, la valutazione della qualità è una necessità e vale il suo prezzo.

Individuare i difetti nelle prime fasi del processo di produzione o sviluppo di un prodotto o servizio può far risparmiare a un'azienda milioni o addirittura miliardi di entrate Entrate Le entrate sono il valore di tutte le vendite di beni e servizi riconosciute da un'azienda in un periodo. I ricavi (indicati anche come vendite o reddito) costituiscono l'inizio del conto economico di un'azienda ed è spesso considerato la "linea superiore" di un'azienda. . I risparmi derivano dall'evitare perdite di entrate che possono essere causate da un colpo alla reputazione di un'azienda se prodotti e servizi difettosi raggiungono il cliente.

In un ambiente aziendale in cui i media digitali sono accessibili e utilizzati da tutti, il mantenimento degli standard di qualità è più importante che mai. Un errore o un errore di qualità o affidabilità può essere rapidamente portato all'attenzione e diffuso alle masse attraverso recensioni online e condivisioni sui social media.

Quando si guarda al potenziale di perdite dovute a danni alla reputazione, è meno costoso spendere tutto ciò che è necessario per i costi di valutazione piuttosto che evitare del tutto i costi di valutazione e rischiare problemi futuri.

Esempio che mostra gli effetti dei costi di valutazione

Per mostrare l'importanza dei costi di valutazione, analizzeremo la società A e la società B. Entrambe le società guadagnano $ 1.000.000 al mese di profitto dalle vendite di elettronica.

L'azienda A mantiene un rigoroso processo di controllo della qualità e sostiene costi di valutazione di $ 150.000 al mese, mentre l'azienda B sceglie di non controllare la qualità perché è sicura del proprio processo di produzione.

In 12 mesi, la società A realizza un profitto iniziale di $ 12.000.000. Tuttavia, i loro costi di valutazione di $ 150.000 al mese portano a un importo totale dei costi di valutazione di $ 1.800.000. Il costo aggiuntivo ha assorbito il 15% dei loro profitti e li ha lasciati con profitti finali dopo i costi di valutazione di $ 10.200.000.

Ahia. 15% dei profitti ridotti dai costi di valutazione? Sembra molto, vero?

Bene, diamo un'occhiata alla società B.

L'azienda B ha deciso di evitare i costi di valutazione in modo da non erodere i propri profitti. L'azienda B ha fatto bene per i primi quattro mesi e ha guadagnato $ 4.000.000 rispetto alla società A, che ha guadagnato $ 3.400.000.

Il 1 ° maggio, uno dei dispositivi elettronici dell'azienda B è stato trovato difettoso e surriscaldato fino a quando il prodotto non ha preso fuoco. Il cliente del prodotto si è rivolto ai media e presto il problema è stato diffuso in tutte le testate giornalistiche. La pubblicità negativa ha fatto diminuire i profitti della società del 40% per il resto dell'anno.

Alla fine dell'anno, il profitto totale della società B era di $ 8.800.000, che era inferiore del 14% rispetto alla società A.

Costi di valutazione - Esempio di tabella finanziaria

A causa della loro attenzione alla qualità, la società A ha concluso l'anno con un profitto del 14% in più rispetto alla società B.

Key Takeaway

I costi di valutazione non devono essere trascurati. Nel mondo moderno con i social media e i riflettori sempre crescenti puntati sulle aziende, nessuna azienda può permettersi di sacrificare la qualità e correre il rischio che prodotti e servizi difettosi raggiungano i propri clienti.

Sebbene i costi di valutazione utilizzino risorse come tempo e denaro, sono comunque necessari.

Risorse addizionali

Finance offre la certificazione CBCA ™ Certified Banking & Credit Analyst (CBCA) ™ L'accreditamento Certified Banking & Credit Analyst (CBCA) ™ è uno standard globale per gli analisti del credito che copre finanza, contabilità, analisi del credito, analisi del flusso di cassa, modelli di covenant, prestito rimborsi e altro ancora. programma di certificazione per coloro che desiderano portare la propria carriera a un livello superiore. Per continuare ad apprendere e sviluppare la tua knowledge base, esplora le ulteriori risorse finanziarie pertinenti di seguito:

  • Spese operative Spese operative Le spese operative, spese operative o "opex" si riferiscono alle spese sostenute per le attività operative di un'azienda. In altre parole,
  • Controlli interni Controlli interni I controlli interni sono politiche e procedure messe in atto dalla direzione per garantire, tra le altre cose, l'affidabilità del bilancio della società. Alcuni controlli interni rilevanti per un audit includono riconciliazioni bancarie, sistemi di controllo delle password per il software di contabilità e osservazioni di inventario.
  • Gestione delle operazioni Gestione delle operazioni La gestione delle operazioni è un campo di attività che si occupa dell'amministrazione delle pratiche aziendali per massimizzare l'efficienza all'interno dell'organizzazione. It
  • Costi di cambio Costi di cambio I costi di cambio sono i costi sostenuti da un consumatore per cambiare marca, prodotto, servizio o fornitore. Sono anche conosciuti come barriere di commutazione

Raccomandato

Calcolatore di inflazione
Che cos'è il reddito netto al netto delle imposte (NIAT)?
Cos'è il profitto contro il contante?