Che cosa sono domanda e offerta aggregata?

Domanda e offerta aggregata si riferisce al concetto di domanda e offerta Offerta e domanda Le leggi della domanda e dell'offerta sono concetti microeconomici che affermano che in mercati efficienti, la quantità offerta di un bene e la quantità richiesta di quel bene sono uguali tra loro. Il prezzo di quel bene è anche determinato dal punto in cui domanda e offerta sono uguali tra loro. ma applicato su scala macroeconomica. Sia l'offerta aggregata che la domanda aggregata vengono tracciate rispetto al livello di prezzo aggregato in una nazione e alla quantità aggregata di beni e servizi scambiati a un prezzo specificato.

Domanda e offerta aggregata

Offerta aggregata

La curva di offerta aggregata misura la relazione tra il livello dei prezzi dei beni forniti all'economia e la quantità dei beni forniti. Nel breve periodo, la curva di offerta è abbastanza elastica, mentre nel lungo periodo è piuttosto anelastica (ripida). Questo ha a che fare con i fattori di produzione che un'azienda è in grado di modificare durante questi due diversi intervalli di tempo.

Nel breve periodo, l'offerta di un'impresa è limitata dalle modifiche che possono essere apportate a fattori di produzione di breve periodo come la quantità di manodopera impiegata, gli input di materie prime o le ore di straordinario. Tuttavia, a lungo termine, le aziende sono in grado di aprire nuovi impianti, espandere impianti o adottare nuove tecnologie, il che indica che l'offerta massima è meno limitata. Per una spiegazione più approfondita della produzione di breve e di lungo periodo, fare clic qui. Economia della produzione La produzione si riferisce al numero di unità che un'azienda produce in un dato periodo di tempo. Da un punto di vista microeconomico, un'azienda che opera in modo efficiente.

Il motivo per cui la curva di offerta è più anelastica (più ripida) nel lungo periodo è perché le imprese saranno in grado di adattarsi meglio alle variazioni dei livelli dei prezzi. Ad esempio, supponiamo che un'impresa possa aumentare la produzione solo del 5% modificando i fattori di produzione di breve periodo e che il livello dei prezzi aumenti del 15%. Assumendo l'elasticità unitaria per semplicità, l'impresa non può fornire la quantità di offerta di equilibrio nel breve periodo. Pertanto, la sua curva di offerta aggregata di breve periodo si appiattirà poiché l'impresa non può continuare a fornire beni alla stessa velocità con cui i prezzi aumentano.

Tuttavia, nel lungo periodo, l'impresa è in grado di manipolare i fattori di produzione di lungo periodo e fornire la quantità di equilibrio producendo il 15% in più. Pertanto, la curva è più anelastica poiché l'impresa diventa più reattiva alle variazioni di prezzo. In questo caso, la produzione di breve e lungo periodo è solitamente correlata alla quantità di output; in modo tale che un'impresa sia in grado di tenere il passo con le variazioni della produzione quando i fattori di produzione di lungo periodo devono essere modificati per soddisfare la quantità di equilibrio. Il grafico seguente illustra questo concetto:

Offerta aggregata

Domanda aggregata

Poiché la domanda dei consumatori non deve affrontare gli stessi vincoli affrontati dai fornitori, non vi è alcun cambiamento relativo nell'elasticità della domanda stessa. Piuttosto, la pendenza della curva di domanda dipende dall'elasticità della domanda al prezzo Elasticità al prezzo L'elasticità del prezzo si riferisce a come la quantità richiesta o offerta di un bene cambia quando il suo prezzo cambia. In altre parole, misura la reazione delle persone a una variazione del prezzo di un articolo. per il bene. Pertanto, la curva della domanda aggregata segue una pendenza al ribasso costante, la cui elasticità è soggetta a modifiche a causa di fattori quali:

  • Modifica delle preferenze dei consumatori
  • Nuova letteratura su determinati prodotti
  • Variazioni del tasso di inflazione Inflazione L'inflazione è un concetto economico che si riferisce all'aumento del livello dei prezzi dei beni in un determinato periodo di tempo. L'aumento del livello dei prezzi significa che la valuta in una data economia perde potere d'acquisto (cioè, si può comprare meno con la stessa quantità di denaro).
  • Variazioni dei tassi di interesse
  • Cambiamenti nel livello di ricchezza delle famiglie
  • Rischio di valuta estera

Più risorse

Finance offre la certificazione FMVA® Financial Modeling & Valuation Analyst (FMVA) ™ Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e il programma di certificazione Ferrari per coloro che desiderano portare la propria carriera a un livello superiore. Per ulteriori informazioni sugli argomenti correlati, consulta le seguenti risorse finanziarie:

  • Macrofinanza Macrofinanza La macrofinanza mira a benefici diffusi a una sezione dell'economia o all'intera economia. È su misura per trovare soluzioni per la crescita economica
  • Teoria dell'utilità Teoria dell'utilità Nel campo dell'economia, l'utilità (u) è una misura del beneficio che i consumatori traggono da determinati beni o servizi. Da un punto di vista finanziario, si riferisce al vantaggio che gli investitori ottengono dalla performance del portafoglio.
  • Prezzi minimi e massimi Prezzi minimi e massimi Prezzi minimi e massimi imposti dal governo sul prezzo di determinati beni o servizi. Questo di solito viene fatto per proteggere acquirenti e fornitori o gestire risorse scarse durante periodi economici difficili.
  • Esposizione economica Esposizione economica L'esposizione economica, a volte chiamata anche esposizione operativa, è una misura della variazione del valore attuale netto (NPV) di una società come risultato delle fluttuazioni del flusso di cassa causate dalle variazioni dei tassi di cambio (FX). Questa esposizione non può essere facilmente mitigata perché correlata a

Raccomandato

Cos'è un privilegio volontario?
Cosa sono i fondi del mercato monetario?
Cos'è il Pairs Trading?