Cos'è la data di regolamento?

La data di regolamento è un termine di settore che si riferisce alla data in cui un contratto commerciale o derivato è considerato definitivo e il venditore deve trasferire la proprietà del titolo all'acquirente contro il pagamento appropriato per l'attività. È la data effettiva in cui il venditore completa il trasferimento dei beni e il pagamento viene effettuato al venditore.

Data di regolamento

La durata tra la data della transazione, nota anche come data di negoziazione, e la data di regolamento varia a seconda del tipo di titolo. Ad esempio, la data di regolamento per i buoni del Tesoro Buoni del Tesoro (Buoni del Tesoro) I Buoni del Tesoro (o Buoni del Tesoro in breve) sono uno strumento finanziario a breve termine emesso dal Tesoro degli Stati Uniti con periodi di scadenza che vanno da pochi giorni fino a 52 settimane (un anno). Sono considerati tra gli investimenti più sicuri poiché sono sostenuti dalla piena fiducia e credito del governo degli Stati Uniti. è il giorno lavorativo successivo, indicato come T + 1, mentre la data di regolamento per le azioni è di due giorni lavorativi, indicato come T + 2. La data di regolamento esclude i fine settimana, ovvero sabato e domenica, nonché i giorni festivi di scambio.

Sommario

  • La data di regolamento è la data in cui un'operazione si considera regolata quando il venditore trasferisce la proprietà di un'attività finanziaria all'acquirente contro il pagamento da parte dell'acquirente al venditore.
  • La data di regolamento per i titoli varia da un giorno a tre giorni, a seconda del tipo di titolo.
  • La data di regolamento considera il numero di giorni trascorsi dalla data di transazione, esclusi i fine settimana e le festività di scambio.

Capire le date di regolamento

Quando un investitore acquista un'azione, le obbligazioni societarie obbligazioni societarie sono emesse da società e di solito maturano entro 1 - 30 anni. Queste obbligazioni di solito offrono un rendimento maggiore rispetto ai titoli di stato ma comportano un rischio maggiore. Le obbligazioni societarie possono essere classificate in gruppi, a seconda del settore di mercato in cui opera la società., Contratto derivato o altri strumenti finanziari, ci sono due date importanti da ricordare, ovvero la data della transazione e la data di regolamento. La data della transazione è la data effettiva in cui è stata avviata la transazione.

D'altra parte, la data di regolamento è la data finale in cui la transazione è completata. Cioè, la data in cui la proprietà del titolo viene trasferita dal venditore all'acquirente e l'acquirente effettua il pagamento del titolo al venditore. La data di regolamento non si verifica lo stesso giorno della data di transazione poiché è necessario del tempo per trasferire la proprietà ed effettuare il pagamento.

In passato, il trasferimento della proprietà di titoli Titoli pubblici I titoli pubblici, o titoli negoziabili, sono investimenti che possono essere negoziati apertamente o facilmente in un mercato. I titoli sono azionari o basati sul debito. è stato fatto manualmente, dove la sicurezza è stata inviata tramite posta ordinaria, e l'acquirente avrebbe pagato per la sicurezza solo quando il certificato è stato ricevuto. A causa del periodo di consegna variabile, era normale che i prezzi fluttuassero tra la data della transazione e la data di regolamento.

L'introduzione delle transazioni elettroniche ha ridotto il ritardo tra la data della transazione e la data di regolamento. Le obbligazioni e le azioni vengono regolate entro due giorni lavorativi, mentre i buoni del tesoro e le obbligazioni vengono regolati entro il giorno lavorativo successivo. Se il periodo tra la data della transazione e la data del regolamento cade in un giorno festivo o nel fine settimana, il periodo di attesa può aumentare notevolmente.

Quando si verifica la liquidazione?

La data di regolamento è il numero di giorni trascorsi dalla data in cui l'acquirente e il venditore hanno avviato la transazione. Le abbreviazioni T + 1, T + 2 e T + 3 vengono utilizzate per indicare la data di regolamento. T + 1 significa che la transazione è stata regolata alla "data della transazione più un giorno lavorativo", T + 2 significa che la transazione è stata regolata alla "data della transazione più due giorni lavorativi" e T + 3 significa che la transazione è stata regolata alla "data della transazione più tre giorni lavorativi. "

Il ritardo tra la transazione e le date di regolamento è noto come processo di regolamento quando l'acquirente e il venditore sono tenuti a soddisfare la loro parte dell'accordo per il completamento della transazione.

Ad esempio, se un investitore acquista le azioni di Microsoft il lunedì con una data di regolamento T + 2, significa che la transazione verrà completata in due giorni lavorativi. Se non ci sono giorni festivi entro la settimana, lo scambio sarà completato mercoledì. È la data in cui l'acquirente diventa azionista della società.

Allo stesso modo, se l'acquirente avvia una negoziazione con il venditore venerdì con una data di regolamento T + 2, la transazione verrà regolata martedì. La data di regolamento esclude i fine settimana e solo il lunedì e il martedì saranno considerati giorni lavorativi. Le date di regolamento per le attività finanziarie sono regolate dalla Securities Exchange Commission (SEC) Securities and Exchange Commission (SEC) La US Securities and Exchange Commission, o SEC, è un'agenzia indipendente del governo federale degli Stati Uniti responsabile dell'attuazione delle leggi federali sui titoli e proporre regole sui titoli. È anche responsabile del mantenimento del settore dei titoli e delle borse e delle opzioni.

Rischi della data di regolamento

Il lasso di tempo tra la data della transazione e la data di regolamento espone l'acquirente e il venditore ai seguenti due rischi:

1. Rischio di credito

Il rischio di credito si riferisce al rischio di perdita derivante dal mancato adempimento da parte dell'acquirente degli obblighi contrattuali della transazione. Si verifica a causa del tempo trascorso tra le due date e della volatilità del mercato. L'acquirente potrebbe non effettuare il pagamento concordato entro la data di regolamento, il che causa un'interruzione dei flussi di cassa.

2. Rischio di regolamento

Il rischio di regolamento si verifica quando una delle parti contraenti non onora la propria parte di un contratto con l'altra parte. Si verifica quando il venditore non consegna l'attività sottostante, come obbligazioni o azioni, all'altra parte in cambio del pagamento per lo scambio di titoli.

Il rischio di regolamento può verificarsi anche quando l'acquirente non effettua il pagamento al venditore dopo il trasferimento della proprietà del titolo. Il rischio è comune nel mercato dei cambi in cui le valute non vengono pagate o trasferite contemporaneamente. Anche le transazioni in diversi fusi orari o località geografiche sono interessate dal rischio di regolamento.

Risorse addizionali

Finance è il fornitore ufficiale della certificazione CBCA ™ Certified Banking & Credit Analyst (CBCA) ™ L'accreditamento Certified Banking & Credit Analyst (CBCA) ™ è uno standard globale per gli analisti del credito che copre finanza, contabilità, analisi del credito, analisi del flusso di cassa, modelli di alleanze, rimborsi di prestiti e altro ancora. programma di certificazione, progettato per trasformare chiunque in un analista finanziario di livello mondiale.

Per aiutarti a diventare un analista finanziario di livello mondiale e far avanzare la tua carriera al massimo delle tue potenzialità, queste risorse aggiuntive saranno molto utili:

  • Materie prime: pagamento in contanti vs consegna fisica Materie prime: regolamento in contanti vs consegna fisica Le modalità di regolamento per la maggior parte delle opzioni e dei contratti futures possono essere uno dei due metodi seguenti: Pagamento in contanti vs consegna fisica
  • Spread del calendario Spread del calendario Uno spread del calendario è una tecnica di trading che prevede l'acquisto di un derivato di un asset in un mese e la vendita di un derivato dello stesso asset in
  • Opzioni: call e put Opzioni: call e put Un'opzione è una forma di contratto derivato che conferisce al titolare il diritto, ma non l'obbligo, di acquistare o vendere un'attività entro una certa data (data di scadenza) a un prezzo specificato (strike prezzo). Esistono due tipi di opzioni: call e put. Le opzioni statunitensi possono essere esercitate in qualsiasi momento
  • Da termine a scadenza Da termine a scadenza Il termine a scadenza è la vita residua di un'obbligazione o di un altro tipo di strumento di debito. La durata varia dal momento in cui l'obbligazione viene emessa fino alla sua

Raccomandato

Calcolatore di inflazione
Che cos'è il reddito netto al netto delle imposte (NIAT)?
Cos'è il profitto contro il contante?