Cos'è la Banca centrale europea (BCE)?

La Banca centrale europea (BCE) è una delle sette istituzioni dell'UE e la banca centrale dell'intera zona euro. È una delle banche centrali di importanza cruciale Carriere bancarie (lato venditore) Le banche, note anche come Dealer o collettivamente come lato venditore, offrono un'ampia gamma di ruoli come investment banking, ricerca azionaria, vendite e negoziazione nel world, supervisionando oltre 120 banche centrali e commerciali negli Stati membri. La BCE lavora con le banche centrali in ogni stato dell'UE per formulare la politica monetaria per aiutare a mantenere i prezzi stabili e rafforzare l'euro.

Ecco un collegamento al sito web della Banca centrale europea -> //www.ecb.europa.eu

Banca centrale europea (BCE)

Storia della Banca centrale europea

La BCE è stata creata nel 1998, a seguito del Trattato di Amsterdam che ha modificato il Trattato sull'Unione Europea. La banca è succeduta all'Istituto monetario europeo (EMI), che era stato formato nella seconda fase dell'Unione economica e monetaria (UEM), per gestire le questioni transitorie dell'adozione dell'euro come moneta comune dell'Unione europea. Ha inoltre preparato la creazione del Sistema europeo di banche centrali (SEBC). Il SEBC include la BCE e le banche centrali nazionali di tutti gli Stati membri dell'UE, compresi quelli che non hanno adottato l'euro.

La BCE ha esercitato per la prima volta i suoi pieni poteri il 1 ° gennaio 1991 dopo l'introduzione dell'euro come valuta ufficiale dell'area dell'euro. Durante questo periodo, le banche centrali nazionali degli 11 Stati membri dell'UE hanno trasferito la loro funzione di politica monetaria alla BCE. Altri stati all'interno dell'UE si sono uniti in seguito, con Grecia, Slovenia, Cipro, Malta, Slovacchia, Estonia, Lettonia e Lituania che hanno aderito all'UE tra il 2001 e il 2015. L'espansione ha ampliato la portata della banca e ha segnato una pietra miliare nel complesso processo dell'UE integrazione.

Il primo presidente della BCE è stato Win Duisenberg, che è stato anche l'ex presidente dell'IME e della banca centrale olandese. I suoi sostenitori lo vedevano come un garante di un euro forte e aveva il sostegno dei governi tedesco, olandese e belga. Il governo francese si era opposto a Duisenberg che assumesse la presidenza della Bce, optando invece per un cittadino francese come presidente. Hanno risolto il disaccordo attraverso un accordo tra gentiluomini in cui Duisenberg ha accettato di dimettersi prima della fine del suo mandato, per Trichet, un cittadino francese, a subentrare.

Struttura organizzativa della BCE

Ci sono quattro organi decisionali della BCE incaricati di perseguire gli obiettivi dell'istituzione. Questi organi includono il consiglio direttivo, il consiglio esecutivo, il consiglio generale e il consiglio di vigilanza.

Il consiglio direttivo

Il Consiglio direttivo è composto da sei membri del Comitato esecutivo e dai governatori delle banche centrali nazionali degli Stati membri dell'area dell'euro. I membri del Consiglio si incontrano due volte al mese presso gli uffici dell'istituzione in Germania. I verbali delle loro riunioni devono essere pubblicati prima della riunione successiva.

Una delle funzioni primarie di questo organismo è la formulazione della politica monetaria per l'area dell'euro. A questo proposito, prendono decisioni su obiettivi monetari, tassi di interesse, interessi passivi Gli interessi passivi derivano da una società che finanzia tramite debiti o leasing di capitale. Gli interessi si trovano nel conto economico, ma possono essere calcolati anche attraverso la pianificazione dell'indebitamento. Il prospetto dovrebbe delineare tutte le parti principali del debito che una società ha nel proprio bilancio e calcolare gli interessi moltiplicando il e l'offerta di riserve nell'Eurosistema. Ogni sei settimane, il presidente e il vicepresidente della BCE devono presiedere una conferenza stampa per spiegare in dettaglio le loro decisioni di politica monetaria. Il Consiglio direttivo prende inoltre le decisioni necessarie che assicurano lo svolgimento delle funzioni della BCE e dell'Eurosistema.

Il comitato esecutivo

Il comitato esecutivo comprende il presidente, il vicepresidente e altri quattro membri esecutivi nominati dal Consiglio europeo. I membri esecutivi servono per un mandato di 8 anni non rinnovabile. Il ruolo del Comitato esecutivo è quello di attuare la politica monetaria come definita dal Consiglio direttivo e gestire le operazioni quotidiane della BCE, insieme al Chief Services Officer. Inoltre, il consiglio prepara le riunioni del Consiglio direttivo ed esercita i poteri ad esso delegati dal Consiglio direttivo. Tiene riunioni ogni martedì.

Il Consiglio Generale

Il Consiglio generale è un organo di transizione che svolge le responsabilità assunte dall'Istituto monetario europeo (IME). Comprende il presidente, il vicepresidente e i governatori delle banche centrali nazionali degli Stati membri dell'UE. L'organismo continuerà ad esistere fino a quando tutti gli Stati membri dell'UE non avranno adottato l'euro. A partire dal 2017, solo 19 dei 28 Stati membri dell'UE hanno adottato l'euro come valuta unica.

In quanto organo di transizione, il Consiglio generale ha il compito di fissare i tassi di cambio delle valute Rischio di valuta Il rischio di cambio, o rischio di cambio, si riferisce all'esposizione affrontata da investitori o società che operano in diversi paesi, in relazione a guadagni o perdite imprevedibili dovuti alle variazioni del valore di una valuta rispetto a un'altra valuta. per i paesi che adottano l'euro. Il consiglio contribuisce inoltre alla preparazione della relazione annuale della BCE, fissando le condizioni di impiego per i membri del personale della Banca centrale europea e raccogliendo dati.

Il Consiglio di Sorveglianza

Il Consiglio di vigilanza comprende il presidente, il vicepresidente, quattro rappresentanti della BCE e rappresentanti delle autorità di vigilanza nazionali. Il consiglio pianifica ed esegue la funzione di supervisione della BCE. Propone inoltre progetti di decisione per il Consiglio direttivo attraverso la procedura di non obiezione.

C'è un Comitato Direttivo che supporta le attività del consiglio, inclusa l'organizzazione delle riunioni del consiglio. I membri del comitato direttivo comprendono il presidente e il vicepresidente del consiglio di vigilanza, un rappresentante della BCE e cinque rappresentanti delle autorità di vigilanza nazionali.

Ruoli della BCE

La funzione primaria della Banca centrale europea è mantenere la stabilità dei prezzi e salvaguardare il valore dell'euro. Il Consiglio direttivo ha definito la stabilità dei prezzi come un'inflazione inferiore ma prossima al 2%. La stabilità dei prezzi è essenziale per stimolare l'economia. Gli articoli di economia delle finanze sono progettati come guide di autoapprendimento per apprendere l'economia al proprio ritmo. Sfoglia centinaia di articoli sull'economia e sui concetti più importanti come il ciclo economico, formula del PIL, surplus del consumatore, economie di scala, valore aggiunto economico, domanda e offerta, equilibrio e maggiore crescita e creazione di posti di lavoro, che sono obiettivi fondamentali del UNIONE EUROPEA.

La BCE ha il monopolio dell'emissione di banconote nell'area dell'euro. Influenza la quantità di denaro nel mercato controllando il denaro disponibile per le banche centrali e commerciali idonee negli Stati membri dell'UE. Inoltre, la BCE fa annunci settimanali sulla quantità di denaro che desidera fornire e sul tasso di interesse minimo accettabile. Le banche idonee che hanno fornito garanzie collaterali fanno poi le loro offerte per i fondi della BCE attraverso un meccanismo d'asta. Una volta che le banche hanno ottenuto i fondi, li utilizzano per anticipare prestiti a privati ​​e imprese.

Per garantire la solidità del sistema bancario, la BCE è responsabile della vigilanza bancaria in tutti gli Stati membri dell'UE. La Banca Centrale Europea svolge questa funzione attraverso il Single Supervisory Mechanism (SSM) che comprende la BCE e le autorità nazionali competenti dei Paesi membri. Per quanto riguarda la vigilanza bancaria, la BCE ha il potere di concedere e revocare licenze bancarie, condurre revisioni di vigilanza e stabilire requisiti patrimoniali più elevati per contrastare i rischi finanziari Stage di consulenza sui rischi I servizi di consulenza sui rischi hanno lo scopo di aiutare un'azienda o organizzazione a comprendere i rischi che deve affrontare e ridurre al minimo tali rischi. Uno stage di consulenza sui rischi consente a un individuo di partecipare a servizi di consulenza sui rischi, che costituiscono gran parte dei servizi forniti da grandi società di revisione come EY, KPMG, Deloitte e PWC. .La BCE vigila direttamente su 124 banche significative che detengono l'82% delle attività bancarie nell'area dell'euro.

Altre responsabilità della Banca centrale europea includono la conduzione di operazioni in valuta estera, la promozione del corretto funzionamento e della sicurezza dei sistemi di pagamento e la gestione delle riserve in valuta estera dell'Eurozona.

Ulteriori informazioni sull'attività bancaria

Finance è il fornitore ufficiale della certificazione FMVA® Global Modeling & Valuation Analyst (FMVA) ™ Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e il programma di certificazione Ferrari, progettato per aiutare chiunque a diventare un analista finanziario di livello mondiale . Per continuare ad apprendere e far progredire la tua carriera, consulta le seguenti risorse finanziarie gratuite:

  • Carriere presso Banks Banking (Sell-Side) Carriere Le banche, note anche come Dealer o collettivamente come Sell-Side, offrono un'ampia gamma di ruoli come investment banking, ricerca azionaria, vendite e trading
  • Corsi di investment banking - Finanza
  • IBD; Divisione Investment Banking IBD - Divisione Investment Banking IBD è l'acronimo di Divisione Investment Banking all'interno dell'intera banca d'investimento. IBD ha la responsabilità di collaborare con società, istituzioni e governi per la raccolta di capitali (sottoscrizione in mercati azionari, di debito e ibridi) nonché per l'esecuzione di fusioni e acquisizioni
  • Stage in Private Banking Stage in Private Banking Con Private Banking si intendono i servizi che le banche riservano solo ai loro clienti più grandi e ricchi. Uno stage in Private Banking offre a un individuo l'opportunità di lavorare con clienti noti come "individui con un patrimonio netto elevato" (HNWI).

Raccomandato

Calcolatore di inflazione
Che cos'è il reddito netto al netto delle imposte (NIAT)?
Cos'è il profitto contro il contante?