Cos'è un veicolo di investimento strutturato (SIV)?

Un veicolo di investimento strutturato (SIV) è un'entità finanziaria non bancaria costituita per acquistare investimenti volti a trarre profitto dalla differenza dei tassi di interesse - nota come spread di credito - tra debito a breve e lungo termine. Gli investimenti di debito a lungo termine includono spesso prodotti finanziari strutturati come titoli garantiti da attività Titoli negoziabili I titoli negoziabili sono strumenti finanziari a breve termine senza restrizioni che vengono emessi per titoli azionari o per titoli di debito di una società quotata in borsa. La società emittente crea questi strumenti con il preciso scopo di raccogliere fondi per finanziare ulteriormente le attività aziendali e l'espansione. (ABS), titoli garantiti da ipoteca (MBS) e cartolarizzazioni di carte di credito. Da qui il nome, veicolo di investimento strutturato.Gli investimenti sono finanziati dalla SIV che emette commercial paper e utilizza il capitale così ottenuto per acquistare titoli di debito a lungo termine che pagano un rendimento maggiore rispetto alla commercial paper emessa dalla SIV. Gli obblighi di commercial paper vengono continuamente rinnovati in modo che l'entità non debba liquidare i propri investimenti a lungo termine prima della scadenza. I SIV sono noti anche come conduit perché creano un canale permanente per la capitalizzazione degli investimenti.I SIV sono noti anche come conduit perché creano un canale permanente per la capitalizzazione degli investimenti.I SIV sono noti anche come conduit perché creano un canale permanente per la capitalizzazione degli investimenti.

I SIV sono gestiti da un team di gestione degli investimenti professionale e sono meno regolamentati rispetto ad altri veicoli di pool di investimento, in parte perché sono tipicamente costituiti come società offshore appositamente per evitare normative a cui sono soggette le banche e altre istituzioni finanziarie. I SIV consentono al team di gestione degli investimenti di ottenere rendimenti più elevati sugli investimenti facendo leva sugli investimenti in un modo che le banche non possono a causa dei requisiti patrimoniali stabiliti dal governo. Prima della crisi finanziaria del 2008, le SIV erano spesso detenute come attività fuori bilancio dalle banche.

Veicolo di investimento strutturato (SIV)

Storia dei veicoli di investimento strutturato

Nicholas Sossidis e Stephen Partridge hanno creato i primi veicoli di investimento strutturato in Citigroup nel 1988. I due banchieri londinesi hanno lanciato Alpha Finance Corp e Beta Finance Corp come risposta alla volatilità del mercato monetario in quel momento. Gli investitori erano insoddisfatti dei rendimenti imprevedibili del mercato monetario e cercavano un veicolo stabile in grado di produrre rendimenti più stabili sui loro investimenti. Alpha Finance offriva una leva massima di cinque volte il suo capitale, con ogni asset che richiedeva il 20% del capitale, mentre Beta Finance forniva una leva massima di 10 volte il suo capitale con leva basata sulla ponderazione del rischio delle sue attività. I pionieri dei due Citigroup SIV hanno successivamente lasciato la banca per fondare la loro società di gestione finanziaria, Gordian Knot, a Mayfair, Londra.

I SIV successivi hanno aumentato la loro leva a 20 e 50 volte e il numero di SIV ha guadagnato rapidamente trazione. Nel 2004 c'erano 18 SIV per un valore di 147 miliardi di dollari. Nel 2007, Moody's Investors Service ha valutato 36 SIV per un valore di $ 395 miliardi. Tuttavia, quando è scoppiata la crisi finanziaria del 2008, la maggior parte dei SIV è stata ristrutturata o è diventata in difficoltà e ha fallito a causa dei pesanti investimenti in titoli garantiti da mutui subprime. Molti investitori sono stati colti di sorpresa perché si sapeva poco del SIVS e degli asset in cui avevano investito. Verso la fine del 2008, nessun SIVS è rimasto operativo.

Veicolo di investimento strutturato (SIV) vs veicolo per scopi speciali (SPV)

Un veicolo di investimento strutturato (SIV) è un tipo di veicolo per scopi speciali che guadagna un profitto sulla differenza di interesse tra titoli a lungo termine e debiti a breve termine. Uno special purpose vehicle (SPV), d'altra parte, si riferisce a un'ampia categoria di veicoli di investimento che possono essere qualificati come elementi in bilancio o fuori bilancio. Un SPV viene creato per uno scopo specifico e utilizzato dalle aziende per isolare l'impresa originaria dal rischio finanziario. La maggior parte delle società veicolo vengono costituite come società orfane depositando beni in un trust e assumendo un amministratore per fornire una gestione professionale e per garantire che non vi sia alcun collegamento finanziario diretto con l'istituzione madre.

I SIV sono finanziati specificamente mediante l'emissione di commercial paper, ma gli SPV possono essere finanziati in vari modi, inclusa l'emissione di azioni e obbligazioni a lungo termine. Sia SIVS che SPV sono comunemente registrate come società offshore per evitare di pagare tasse più elevate nel paese di origine delle loro istituzioni madri e per evitare rigide normative finanziarie.

Letture correlate

  • Investire: una guida per principianti Investire: una guida per principianti La guida Finance's Investing for Beginners ti insegnerà le basi dell'investimento e come iniziare. Scopri le diverse strategie e tecniche per il trading e i diversi mercati finanziari in cui puoi investire.
  • Divisione Investment Banking IBD - Divisione Investment Banking IBD è l'acronimo di Divisione Investment Banking all'interno dell'intera banca d'investimento. IBD ha la responsabilità di collaborare con società, istituzioni e governi per la raccolta di capitali (sottoscrizione in mercati azionari, di debito e ibridi) nonché per l'esecuzione di fusioni e acquisizioni
  • Capital Allocation Line e Optimal Portfolio Capital Allocation Line (CAL) e Optimal Portfolio Guida passo passo alla costruzione della frontiera del portafoglio e della linea di allocazione del capitale (CAL). La Capital Allocation Line (CAL) è una linea che rappresenta graficamente il profilo di rischio e rendimento delle attività rischiose e può essere utilizzata per trovare il portafoglio ottimale.
  • Posizioni lunghe e corte Posizioni lunghe e corte Nell'investimento, le posizioni lunghe e corte rappresentano le scommesse direzionali degli investitori che un titolo salirà (se lungo) o scenderà (se corto). Nel trading di asset, un investitore può assumere due tipi di posizioni: long e short. Un investitore può acquistare un asset (andando a lungo) o venderlo (andando a breve).

Raccomandato

Calcolatore di inflazione
Che cos'è il reddito netto al netto delle imposte (NIAT)?
Cos'è il profitto contro il contante?