Cos'è Chandelier Exit?

Chandelier Exit (CE) è un indicatore basato sulla volatilità che identifica i punti di uscita di stop loss per posizioni di trading lunghe e corte Posizioni lunghe e corte Nell'investimento, le posizioni lunghe e corte rappresentano le scommesse direzionali degli investitori che un titolo salirà (quando lungo) o giù (se breve). Nel trading di asset, un investitore può assumere due tipi di posizioni: long e short. Un investitore può acquistare un asset (andando a lungo) o venderlo (andando a breve). . Chuck Le Beau, un esperto riconosciuto in strategie di uscita, ha sviluppato l'indicatore CE. Tuttavia, Alexander Elder ha introdotto la strategia ai commercianti attraverso il suo libro "Come into My Trading Room", pubblicato nel 2002. Chandelier Exits prende in prestito il nome dai lampadari appesi al soffitto di una casa.

Uscita lampadario

Chandelier Exit si basa sull'indicatore Average True Range (ATR). È progettato per mantenere i trader nella tendenza fino a quando non si verifica un'inversione di tendenza definita. I trader utilizzano CE per massimizzare i loro rendimenti in un'operazione e prendere decisioni di uscita stop loss Ordine stop-loss Un ordine stop-loss è uno strumento utilizzato da trader e investitori per limitare le perdite e ridurre l'esposizione al rischio. Ulteriori informazioni sugli ordini di stop loss in questo articolo. . Si basa sul principio che un'inversione di tendenza è altamente probabile quando il prezzo di un'attività si muove contro una tendenza esistente fino a tre volte la volatilità media. Utilizza i prezzi alti e bassi per un periodo di tempo definito per calcolare il valore CE.

Come utilizzare Chandelier Exit

L'obiettivo principale dell'utilizzo di Chandelier Exit è avvisare il trader di una possibile inversione di tendenza dopo una tendenza estesa. Durante le sessioni di trading a bassa volatilità, i trader impostano piccole perdite di trailing stop. Ciò consente loro di chiudere i loro scambi vicino al massimo e ottenere il massimo rendimento dai loro investimenti. La possibilità di un'inversione di tendenza è bassa durante le sessioni di trading a bassa volatilità. Tuttavia, nel trading a volatilità più elevata, i trader impostano una perdita finale maggiore per proteggersi dal trading instabile.

A causa della stretta relazione tra stop loss e volatilità, i trader utilizzano Chandelier Exit come trailing stop-loss e come un modo per proteggersi dalle perdite derivanti dalle inversioni di tendenza. La maggior parte dei trader professionisti consiglia di utilizzare Chandelier Exit come strumento di stop loss piuttosto che come strumento per generare segnali di trading. Questo perché come segnale di trading tende a generare falsi segnali.

Quando si utilizza Chandelier Exit per l'analisi tecnica, Charles Le Beau ha consigliato di impostare un periodo di input di 22 e un multiplo di 3 volte l'Average True Range. Il motivo per utilizzare un periodo di input di 22 è che di solito ci sono 22 giorni di negoziazione in un mese. L'utilizzo di 22 livelli di prezzo consente fluttuazioni di prezzo a breve termine. Tuttavia, i trader esperti hanno la libertà di scegliere impostazioni diverse a seconda della loro tolleranza al rischio e dello stile di trading.

Formula e calcoli

Le uscite del lampadario mostrano due linee: l'uscita del lampadario lunga e l'uscita del lampadario corta. L'uscita lunga viene utilizzata per chiudere posizioni lunghe mentre l'uscita corta viene utilizzata per chiudere posizioni corte. Pertanto, la regola dell'indicatore è quella di chiudere le posizioni lunghe quando il prezzo scende al di sotto dell'uscita lunga e di chiudere le posizioni corte quando il prezzo supera l'uscita corta.

Il lampadario lungo e corto vengono utilizzati per calcolare il valore di ATR. Quindi, utilizzando l'impostazione consigliata di 22 periodi, l'uscita Chandelier calcolerà il massimo più alto o il minimo più basso per lo stesso periodo utilizzato per calcolare l'ATR. Infine, sottrai l'ATR multiplo dalla cifra ottenuta per il massimo più alto e aggiungi più ATR al valore ottenuto per il minimo più basso.

Le formule per le due righe sono le seguenti:

Chandelier Exit Long: n-day Highest High - ATR (n) x Multiplier

Chandelier Exit Short: n giorni Minimo Minimo + ATR (n) x Moltiplicatore

Dove:

  • N è il periodo unitario predefinito di 22 o il numero scelto dal trader.
  • Il moltiplicatore è il valore predefinito 3.0 Average True Range.

Tendenza al rialzo del lampadario

Un trend rialzista si verifica quando il prezzo di un titolo si muove in una direzione al rialzo e ogni picco e minimo successivo è maggiore di altri al di sotto di esso. Un trend rialzista consente ai trader di massimizzare i loro rendimenti dal titolo prima che si verifichi un'inversione di tendenza. L'uscita del lampadario viene utilizzata per identificare un trend rialzista e impostare un trailing stop basso. Dopo aver individuato il possibile punto di inversione di tendenza, un trader può trovare un altro indicatore di analisi tecnica che innesca i segnali di acquisto all'interno del trend.

Il grafico sotto mostra ETN Eaton Corporation che scoppia e inizia un trend rialzista. L'indicatore ha identificato la tendenza al rialzo delle azioni della società e ha seguito l'azione dei prezzi mentre cresceva costantemente.

Tendenza al rialzo del lampadarioFonte: Stockcharts.com

Tendenza al ribasso del lampadario

Una tendenza al ribasso si verifica quando il prezzo di un titolo diminuisce per un periodo di tempo. È caratterizzato da picchi e avvallamenti inferiori. I trader dovrebbero essere rapidi nell'evitare i trend al ribasso poiché un trend al ribasso continuo può influire negativamente sul valore di un titolo. I trader utilizzano indicatori tecnici come Chandelier Exits per individuare e confermare le tendenze al ribasso.

Le uscite Chandelier possono essere utilizzate insieme all'indice di forza relativa dell'indice di forza relativa (RSI) L'indice di forza relativa (RSI) è uno degli oscillatori di momentum più popolari e ampiamente utilizzati. È stato originariamente sviluppato dal famoso ingegnere meccanico diventato analista tecnico, J. Welles Wilder. L'RSI misura sia la velocità che il tasso di variazione del prezzo che mostra la forza di un trend al ribasso e aiuta un trader a decidere se entrare o meno in una posizione corta. Il grafico seguente mostra le azioni di HPQ Hewlett-Packard Co. che hanno subito un trend ribassista nel 2012:

Tendenza al ribasso del lampadarioFonte: Stockcharts.com

Le azioni tecnologiche sono generalmente più volatili di altre e questo significa che il moltiplicatore dovrebbe essere aumentato. Nel grafico, un'uscita dal lampadario con un periodo di input di 22 e un multiplo di 3 avrebbe innescato uno stop loss prima che il trend continuasse. Aumentare il moltiplicatore da 3 a 5 consente una maggiore volatilità. La società ha mantenuto il moltiplicatore aumentato fino a un breakout che ha segnato la fine di un trend ribassista e l'inizio di un trend rialzista.

Risorse addizionali

Finance offre la certificazione FMVA® Financial Modeling & Valuation Analyst (FMVA) ™ Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e il programma di certificazione Ferrari per coloro che desiderano portare la propria carriera a un livello superiore. Per continuare ad apprendere e far progredire la tua carriera, le seguenti risorse saranno utili:

  • Premio per il rischio di mercato Premio per il rischio di mercato Il premio per il rischio di mercato è il rendimento aggiuntivo che un investitore si aspetta dal possesso di un portafoglio di mercato rischioso invece di attività prive di rischio.
  • Swing Trading Swing Trading Lo swing trading è una tecnica di trading che i trader utilizzano per acquistare e vendere azioni i cui indicatori indicano una tendenza al rialzo (positiva) o al ribasso (negativa) in futuro, che può variare da una notte ad alcune settimane. Gli swing trade mirano a trarre vantaggio dall'acquisto e dalla vendita dei minimi e dei massimi intermedi
  • Meccanismi di negoziazione Meccanismi di negoziazione I meccanismi di negoziazione si riferiscono ai diversi metodi di negoziazione delle attività. I due principali tipi di meccanismi di trading sono i meccanismi di trading basati sulle quotazioni e sugli ordini
  • VIX VIX Il Chicago Board Options Exchange (CBOE) ha creato il VIX (CBOE Volatility Index) per misurare la volatilità attesa a 30 giorni del mercato azionario statunitense, a volte chiamato "indice della paura". Il VIX si basa sui prezzi delle opzioni sull'Indice S&P 500

Raccomandato

Cos'è un privilegio volontario?
Cosa sono i fondi del mercato monetario?
Cos'è il Pairs Trading?