Cos'è l'utilità?

Nel campo dell'economia, l'utilità ( u ) è una misura del beneficio che i consumatori traggono da determinati beni o servizi. Da un punto di vista finanziario, si riferisce ai benefici che gli investitori ottengono dalla performance del portafoglio.

Sebbene possa essere intuitivo presumere che tutti gli investitori vorrebbero ottenere rendimenti molto elevati, è importante rendersi conto che tali rendimenti in genere richiedono all'investitore di assumersi molti rischi. Rischio e rendimento Rischio e rendimento Nell'investimento, rischio e rendimento sono altamente correlati. L'aumento del potenziale ritorno sull'investimento di solito va di pari passo con un aumento del rischio. Diversi tipi di rischi includono rischio specifico del progetto, rischio specifico del settore, rischio competitivo, rischio internazionale e rischio di mercato. sono compromessi e seguono una relazione lineare. Gli investimenti ad alto rischio presentano un'alta probabilità che un investitore perda tutti i suoi soldi. Avere una solida conoscenza della propria udi denaro può aiutare gli investitori a prendere decisioni di investimento più adatte alle loro attitudini al rischio e strategie di investimento Strategie di investimento azionario Le strategie di investimento azionario riguardano i diversi tipi di investimento in azioni. Queste strategie sono in particolare valore, crescita e investimento in indici. La strategia scelta da un investitore è influenzata da una serie di fattori, come la situazione finanziaria dell'investitore, gli obiettivi di investimento e la tolleranza al rischio. .

Utilità

Come viene misurata l'utilità?

Poiché la scala u varia notevolmente tra gli individui e poiché gli individui hanno funzioni u diverse , è abbastanza difficile quantificare u . Tuttavia, a volte è possibile utilizzare i dollari come misura quantitativa di u . Considera il seguente esempio:

Ben sta pensando di acquistare una nuova casa. Dopo aver condotto ricerche approfondite, Ben ha ristretto le sue opzioni a quanto segue:

Esempio di utilità

Dal punto di vista del valore, la casa B è un affare migliore poiché fornisce maggiori vantaggi come entità autonoma. Tuttavia, Ben lavora in centro e decide quindi di pagare 2 milioni di dollari per la casa A. In tal caso, possiamo dire che l'utilità di Ben di vivere in centro è di $ 1,5 milioni (il premio rispetto alla casa B).

In alcune città, potrebbero esserci molte persone come Ben che pagherebbero un grande premio per vivere in una certa area. In questi casi, è possibile condurre studi per comprendere ulteriormente il comportamento dei consumatori e trarre ulteriori approfondimenti.

Utilità marginale

L'utilità marginale si riferisce a quanto u incrementale deriva dall'ottenimento di un'unità aggiuntiva di un certo bene o servizio. I consumatori traggono u marginale decrescente dai beni e servizi disponibili in un'economia. Ciò significa che dopo aver ottenuto una certa quantità di un particolare bene o servizio, la u di acquisire un'altra unità del bene / servizio cade.

Uno studio recente ha scoperto che le persone che guadagnano $ 95.000 all'anno traggono dal loro stipendio tanto u quanto le persone che guadagnano $ 200.000 all'anno. Questo illustra il concetto di decrescente u marginale ; dopo $ 95.000, le persone iniziano a valutare altre cose (come il tempo) molto più del denaro.

Tipi di curve di utilità

In generale, ci sono tre tipi di curve di utilità che spiegano il rapporto che gli investitori hanno con il rischio.

Tipo I - Avversità al rischio

Questo tipo di tendenza dell'utilità è ciò che sperimenta la maggior parte delle persone, secondo lo studio sopra citato. Da un punto di vista concettuale, rappresentare graficamente questo tipo di utilità ci darebbe quanto segue:

avverso al rischio

Man mano che l'investitore si assume più rischi (e quindi la possibilità di maggiori rendimenti), inizierà ad avere un desiderio sempre più piccolo di assumersi ulteriori rischi.

Tipo II - Neutro al rischio

Questo atteggiamento nei confronti del rischio sarebbe perfettamente lineare e non dovrebbe affrontare cambiamenti nell'utilità marginale. Il grafico seguente illustra questa relazione:

Rischio neutrale

In pratica, un tale investitore assumerebbe continuamente maggiori rischi poiché ciò si tradurrà in maggiore utilità. Questo tipo di comportamento di investimento è piuttosto raro.

Tipo III - Amante del rischio

Questo atteggiamento nei confronti del rischio sarebbe esponenziale, il che significa che questo investitore sperimenta una crescente utilità marginale . Il grafico seguente illustra questa relazione:

rischio di amare

Più risorse

Finance offre la certificazione FMVA® Financial Modeling & Valuation Analyst (FMVA) ™ Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e il programma di certificazione Ferrari per coloro che desiderano portare la propria carriera a un livello superiore. Per ulteriori informazioni sugli argomenti correlati, consulta le seguenti risorse finanziarie:

  • Deviazione standard Deviazione standard Da un punto di vista statistico, la deviazione standard di un set di dati è una misura dell'entità delle deviazioni tra i valori delle osservazioni contenute
  • Domanda e offerta Domanda e offerta Le leggi della domanda e dell'offerta sono concetti microeconomici che affermano che in mercati efficienti, la quantità offerta di un bene e la quantità richiesta di quel bene sono uguali tra loro. Il prezzo di quel bene è anche determinato dal punto in cui domanda e offerta sono uguali tra loro.
  • Rapporto tra capitalizzazione di mercato e PIL (l'indicatore Buffett) Rapporto tra capitalizzazione di mercato e PIL (l'indicatore Buffett) Il rapporto tra capitalizzazione di mercato e PIL (noto anche come indicatore Buffett) è una misura del valore totale di tutte le azioni quotate in borsa in un paese, diviso per il prodotto interno lordo (PIL) di quel paese. È utilizzato come un modo ampio per valutare se il mercato azionario del paese è sopravvalutato o sottovalutato, rispetto a una media
  • Elasticità al prezzo Elasticità al prezzo L'elasticità al prezzo si riferisce a come la quantità richiesta o fornita di un bene cambia quando il suo prezzo cambia. In altre parole, misura la reazione delle persone a una variazione del prezzo di un articolo.

Raccomandato

Calcolatore di inflazione
Che cos'è il reddito netto al netto delle imposte (NIAT)?
Cos'è il profitto contro il contante?