Qual è la formula del capitale circolante?

La formula del capitale circolante è:

Capitale circolante = Attività correnti - Passività correnti

La formula del capitale circolante ci dice le attività liquide a breve termine rimanenti dopo che le passività a breve termine sono state estinte. È una misura della liquidità a breve termine di un'azienda ed è importante per l'esecuzione di analisi finanziarie, modellazione finanziaria Cos'è la modellazione finanziaria La modellazione finanziaria viene eseguita in Excel per prevedere le prestazioni finanziarie di un'azienda. Panoramica di cos'è la modellazione finanziaria, come e perché costruire un modello. e gestione del flusso di cassa Flusso di cassa Flusso di cassa (CF) è l'aumento o la diminuzione della quantità di denaro che un'azienda, istituzione o individuo possiede. In finanza, il termine è utilizzato per descrivere la quantità di denaro (valuta) generata o consumata in un determinato periodo di tempo. Esistono molti tipi di CF.

Di seguito è riportato un esempio di bilancio utilizzato per calcolare il capitale circolante.

Formula del capitale circolante

Calcolo di esempio con la formula del capitale circolante

Un'azienda può aumentare il proprio capitale circolante vendendo più prodotti. Se il prezzo per unità del prodotto è $ 1000 e il costo per unità nell'inventario Inventario Inventario è un conto delle attività correnti trovato nel bilancio, costituito da tutte le materie prime, i lavori in corso e i prodotti finiti accumulati da un'azienda . È spesso considerato il più illiquido di tutte le attività correnti, quindi è escluso dal numeratore nel calcolo del rapporto rapido. è di $ 600, quindi il capitale circolante della società aumenterà di $ 400 per ogni unità venduta, perché sia ​​contanti che conti attivi Contabilità clienti (AR) rappresentano le vendite a credito di un'azienda, che non sono ancora interamente pagate dai suoi clienti, una corrente attività in bilancio. Le aziende consentono ai propri clienti di pagare in un periodo di tempo ragionevole ed esteso,a condizione che i termini siano concordati. crescerà.

Il confronto del capitale circolante di un'azienda con i suoi concorrenti nello stesso settore può indicare la sua posizione competitiva. Se la società A ha un capitale circolante di $ 40.000, mentre le società B e C hanno rispettivamente $ 15.000 e $ 10.000, la società A può spendere più soldi per far crescere la propria attività più velocemente dei suoi due concorrenti.

Cos'è il capitale circolante?

Il capitale circolante è la differenza tra le attività correnti e le passività correnti di una società Passività correnti Le passività correnti sono obbligazioni finanziarie di un'entità aziendale che sono dovute e pagabili entro un anno. Una società le mostra in bilancio. Una passività si verifica quando una società ha subito una transazione che ha generato un'aspettativa per un futuro deflusso di denaro o altre risorse economiche. . È una misura finanziaria, che calcola se una società ha abbastanza liquidità per pagare i suoi conti che saranno dovuti entro un anno. Quando una società ha attività correnti in eccesso, tale importo può essere utilizzato per spendere per le sue operazioni quotidiane.

Attività correnti , come disponibilità liquide ed equivalenti Disponibilità liquide Le disponibilità liquide e mezzi equivalenti sono le più liquide di tutte le attività in bilancio. Gli equivalenti di cassa includono titoli del mercato monetario, accettazioni bancarie, inventario, conti attivi e titoli negoziabili, sono risorse che un'azienda possiede che possono essere utilizzate o convertite in contanti entro un anno.

Le passività correnti sono l'ammontare di denaro che un'azienda deve, ad esempio conti da pagare Conti da pagare I conti da pagare sono una passività sostenuta quando un'organizzazione riceve beni o servizi dai suoi fornitori a credito. I debiti dovrebbero essere estinti entro un anno o entro un ciclo operativo (a seconda di quale sia il più lungo). L'AP è considerata una delle forme più liquide di passività correnti, prestiti a breve termine e ratei passivi, che devono essere pagati entro un anno.

Capitale circolante positivo vs negativo

Avere un capitale circolante positivo può essere un buon segno della salute finanziaria a breve termine di un'azienda perché ha abbastanza liquidità rimanente per pagare le bollette a breve termine e per finanziare internamente la crescita della sua attività. Senza capitale circolante aggiuntivo, un'azienda potrebbe dover prendere in prestito fondi aggiuntivi da una banca o rivolgersi a banchieri di investimento. Investment Banking Investment banking è la divisione di una banca o istituzione finanziaria che serve governi, società e istituzioni fornendo sottoscrizione (raccolta di capitali) e servizi di consulenza per fusioni e acquisizioni (M&A). Le banche di investimento fungono da intermediari per raccogliere più denaro.

Capitale circolante negativo significa che le risorse non vengono utilizzate in modo efficace e un'azienda potrebbe affrontare una crisi di liquidità. Anche se un'azienda ha investito molto in immobilizzazioni, dovrà affrontare sfide finanziarie se le passività scadono troppo presto. Ciò può portare a maggiori prestiti, ritardi nei pagamenti a creditori e fornitori e, di conseguenza, a un rating di credito aziendale inferiore per l'azienda.

Quando il capitale circolante negativo va bene

A seconda del tipo di attività, le aziende possono avere un capitale circolante negativo e continuare a fare bene. Ne sono un esempio i negozi di alimentari come Walmart o le catene di fast food come McDonald's che possono generare denaro molto rapidamente a causa degli alti tassi di rotazione delle scorte e ricevendo pagamenti dai clienti nel giro di pochi giorni. Queste aziende hanno bisogno di poco capitale circolante da tenere a portata di mano, poiché possono generare di più in breve tempo.

I prodotti acquistati dai fornitori vengono immediatamente venduti ai clienti prima che l'azienda debba pagare il venditore o il fornitore. Al contrario, le aziende ad alta intensità di capitale che producono attrezzature e macchinari pesanti di solito non possono raccogliere denaro rapidamente, poiché vendono i loro prodotti su base di pagamento a lungo termine. Se non riescono a vendere abbastanza velocemente, il contante non sarà disponibile immediatamente durante i periodi finanziari difficili, quindi è essenziale disporre di un capitale circolante adeguato.

Ulteriori informazioni sul ciclo del capitale circolante di un'azienda Ciclo del capitale circolante Il ciclo del capitale circolante per un'azienda è il tempo necessario per convertire il capitale circolante netto totale (attività correnti meno passività correnti) in contanti. Le aziende in genere cercano di gestire questo ciclo vendendo rapidamente l'inventario, raccogliendo rapidamente le entrate e pagando le bollette lentamente, per ottimizzare il flusso di cassa. e il momento in cui il denaro entra e esce dall'attività.

Adeguamenti alla formula del capitale circolante

Sebbene la formula e l'esempio di cui sopra siano la definizione più standard di capitale circolante, ci sono altre definizioni più mirate.

Esempi di formule alternative:

  • Attività correnti - Disponibilità liquide - Passività correnti (esclusa liquidità)
  • Contabilità clienti + Inventario - Contabilità fornitori (rappresenta solo i conti "principali" che costituiscono il capitale circolante nelle operazioni quotidiane dell'azienda)

Scarica il modello gratuito

Inserisci il tuo nome e la tua email nel modulo sottostante e scarica subito il modello gratuito!

Capitale circolante nella modellazione finanziaria

Finance è il fornitore ufficiale della certificazione FMVA® Global Modeling & Valuation Analyst (FMVA) ™ Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e il programma di certificazione Ferrari, progettato per aiutare chiunque a diventare un analista finanziario di livello mondiale . Ci auguriamo che questa guida alla formula del capitale circolante sia stata utile. Se desideri maggiori dettagli su come calcolare il capitale circolante in un modello finanziario, consulta le nostre risorse aggiuntive di seguito.

  • Corsi di modellistica finanziaria
  • Guida alla modellazione finanziaria Guida gratuita alla modellazione finanziaria Questa guida alla modellazione finanziaria copre suggerimenti e best practice di Excel su ipotesi, driver, previsioni, collegamento delle tre dichiarazioni, analisi DCF e altro
  • Formazione modello DCF
  • Formazione Excel
  • Come essere un grande analista finanziario The Analyst Trifecta® Guide La guida definitiva su come essere un analista finanziario di livello mondiale. Vuoi essere un analista finanziario di livello mondiale? Stai cercando di seguire le migliori pratiche leader del settore e distinguerti dalla massa? Il nostro processo, chiamato The Analyst Trifecta®, consiste in analisi, presentazione e competenze trasversali

Raccomandato

Cos'è un ciclo aziendale?
Quali sono i tratti di leadership?
Cos'è la formula del flusso di cassa libero (FCF)?