Cosa sono le barriere commerciali?

Le barriere commerciali sono misure legali messe in atto principalmente per proteggere l'economia domestica di una nazione. In genere riducono la quantità di merci Costo delle merci prodotte (COGM) Il costo delle merci prodotte, noto anche come COGM, è un termine utilizzato nella contabilità gestionale che si riferisce a un programma o una dichiarazione che mostra i costi di produzione totali per un'azienda durante un periodo di tempo specifico. e servizi che possono essere importati. Tali barriere commerciali assumono la forma di tariffe o tasse Imposta ad valorem Il termine "ad valorem" è latino per "in base al valore", il che significa che è flessibile e dipende dal valore stimato di un bene, prodotto o servizio. e in genere avvantaggiano i governi, i produttori nazionali e gli interessi nazionali a spese dei consumatori.

Barriere commerciali

Perché esistono barriere commerciali?

Di solito esistono barriere commerciali per proteggere i produttori nazionali o per promuovere i programmi politici. Altri motivi per l'attuazione di tariffe commerciali e barriere includono:

Disposizioni antidumping

Il termine "dumping" è qui utilizzato per descrivere il modo in cui i produttori stranieri possono "scaricare" i loro prodotti sul mercato interno a prezzi molto inferiori rispetto a quelli offerti dai produttori nazionali. Ci sono due possibili ragioni per cui un produttore straniero può scegliere di scaricare i propri prodotti in un'altra economia. In primo luogo, potrebbe essere solo il caso che le merci possano essere prodotte a un costo significativamente inferiore all'estero a causa dei minori costi di input come il lavoro o le materie prime rispetto al mercato interno. In tal caso, la società straniera è ancora in grado di realizzare profitti nonostante la pubblicità di prezzi inferiori rispetto ai produttori nazionali.

In secondo luogo, il dumping può essere una mossa predatoria deliberata compiuta dalle grandi multinazionali per guadagnare quote di mercato. Tali grandi organizzazioni sono in grado di sopportare le perdite a breve termine a causa delle loro maggiori riserve di cassa e maggiore liquidità, rispetto ai giocatori più piccoli. L'obiettivo è costringere i concorrenti a chiudere i battenti portando il prezzo di mercato al di sotto di quello che i produttori nazionali possono sopportare. Dopo la scomparsa dei produttori interni, l'entità straniera potrà adottare il monopolio Monopolio Un monopolio è un mercato con un unico venditore (chiamato monopolista) ma molti acquirenti. A differenza dei venditori in un mercato perfettamente competitivo, un monopolista esercita un controllo sostanziale sul prezzo di mercato di una merce / prodotto. prezzo e vedere i suoi profitti aumentare.

Un primo esempio di ciò è nell'industria petrolifera, dove l'OPEC è in grado di produrre petrolio a un costo inferiore rispetto ad altre organizzazioni, inondando il mercato mondiale con petrolio a buon mercato. La pratica mette a rischio la redditività dei fornitori di petrolio concorrenti, un effetto che è aggravato dalla capacità dell'OPEC di fornire al mercato grandi quantità di petrolio e di far scendere il prezzo Domanda e offerta Le leggi della domanda e dell'offerta sono concetti microeconomici che affermano che in mercati efficienti , la quantità offerta di un bene e la quantità richiesta di quel bene sono uguali tra loro. Il prezzo di quel bene è determinato anche dal punto in cui domanda e offerta sono uguali tra loro. ulteriormente.

Per prevenire tali eventi, i governi possono mettere in atto tariffe commerciali che aumenteranno i prezzi dei beni oggetto di dumping e proteggeranno i fornitori nazionali. Se la tattica non è abbastanza aggressiva, i governi possono imporre sanzioni contro alcune società e vietarle del tutto di fare affari nel paese d'origine.

Fornitori della difesa nazionale

Proprio come la maggior parte delle industrie sviluppate, i settori della difesa di molte nazioni fanno affidamento su una rete mondiale di fornitori per costruire e mantenere meccanismi di difesa nazionali. Tuttavia, è importante che le nazioni non dipendano eccessivamente da altre nazioni quando si tratta della fornitura di artiglieria, munizioni, aerei, barche, ecc. Questo perché, in caso di conflitto internazionale, l'economia di approvvigionamento potrebbe facilmente cessare. fornire al nemico beni di difesa nazionale, mettendo così a repentaglio la capacità della nazione d'origine di proteggersi.

Per prevenire tali situazioni, i governi possono applicare tariffe commerciali ai sistemi di difesa nazionale di fabbricazione straniera nel tentativo di renderli meno attraenti per i fornitori nazionali di difesa nazionale. Sebbene la pratica possa costringere i fornitori nazionali a pagare di più per le merci, impedirà loro di dipendere eccessivamente da fornitori stranieri.

Barriere commerciali

Industrie in fase iniziale

Le industrie che sono ancora nelle fasi iniziali sono particolarmente vulnerabili al dumping. Mentre una certa industria può essere molto sviluppata in una data nazione, quella stessa industria potrebbe essere appena avviata nelle nuove economie. Tali industrie sono composte da attori molto più piccoli che non possono permettersi di competere sul prezzo con un'entità straniera.

Se l'industria mantiene la promessa di diventare un importante contributore economico in futuro, i governi sono incentivati ​​a proteggere le industrie imponendo tariffe commerciali agli attori stranieri predatori. Al contrario, i governi possono sovvenzionare in modo reattivo il mercato interno per consentire loro di competere sul prezzo.

Più risorse

Finance offre la certificazione FMVA® Financial Modeling & Valuation Analyst (FMVA) ™ Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e il programma di certificazione Ferrari per coloro che desiderano portare la propria carriera a un livello superiore. Per ulteriori informazioni sugli argomenti correlati, consulta le seguenti risorse finanziarie:

  • Globalizzazione Globalizzazione La globalizzazione è l'unificazione e l'interazione degli individui, dei governi, delle aziende e dei paesi del mondo. È stato realizzato tramite
  • Prodotto nazionale lordo Prodotto nazionale lordo Il prodotto nazionale lordo (PNL) è una misura del valore di tutti i beni e servizi prodotti dai residenti e dalle imprese di un paese. Stima il valore dei prodotti e servizi finali fabbricati dai residenti di un paese, indipendentemente dal luogo di produzione.
  • Parità del potere d'acquisto Parità del potere d'acquisto Il concetto di parità del potere d'acquisto (PPP) viene utilizzato per effettuare confronti multilaterali tra i redditi nazionali e gli standard di vita dei diversi paesi. Il potere d'acquisto è misurato dal prezzo di uno specifico paniere di beni e servizi. Pertanto, la parità tra due paesi implica che un'unità di valuta in un paese comprerà
  • Domanda e offerta Domanda e offerta Le leggi della domanda e dell'offerta sono concetti microeconomici che affermano che in mercati efficienti, la quantità offerta di un bene e la quantità richiesta di quel bene sono uguali tra loro. Il prezzo di quel bene è anche determinato dal punto in cui domanda e offerta sono uguali tra loro.

Raccomandato

Qual è la durata del dollaro?
Cos'è una spesa discrezionale?
Cosa sono i principi di valutazione?