Cos'è il processo di IPO?

Il processo IPO di offerta pubblica iniziale è il momento in cui una società precedentemente non quotata vende titoli nuovi o esistenti Titoli negoziabili I titoli negoziabili sono strumenti finanziari a breve termine senza restrizioni che vengono emessi per titoli azionari o per titoli di debito di una società quotata in borsa. La società emittente crea questi strumenti con il preciso scopo di raccogliere fondi per finanziare ulteriormente le attività aziendali e l'espansione. e li offre al pubblico per la prima volta.

Prima di un'IPO, una società è considerata privata - con un numero inferiore di azionisti, limitata a investitori accreditati (come angel investor / venture capitalist Private Equity vs Venture Capital, Angel / Seed Investors Confronta private equity vs venture capital vs angel e seed investor in termini di rischio, fase dell'attività, dimensione e tipo di investimento, metriche, gestione. Questa guida fornisce un confronto dettagliato tra private equity vs venture capital vs angel e seed. È facile confondere le tre classi di investitori e high persone con un patrimonio netto) e / o primi investitori (ad esempio, il fondatore, la famiglia e gli amici).

Dopo un'IPO, la società emittente diventa una società quotata in borsa in una borsa valori riconosciuta. Pertanto, una IPO è anche comunemente nota come "quotazione in borsa".

Processo IPO - Diventare pubblico

Panoramica del processo di IPO

Questa guida analizzerà i passaggi coinvolti nel processo, che può richiedere da sei mesi a oltre un anno per essere completato.

Di seguito sono riportati i passaggi che un'azienda deve intraprendere per diventare pubblica tramite un processo di IPO:

  1. Seleziona una banca
  2. Due diligence e limatura
  3. Prezzi
  4. Stabilizzazione
  5. Transizione

Diagramma di processo IPO in 5 fasi

Passaggio 1: seleziona una banca di investimento

Il primo passo nel processo di IPO è che la società emittente scelga una banca di investimento. Investment Banking Investment banking è la divisione di una banca o istituzione finanziaria che serve governi, società e istituzioni fornendo sottoscrizione (raccolta di capitali) e fusioni e acquisizioni ( M&A) servizi di consulenza. Le banche di investimento fungono da intermediari per consigliare la società sulla sua IPO e fornire servizi di sottoscrizione. La banca di investimento viene selezionata in base ai seguenti criteri:

  • Reputazione
  • La qualità della ricerca
  • Competenza nel settore
  • Distribuzione, ovvero se la banca di investimento può fornire i titoli emessi a più investitori istituzionali oa più investitori individuali
  • Precedenti rapporti con la banca di investimento

Passaggio 2: due diligence e dichiarazioni normative

La sottoscrizione è il processo attraverso il quale una banca di investimento (il sottoscrittore) funge da intermediario tra la società emittente e il pubblico investitore per aiutare la società emittente a vendere il suo set iniziale di azioni. Le seguenti disposizioni di sottoscrizione sono a disposizione della società emittente:

  • Impegno fermo : in base a tale accordo, il sottoscrittore acquista l'intera offerta e rivende le azioni al pubblico investitore. L'accordo di sottoscrizione con impegno fermo garantisce alla società emittente che verrà raccolta una determinata somma di denaro.
  • Accordo Best Efforts : in base a tale accordo, il sottoscrittore non garantisce l'importo che raccoglierà per la società emittente. Vende solo i titoli per conto della società.
  • Accordo tutto o nessuno : a meno che tutte le azioni offerte non possano essere vendute, l'offerta viene annullata.
  • Sindacato di sottoscrittori : le offerte pubbliche possono essere gestite da un sottoscrittore (solo gestito) o da più gestori. Quando sono presenti più gestori, viene selezionata una banca di investimento come lead o gestore contabile. In base a tale accordo, la banca di investimento principale forma un sindacato di sottoscrittori stringendo alleanze strategiche con altre banche, ciascuna delle quali vende una parte dell'IPO. Tale accordo nasce quando la banca di investimento principale desidera diversificare il rischio di una IPO tra più banche.

Un sottoscrittore deve redigere i seguenti documenti:

Lettera di impegno : una lettera di impegno in genere include:

  1. Clausola di rimborso: questa clausola impone alla società emittente di coprire tutte le spese vive sostenute dal sottoscrittore, anche se l'IPO viene ritirata durante la fase di due diligence, la fase di registrazione o la fase di marketing.
  2. Spread lordo / sconto di sottoscrizione: lo spread lordo si ottiene sottraendo il prezzo al quale il sottoscrittore acquista l'emissione dal prezzo a cui vende l'emissione.

Spread lordo = Prezzo di vendita dell'emissione venduta dal sottoscrittore - Prezzo di acquisto dell'emissione acquistata dal sottoscrittore

Tipicamente, lo spread lordo è fissato al 7% dei proventi. Lo spread lordo viene utilizzato per pagare una commissione al sottoscrittore. Se esiste un sindacato di sottoscrittori, al sottoscrittore principale viene corrisposto il 20% dello spread lordo. Il 60% dello spread residuo, denominato “concessione di vendita”, è ripartito tra i sottoscrittori del sindacato in proporzione al numero di emissioni vendute dal sottoscrittore. Il restante 20% dello spread lordo viene utilizzato per coprire le spese di sottoscrizione (ad esempio, spese di roadshow, consulenti di sottoscrizione, ecc.).

Lettera di intenti : una lettera di intenti in genere contiene le seguenti informazioni:

  1. L'impegno del sottoscrittore a stipulare un contratto di sottoscrizione con la società emittente
  2. Un impegno da parte della società emittente a fornire al sottoscrittore tutte le informazioni rilevanti e, quindi, a cooperare pienamente a tutti gli sforzi di due diligence.
  3. Un accordo della società emittente per fornire al sottoscrittore un'opzione di rimborso globale del 15%.

La lettera di intenti non menziona il prezzo di offerta finale.

Contratto di sottoscrizione : la lettera di intenti rimane in vigore fino alla determinazione del prezzo dei titoli, dopodiché viene eseguito il contratto di sottoscrizione. Successivamente, il sottoscrittore è contrattualmente vincolato ad acquistare l'emissione dalla società a un prezzo specifico.

Dichiarazione di registrazione : la dichiarazione di registrazione consiste in informazioni riguardanti l'IPO, il bilancio della società, il background della direzione, partecipazioni privilegiate, eventuali problemi legali affrontati dalla società e il simbolo ticker che deve essere utilizzato dalla società emittente una volta quotata in borsa. La SEC richiede che la società emittente ei suoi sottoscrittori presentino una dichiarazione di registrazione dopo che i dettagli dell'emissione sono stati concordati. La dichiarazione di registrazione è composta da due parti:

  • Il Prospetto: viene fornito a ogni investitore che acquista il titolo emesso
  • Archiviazione privata: si tratta di informazioni fornite alla SEC per l'ispezione ma non necessariamente rese disponibili al pubblico

La dichiarazione di registrazione garantisce che gli investitori dispongano di informazioni adeguate e affidabili sui titoli. La SEC esegue quindi la due diligence per garantire che tutti i dettagli richiesti siano stati divulgati correttamente.

Documento Red Herring : nel periodo di ripensamento, il sottoscrittore crea un prospetto iniziale che consiste dei dettagli della società emittente, salvo la data di validità e il prezzo di offerta. Una volta che il documento red herring è stato creato, la società emittente e i sottoscrittori commercializzano le azioni agli investitori pubblici. Spesso, i sottoscrittori partecipano a roadshow (chiamati spettacoli di cani e pony - della durata di 3 o 4 settimane) per commercializzare le azioni agli investitori istituzionali e valutare la domanda per le azioni.

Passaggio 3: prezzi

Dopo l'approvazione dell'IPO da parte della SEC, viene decisa la data di validità. Il giorno prima della data di efficacia, la società emittente e il sottoscrittore decidono il prezzo di offerta (ovvero il prezzo al quale le azioni saranno vendute dalla società emittente) e il numero preciso di azioni da vendere. Decidere il prezzo di offerta è importante perché è il prezzo al quale la società emittente raccoglie capitali per sé. I seguenti fattori influenzano il prezzo di offerta:

  • Il successo / fallimento dei roadshow (come registrato negli ordini)
  • L'obiettivo dell'azienda
  • Condizione dell'economia di mercato Economia di mercato L'economia di mercato è definita come un sistema in cui la produzione di beni e servizi è impostata in base ai mutevoli desideri e capacità del mercato

Le IPO sono spesso sottovalutate per garantire che l'emissione sia interamente sottoscritta / sottoscritta in eccesso dagli investitori pubblici, anche se la società emittente non riceve l'intero valore delle sue azioni.

Se un'IPO è sottovalutata, gli investitori dell'IPO si aspettano un aumento del prezzo delle azioni nel giorno dell'offerta. Aumenta la domanda per il problema. Inoltre, la sottovalutazione compensa gli investitori per il rischio che assumono investendo nell'IPO. Un'offerta con sottoscrizioni in eccesso da due a tre volte è considerata una "buona IPO".

Passaggio 4: stabilizzazione

Dopo che l'emissione è stata immessa sul mercato, il sottoscrittore deve fornire raccomandazioni agli analisti, stabilizzazione post-mercato e creare un mercato per le azioni emesse.

Il sottoscrittore effettua la stabilizzazione post-mercato in caso di squilibri degli ordini acquistando azioni al prezzo di offerta o inferiore.

Le attività di stabilizzazione possono essere svolte solo per un breve periodo di tempo - tuttavia, durante questo periodo di tempo, il sottoscrittore ha la libertà di negoziare e influenzare il prezzo dell'emissione poiché i divieti contro la manipolazione dei prezzi sono sospesi.

Passaggio 5: transizione alla concorrenza di mercato

La fase finale del processo di IPO, la transizione alla concorrenza di mercato, inizia 25 giorni dopo l'offerta pubblica iniziale, una volta terminato il "periodo di silenzio" imposto dalla SEC.

Durante questo periodo, gli investitori passano dall'affidarsi alle informazioni e al prospetto obbligatori a fare affidamento sulle forze di mercato per ottenere informazioni sulle proprie azioni. Dopo la scadenza del periodo di 25 giorni, i sottoscrittori possono fornire stime riguardanti i metodi di valutazione di guadagno e valutazione Quando si valuta una società come un'entità in funzionamento, vengono utilizzati tre metodi di valutazione principali: analisi DCF, società comparabili e transazioni precedenti. Questi metodi di valutazione sono utilizzati nell'investment banking, nella ricerca sul capitale, nel private equity, nello sviluppo aziendale, nelle fusioni e acquisizioni, nelle acquisizioni con leva finanziaria e nella finanza della società emittente. Pertanto, il sottoscrittore assume i ruoli di consulente e valutatore una volta che la questione è stata posta.

Metriche per giudicare un processo di IPO di successo

Le seguenti metriche vengono utilizzate per giudicare la performance di una IPO:

Capitalizzazione di mercato : si considera che l'IPO abbia successo se la capitalizzazione di mercato della società è uguale o superiore alla capitalizzazione di mercato dei concorrenti del settore entro 30 giorni dall'offerta pubblica iniziale. In caso contrario, la performance dell'IPO è in discussione.

Capitalizzazione di mercato = prezzo delle azioni x numero totale di azioni in circolazione della società

Prezzo di mercato : l'IPO si considera vincente se la differenza tra il prezzo di offerta e la capitalizzazione di mercato della società emittente 30 giorni dopo l'IPO è inferiore al 20%. In caso contrario, la performance dell'IPO è in discussione.

Più risorse

Il processo di IPO è essenziale per un mercato finanziario sano. Finance è il fornitore globale ufficiale della certificazione FMVA® Financial Modeling and Valuation Analyst (FMVA) ™ Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e Ferrari Designation, un importante programma di certificazione di analisti finanziari. Scopri di più facendo clic sulle seguenti risorse finanziarie:

  • Titoli negoziabili Titoli negoziabili I titoli negoziabili sono strumenti finanziari a breve termine senza restrizioni che vengono emessi per titoli azionari o per titoli di debito di una società quotata in borsa. La società emittente crea questi strumenti con il preciso scopo di raccogliere fondi per finanziare ulteriormente le attività aziendali e l'espansione.
  • Titoli pubblici Titoli pubblici I titoli pubblici, o titoli negoziabili, sono investimenti che possono essere negoziati apertamente o facilmente in un mercato. I titoli sono azionari o basati sul debito.
  • Cos'è un'azione? Stock Cos'è uno stock? Un individuo che possiede azioni in una società è chiamato azionista ed è idoneo a rivendicare parte delle attività e dei guadagni residui della società (in caso di scioglimento della società). I termini "stock", "share" e "equity" sono usati in modo intercambiabile.
  • Cosa fanno i banchieri di investimento? Cosa fanno i banchieri di investimento? Cosa fanno i banchieri di investimento? I banchieri di investimento possono lavorare 100 ore alla settimana eseguendo ricerche, modellazione finanziaria e presentazioni di edifici. Sebbene presenti alcune delle posizioni più ambite e finanziariamente gratificanti nel settore bancario, l'investment banking è anche uno dei percorsi di carriera più impegnativi e difficili, Guide to IB

Raccomandato

Cosa sono gli asset a lungo termine?
Cos'è la curva di Laffer?
Cos'è un monopolio?