Quali sono le fonti di liquidità?

Per un'azienda, le sue fonti di liquidità sono tutte le risorse che possono essere utilizzate per generare denaro. Esistono generalmente due principali classi di fonti di liquidità per un'azienda:

  • Le principali fonti di liquidità , che sono contanti o altre risorse che possono essere convertite in denaro molto facilmente; e
  • Le fonti secondarie di liquidità , che di solito non possono essere convertite in contanti con la stessa facilità e rapidità delle fonti primarie e possono implicare la vendita di attività o altre azioni che influenzerebbero le operazioni di un'azienda.

Fonti di liquidità

Fonti primarie di liquidità

Le fonti primarie di liquidità possono essere facilmente utilizzate per generare liquidità per l'azienda. Sono generalmente contanti e altre attività quasi liquide. Più specificamente, includono:

1. Saldi di cassa (generalmente in un conto bancario)

Possono essere contanti effettivi già immagazzinati in conti bancari o contanti che possono essere generati dalla liquidazione di titoli a breve termine (che arriva con una scadenza inferiore a 90 giorni). Nel bilancio, tali fonti di liquidità sono generalmente indicate dalla voce “disponibilità liquide e mezzi equivalenti disponibilità liquide Le disponibilità liquide e mezzi equivalenti sono le più liquide di tutte le attività in bilancio. Gli equivalenti di cassa includono titoli del mercato monetario, accettazioni bancarie. "

2. Fondi a breve termine

Includono credito commerciale (ossia debiti commerciali), credito bancario e titoli a breve termine con scadenza non superiore a 90 giorni.

3. Gestione del flusso di cassa

Sono legati alla capacità dell'azienda di gestire la liquidità in modo efficace e al livello di decentralizzazione dei flussi di cassa in entrata e in uscita. Ad esempio, un'azienda con un sistema di raccolta altamente decentralizzato potrebbe avere più difficoltà ad accedere tempestivamente alle risorse di cassa.

Fonti secondarie di liquidità

A differenza delle fonti primarie di liquidità, le fonti secondarie di solito non possono essere convertite in contanti senza un effetto sulle operazioni dell'azienda. Ad esempio, può essere il caso di un'azienda che ha esaurito la liquidità e le attività quasi liquide e ha bisogno di liquidare le attività, come inventario, impianti e attrezzature, per pagare le bollette.

Più specificamente, le fonti secondarie di liquidità di un'azienda includono:

1. Negoziare i suoi obblighi di debito

Un'azienda può generare liquidità ottenendo condizioni più favorevoli sul proprio debito, ovvero rinegoziando le scadenze, l'entità e la tempistica dei rimborsi del capitale e i tassi di interesse.

2. Liquidazione delle attività

Può coinvolgere attività relativamente liquide, come l'inventario, o altre attività meno liquide, come impianti, attrezzature e proprietà immobiliari. L'urgenza con cui è necessaria la liquidità nelle situazioni in cui è necessaria la liquidazione implica generalmente che le attività siano vendute con uno sconto rispetto al prezzo abituale.

3. Tutela fallimentare e riorganizzazione

Fonti di liquidità e salute delle imprese

La liquidità è un fattore chiave nella valutazione del merito di credito di una società. Se un prestatore è sicuro che il mutuatario onorerà il suo debito in modo tempestivo, il mutuatario è considerato affidabile. . Per pagare in modo completo ciò che deve in tempo, un'azienda deve avere accesso a adeguate fonti di liquidità. In generale, un'azienda finanziariamente sana dovrebbe essere in grado di adempiere ai propri obblighi facendo affidamento sulle sue principali fonti di liquidità.

Se è necessario accedere a risorse secondarie, significa che l'azienda ha riscontrato o sta riscontrando problemi di liquidità. Sebbene possa essere dovuto a condizioni temporanee, è spesso un segno di problemi fondamentali più profondi nel business.

Rapporti, fondamentali di business e fonti di liquidità

Per un analista o un manager, di solito è possibile valutare se un'azienda avrà probabilmente bisogno di utilizzare risorse secondarie di liquidità valutando la sua salute finanziaria. Il processo si basa generalmente, ma non è limitato all'analisi dei seguenti aspetti di un'azienda:

1. Generazione di flussi di cassa gratuiti, margini e tendenze aziendali complessive

Ad esempio, a parità di altre condizioni, un'azienda che produce flussi di cassa elevati e in aumento sarà meglio attrezzata per far fronte ai propri obblighi attuali senza accesso a fonti secondarie di liquidità rispetto a un'azienda con flussi di cassa ridotti e in calo.

2. Rapporti di liquidità (rapporto corrente, rapporto rapido e fatturato crediti)

Ad esempio, un deterioramento del rapporto tra disponibilità liquide e passività correnti Passività correnti Le passività correnti sono obbligazioni finanziarie di un'entità aziendale che sono dovute e pagabili entro un anno. Una società le mostra in bilancio. Una passività si verifica quando una società ha subito una transazione che ha generato un'aspettativa per un futuro deflusso di denaro o altre risorse economiche. può mettere un'azienda in un territorio pericoloso. Anche le indicazioni che un'azienda stia avendo difficoltà a riscuotere i pagamenti possono contribuire ad aumentare il rischio di fare affidamento su fonti secondarie di liquidità.

3. Concorrenza, rischi aziendali e altri fattori

Fattori aggiuntivi non visibili nei rendiconti finanziari possono indicare che le principali fonti di liquidità di un'azienda non saranno sufficienti per far fronte agli obblighi. Ad esempio, può essere il caso di un'azienda che sta per affrontare una forte multa o di un'azienda che deve affrontare un improvviso aumento della concorrenza o il cui denaro è stato sequestrato dalle autorità.

Letture correlate

Finance offre la certificazione CBCA ™ Certified Banking & Credit Analyst (CBCA) ™ L'accreditamento Certified Banking & Credit Analyst (CBCA) ™ è uno standard globale per gli analisti del credito che copre finanza, contabilità, analisi del credito, analisi del flusso di cassa, modelli di covenant, prestito rimborsi e altro ancora. programma di certificazione per coloro che desiderano portare la propria carriera a un livello superiore. Per continuare ad apprendere e far progredire la tua carriera, le seguenti risorse saranno utili:

  • Evento di credito Evento di credito Un evento di credito si riferisce a una variazione negativa della solvibilità di un mutuatario che attiva un pagamento contingente in un credit default swap (CDS). Si verifica quando un individuo o un'organizzazione perde il proprio debito e non è in grado di rispettare i termini del contratto stipulato, attivando un derivato di credito come un credit default swap.
  • Rapporti finanziari Rapporti finanziari I rapporti finanziari vengono creati utilizzando valori numerici presi dal bilancio per ottenere informazioni significative su un'azienda
  • Quick Ratio Quick Ratio Il Quick Ratio, noto anche come Acid-test, misura la capacità di un'azienda di pagare le proprie passività a breve termine con attività prontamente convertibili in contanti
  • Rendiconto dei flussi di cassa Rendiconto dei flussi di cassa Il Rendiconto dei flussi di cassa (indicato anche come rendiconto finanziario) è uno dei tre rendiconti finanziari chiave che riportano la liquidità generata e spesa durante un periodo di tempo specifico (ad esempio, un mese, trimestre o anno). Il rendiconto finanziario funge da ponte tra conto economico e stato patrimoniale

Raccomandato

Modello di costo delle merci vendute (COGS)
Cos'è un mercato verticale?
Calcolatore di inflazione