Quali sono i segni di un cattivo datore di lavoro?

Per lavorare in modo efficace, devi conoscere i segni di un cattivo datore di lavoro. Per raggiungere il successo professionale, è necessario lavorare nella giusta organizzazione Tipi di organizzazioni Questo articolo sui diversi tipi di organizzazioni esplora le varie categorie in cui possono rientrare le strutture organizzative. Strutture organizzative. Altrimenti, non andrai da nessuna parte, non importa quanto sei dedito al lavoro.

Cattivo datore di lavoro

Caratteristiche di un cattivo datore di lavoro

Come puoi sapere se lavori per un datore di lavoro che ti farà più male che bene? Ecco alcuni segnali a cui prestare attenzione:

# 1 Cattiva reputazione di un'azienda

Una cattiva reputazione è uno dei segni comuni che ti dicono di considerare la possibilità di trovare un nuovo lavoro. Se sei associato a un'azienda con una cattiva immagine pubblica e / o un basso tasso di soddisfazione del cliente, influenzerà la tua immagine di professionista Professionista Il termine professionista si riferisce a chiunque si guadagni da vivere svolgendo un'attività che richiede un certo livello di istruzione , abilità o formazione. .

Vuoi far parte di un'organizzazione con una buona reputazione tra i tuoi colleghi e all'interno del settore. Non importa quanto piccola o grande sia l'azienda, purché sia ​​ampiamente nota per essere un buon datore di lavoro.

# 2 Nessuna leadership

Se lavori da un po 'di tempo, potresti aver incontrato un cattivo capo o manager che ha avuto un impatto negativo sulla tua vita aziendale. Ma la parte peggiore è lavorare in un'azienda che manca di leadership. Un'organizzazione ha bisogno di un obiettivo verso il quale i dipendenti lavorano, direzione, senso di responsabilità e operazioni che funzionino senza problemi.

Se l'azienda manca di una governance aziendale efficace ESG (Environmental, Social and Governance) Environmental, Social and Governance (ESG) sono i criteri che complessivamente stabiliscono il quadro per la valutazione dell'impatto della sostenibilità e, può essere un segno che non può fornire dipendenti con un ambiente di lavoro favorevole al lavoro e che rende il lavoro un'esperienza piacevole.

# 3 Retribuzione irregolare

La maggior parte, se non tutti, i professionisti considerano lo stipendio uno dei fattori decisivi per accettare o meno un lavoro. Con tutte le necessità che dobbiamo gestire ogni mese, è frustrante se ci sono ritardi nel rilascio del tuo stipendio Remunerazione La remunerazione è qualsiasi tipo di compenso o pagamento che un individuo o un dipendente riceve come pagamento per i propri servizi o il lavoro che fare per un'organizzazione o un'azienda. Include lo stipendio base che un dipendente riceve, insieme ad altri tipi di pagamento che maturano nel corso del loro lavoro, che. È anche un segno che stai lavorando per un cattivo datore di lavoro.

I frequenti ritardi o la cattiva gestione degli stipendi dei dipendenti possono significare che l'azienda sta affrontando alcune sfide finanziarie. Può anche essere che non sia in atto un efficiente processo di gestione delle buste paga.

# 4 Non posso mantenere le promesse

Un cattivo datore di lavoro fa promesse verbali. Il problema è che è molto facile da realizzare, ma l'azienda può sempre rompere ciò che ti hanno promesso inizialmente. Se ti viene detto che riceverai un bonus una volta raggiunta la quota per il trimestre e non c'è un documento scritto, il cattivo datore di lavoro può negare liberamente di offrire tale beneficio.

Non è per dire che tutte le aziende che fanno promesse verbali siano un cattivo datore di lavoro, ma se offrono qualcosa senza alcuna documentazione, dovrebbe essere considerata una bandiera rossa. Tieni presente che un buon datore di lavoro fa un'offerta o una promessa per iscritto.

# 5 Scarsa comunicazione

La scarsa o mancanza di comunicazione aziendale all'interno dell'organizzazione può portare a sfiducia e può creare un divario tra il datore di lavoro e i dipendenti. Un buon datore di lavoro stabilisce una politica chiara e ben definita quando si tratta di comunicazione.

Una chiara politica di comunicazione si traduce in trasparenza, tenendo tutti i dipendenti informati sulle ultime novità dei progetti dell'azienda e su ciò che le persone possono aspettarsi. Mettere in atto una politica di comunicazione efficiente mantiene anche il personale motivato, sapendo che tutti lavorano duramente per un obiettivo.

Pensieri finali

Se ti ritrovi a lavorare per un datore di lavoro con i suddetti segni, potresti voler cercare altre opportunità di carriera. Fai le tue ricerche e chiedi a colleghi o mentori. Ci sono molte aziende là fuori che tengono a mente gli interessi dei dipendenti. Quando lavori per un buon datore di lavoro, sarai in grado di crescere e, alla fine, avere successo.

Letture correlate

Grazie per aver letto la guida di Finance per individuare un cattivo datore di lavoro. Finance è il fornitore ufficiale della certificazione FMVA® Global Modeling & Valuation Analyst (FMVA) ™ Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e il programma di certificazione Ferrari, progettato per aiutare chiunque a diventare un analista finanziario di livello mondiale . Per continuare a far progredire la tua carriera, le risorse aggiuntive di seguito saranno utili:

  • Morale dei dipendenti Morale dei dipendenti Il morale dei dipendenti è definito come la soddisfazione generale, le prospettive e le sensazioni di benessere che un dipendente conserva sul posto di lavoro. In altre parole, si riferisce al modo in cui i dipendenti si sentono soddisfatti del loro ambiente di lavoro. Il morale dei dipendenti è importante per molte aziende a causa del suo effetto diretto su
  • Gestione delle risorse umane Gestione delle risorse umane Gestione delle risorse umane (HRM) è un termine collettivo per tutti i sistemi formali creati per aiutare nella gestione dei dipendenti e di altre parti interessate all'interno di un
  • KPI della forza lavoro KPI della forza lavoro Come possiamo monitorare la forza lavoro? I governi e gli economisti di solito fanno riferimento a tre principali indicatori chiave di prestazione (KPI) per valutare la forza della forza lavoro di una nazione
  • Senso di scopo sul lavoro Senso di scopo sul lavoro Trova il tuo senso di scopo sul lavoro. Che ti piaccia o meno il tuo lavoro, spesso dipende da quanto bene supporta il tuo senso di scopo. Il luogo in cui lavori, il ruolo che ricopri e il tuo senso più ampio del tuo scopo sono soggetti a cambiamento, quindi, se vuoi avere un equilibrio tra questi tre, devi essere aperto al cambiamento

Raccomandato

Cosa sta bussando alle porte?
Che cos'è il Brent Crude del Mare del Nord?
Quali sono le fonti di liquidità?