Che cos'è Days Sales in Inventory (DSI)?

Days Sales in Inventory (DSI), a volte noto come giorni di inventario o giorni di inventario, è una misura del numero medio di giorni o del tempo richiesto a un'azienda per convertire il proprio inventario Inventario Inventario è un conto di attività corrente trovato nel bilancio, costituito da tutte le materie prime, i prodotti in corso di lavorazione e i prodotti finiti che un'azienda ha accumulato. È spesso considerato il più illiquido di tutte le attività correnti, quindi è escluso dal numeratore nel calcolo del rapporto rapido. nelle vendite. Inoltre, le merci considerate "lavori in corso" (WIP) sono incluse nell'inventario ai fini del calcolo.

Il valore DSI viene calcolato dividendo il saldo dell'inventario (incluso il work-in-progress) per l'ammontare del costo delle merci vendute Contabilità Le nostre guide e risorse di contabilità sono guide di autoapprendimento per apprendere la contabilità e la finanza al proprio ritmo. Sfoglia centinaia di guide e risorse. . Il numero viene quindi moltiplicato per il numero di giorni in un anno, trimestre o mese.

Formula Days Sales in Inventory (DSI)

La cifra DSI rappresenta il numero medio di giorni in cui le risorse di inventario di un'azienda vengono realizzate in vendite durante l'anno. I giorni di vendita in magazzino sono anche una delle misure utilizzate per determinare il ciclo di conversione del contante, ovvero i giorni medi dell'azienda per convertire le risorse in flussi di cassa. Valutazione Guide gratuite alla valutazione per apprendere i concetti più importanti al proprio ritmo. Questi articoli ti insegneranno le migliori pratiche di valutazione aziendale e come valutare una società utilizzando analisi aziendali comparabili, modelli DCF (discounted cash flow) e transazioni precedenti, come utilizzati nell'investment banking, nella ricerca azionaria,.

Formula per inventario vendite giorni (DSI)

Per determinare quanti giorni occorrerebbero per trasformare l'inventario di un'azienda in vendite, viene utilizzata la seguente formula:

DSI = (Inventario / Costo delle vendite) x (Numero di giorni nel periodo)

Esempio

Per il bilancio di fine esercizio 2015 Tre bilanci I tre bilanci sono il conto economico, lo stato patrimoniale e il rendiconto finanziario. Queste tre affermazioni fondamentali sono complesse, Target Corp. ha riportato un inventario finale di $ 1 milione e un costo di vendita di $ 100 milioni. Date le cifre, il DSI per l'anno è di 3,65 giorni, il che significa che la società impiega circa 4 giorni per vendere le scorte di magazzino.

Scarica il modello gratuito

Inserisci il tuo nome e la tua email nel modulo sottostante e scarica subito il modello gratuito!

Indicazioni di DSI basso e alto

In genere, una piccola media di giorni di vendita, o di pochi giorni di vendita nell'inventario, indica che un'azienda è efficiente, sia in termini di prestazioni di vendita che di gestione dell'inventario. Quindi, è più favorevole che segnalare un DSI elevato. Un DSI basso riflette le vendite veloci delle scorte di magazzino e quindi minimizzerebbe i costi di gestione, oltre ad aumentare il flusso di cassa.

D'altra parte, un valore DSI elevato indica generalmente una performance di vendita lenta o un eccesso di inventario acquistato (l'azienda sta acquistando troppo inventario), che alla fine potrebbe diventare obsoleto. Tuttavia, può anche significare che un'azienda con un DSI elevato mantiene livelli di inventario elevati per soddisfare l'elevata domanda dei clienti.

È anche importante notare che i giorni medi di vendita nell'inventario variano da un settore all'altro. Per ottenere un confronto accurato del valore DSI tra le aziende, deve essere effettuato tra due società dello stesso settore o che conducono lo stesso tipo di attività. Ad esempio, un negozio al dettaglio come Wal-mart può essere paragonato a Costco in termini di inventario e prestazioni di vendita.

Importanza dei giorni di inventario delle vendite per aziende e investitori

Per un'azienda che vende più beni che servizi, i giorni di vendita in magazzino sono un indicatore importante per creditori e investitori, perché mostrano la liquidità di un'azienda. Le parti interessate vorrebbero sapere se l'andamento delle vendite di un'azienda è eccezionale; quindi, attraverso questa misurazione, possono facilmente identificarli.

Più l'attività è liquida, maggiori saranno i flussi di cassa e i rendimenti. La direzione è anche interessata alle vendite giornaliere della società nell'inventario per determinare la velocità con cui si muovono le scorte, il che è importante quando si prendono in considerazione le spese di conservazione e manutenzione dell'inventario.

Il costo di carico dell'inventario, che include l'affitto, l'assicurazione, i costi di stoccaggio e altre spese relative alla conservazione dell'inventario, può influire direttamente sul margine di profitto se non gestito correttamente. Inoltre, più a lungo viene conservato l'inventario, più a lungo è il suo equivalente in contanti Equivalenti in contanti La liquidità e gli equivalenti in contanti sono le più liquide di tutte le attività in bilancio. Gli equivalenti di cassa includono titoli del mercato monetario, le accettazioni bancarie non possono essere utilizzate per altre operazioni e, quindi, il costo opportunità viene perso.

Risorse addizionali

Finance è il fornitore ufficiale della certificazione FMVA® Financial Modeling & Valuation Analyst Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e designazione Ferrari e in missione per aiutarti a far progredire la tua carriera. Le risorse finanziarie aggiuntive riportate di seguito ti aiuteranno a continuare ad avanzare nella tua carriera:

  • Fatturato dell'inventario Fatturato dell'inventario Il fatturato dell'inventario, o indice di rotazione dell'inventario, è il numero di volte in cui un'azienda vende e sostituisce le sue scorte di merci durante un determinato periodo. Considera il costo delle merci vendute, rispetto al suo inventario medio per un anno o in un determinato periodo di tempo.
  • Fatturato delle attività Fatturato delle immobilizzazioni Fatturato delle attività fisse (FAT) è un indice di efficienza che indica in che misura l'azienda utilizza le immobilizzazioni per generare vendite. Questo rapporto divide le vendite nette in immobilizzazioni nette, su un periodo annuale. Le immobilizzazioni nette includono l'importo di immobili, impianti e macchinari meno l'ammortamento accumulato
  • Contabilità clienti Contabilità clienti Contabilità clienti (AR) rappresenta le vendite a credito di un'impresa, che non sono ancora interamente pagate dai suoi clienti, un'attività corrente in bilancio. Le aziende consentono ai propri clienti di pagare in un periodo di tempo ragionevole ed esteso, a condizione che i termini siano concordati.
  • Normalizzazione dei bilanci Normalizzazione La normalizzazione dei bilanci comporta la rettifica delle spese o dei ricavi non ricorrenti nel bilancio o nelle metriche in modo che riflettano solo le normali transazioni di una società. I rendiconti finanziari spesso contengono spese che non costituiscono le normali operazioni commerciali di una società

Raccomandato

Cos'è una chiamata di margine?
Cosa sono le capacità analitiche?
Qual è il valore attuale delle opportunità di crescita?