Che cos'è Days of Inventory on Hand (DOH)?

Days of Inventory on Hand (DOH) è una metrica utilizzata per determinare la velocità con cui un'azienda utilizza l'inventario medio disponibile a sua disposizione. È anche noto come giorni di inventario in sospeso (DIO) Giorni di inventario in sospeso I giorni di inventario in sospeso (DIO) è il numero medio di giorni in cui un'azienda detiene il proprio inventario prima di venderlo. Il calcolo dei giorni di inventario in sospeso mostra la velocità con cui un'azienda può trasformare l'inventario in contanti. È una metrica di liquidità e anche un indicatore dell'efficienza operativa e finanziaria di un'azienda. ed è interpretato in molti modi. Poiché viene utilizzato per determinare il numero di giorni in cui l'inventario rimane disponibile, il valore DOH rappresenta la liquidità dell'inventario.

Giorni di inventario a portata di mano

Se un'azienda sta andando bene, dovrebbe segnalare un DOH basso, che indica che ci vuole un breve periodo per cancellare l'inventario.

Il DOH è una misura molto importante per gli analisti finanziari Analisti finanziari - Cosa fanno e potenziali investitori perché mostra quanto sia capace un'azienda di gestire il proprio inventario in modo efficiente.

Abbattere i giorni di inventario a portata di mano

Calcolando i giorni di inventario a disposizione, un'azienda è in grado di sapere per quanto tempo la sua liquidità rimane vincolata nelle sue azioni. Come affermato in precedenza, un DOH più piccolo significa che l'azienda sta ottenendo risultati migliori. Idealmente, significa che la società utilizza il proprio inventario in modo più efficiente e frequente, il che può comportare un profitto potenzialmente più elevato.

Al contrario, un valore DOH elevato mostra che la società sta lottando per cancellare le sue azioni. Se un'azienda mostra troppo inventario, può indicare che è stato investito male. Tuttavia, un inventario ad alto volume non è del tutto negativo per le aziende. Può essere che la società detenga scorte in eccesso in modo da poter far fronte a improvvisi aumenti della domanda, che si verificano spesso durante le stagioni di punta come il Natale.

Come calcolare i giorni di inventario a disposizione

Per realizzare un prodotto che possa essere venduto sul mercato, un'azienda deve investire in materie prime di qualità e altre risorse, che fanno tutte parte del magazzino. Ovviamente, gli articoli hanno un costo. Inoltre, l'azienda sostiene costi aggiuntivi nelle spese relative al processo di produzione. Includono il lavoro e il pagamento di servizi come l'elettricità. Tutte le spese sono registrate come il costo delle merci vendute (COGS) Il costo delle merci vendute (COGS) Il costo delle merci vendute (COGS) misura il "costo diretto" sostenuto nella produzione di qualsiasi bene o servizio. Comprende il costo del materiale, il costo del lavoro diretto e le spese generali di fabbrica dirette ed è direttamente proporzionale ai ricavi. Man mano che le entrate aumentano, sono necessarie più risorse per produrre i beni o servizi. I costi di vendita sono spesso e vengono conteggiati come il costo di produzione dei prodotti.

La cifra dei giorni di inventario disponibile viene calcolata tenendo conto del costo del venduto. Più specificamente, è costituito dallo stock medio, dal costo del venduto e dal numero di giorni. La formula è data come:

Giorni di inventario a portata di mano - Formula

In altre parole, il DOH si ottiene dividendo lo stock medio per il costo delle merci vendute e quindi moltiplicando la cifra per il numero di giorni in quel periodo contabile. Il numero di giorni è 365 per un intero anno contabile e 90 per un trimestre.

Esistono due diverse tecniche di contabilizzazione dell'inventario medio. Alcune società utilizzano la quantità di inventario registrata alla fine del periodo contabile precedente. Altri trovano l'inventario medio sommando le scorte all'inizio e alla fine del periodo, quindi dividendo il risultato per due. In sintesi:

Azione media - Formula

Sia che si utilizzi la prima o la seconda versione, il costo della merce venduta rimane costante.

Esempio

Si consideri il gigante della vendita al dettaglio Walmart Inc., che ha riportato un inventario finale di $ 43,78 miliardi e un costo delle merci vendute di 373,4 miliardi per il periodo contabile che termina nel 2018. Di solito, l'inventario è registrato nel prospetto della posizione finanziaria (bilancio), mentre il COGS è registrato nel rendiconto finanziario annuale.

Quando si tiene conto dell'inventario, è importante includere tutte le seguenti categorie:

  • Lavori in corso
  • Materiali grezzi
  • Beni finiti

Essendo un rivenditore, l'unico tipo di inventario che Walmart detiene sono i prodotti finiti. Pertanto, il suo DOH sarà:

DOH - Walmart

In confronto, Microsoft Corp. (MSFT) ha pubblicato un inventario finale di $ 2,66 miliardi e COGS a $ 38,97 miliardi alla fine del suo periodo contabile annuale per il 2018. Tuttavia, a differenza di Walmart, Microsoft non è una società di vendita al dettaglio, quindi il suo inventario è distribuito tra materie prime ($ 655 milioni), lavori in corso ($ 54 milioni) e prodotti finiti ($ 1,95 miliardi). Il suo DOH è calcolato come:

DOH - Microsoft

Dai calcoli precedenti, Microsoft Corp. mostra un periodo più breve - circa 25 giorni - per cancellare le sue scorte, rispetto ai 43 giorni per Walmart.

Key Takeaway - Days of Inventory a portata di mano

L'inventario dei giorni a disposizione determina se un'azienda sta gestendo il proprio inventario in modo efficiente. L'inventario occupa una delle porzioni più grandi del capitale operativo, quindi è fondamentale che sia gestito con saggezza. Trovando il numero di giorni in cui una società detiene le sue azioni prima di venderle, la metrica DOH determina la durata media in cui il denaro è impegnato nell'inventario.

Come si vede negli esempi, il DOH varia in modo significativo a seconda di diversi fattori, come il tipo di prodotti fabbricati e la struttura aziendale. Pertanto, quando si effettuano confronti, si dovrebbero confrontare i valori di società simili dello stesso settore.

Risorse addizionali

Ci auguriamo che ti sia piaciuto leggere la spiegazione di Finance su DOH. Finance è il fornitore ufficiale della certificazione FMVA® Financial Modeling and Valuation Analyst (FMVA) ™ Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e il programma di certificazione Ferrari, progettato per trasformare chiunque in un analista finanziario di livello mondiale.

Per continuare ad apprendere e sviluppare la tua conoscenza dell'analisi finanziaria, consigliamo vivamente le risorse finanziarie aggiuntive riportate di seguito:

  • Contabilità clienti Contabilità clienti Contabilità clienti (AR) rappresenta le vendite a credito di un'azienda, che non sono ancora completamente pagate dai suoi clienti, un'attività corrente in bilancio. Le aziende consentono ai propri clienti di pagare in un periodo di tempo ragionevole ed esteso, a condizione che i termini siano concordati.
  • Day Sales in Inventory (DSI) Days Sales in Inventory (DSI) Days Sales in Inventory (DSI), a volte noto come giorni di inventario o giorni di inventario, è una misura del numero medio di giorni o di tempo
  • Fatturato dell'inventario Fatturato dell'inventario Il fatturato dell'inventario, o indice di rotazione dell'inventario, è il numero di volte in cui un'azienda vende e sostituisce le sue scorte di merci durante un determinato periodo. Considera il costo delle merci vendute, rispetto al suo inventario medio per un anno o in un determinato periodo di tempo.
  • Sistema di inventario perpetuo Sistema di inventario perpetuo Il sistema di inventario perpetuo prevede il monitoraggio dell'inventario dopo ogni o quasi ogni acquisto importante. Nei sistemi di inventario perpetuo, il costo delle merci vendute (COGS) viene aggiornato nei registri contabili per garantire che il numero di merci in un negozio o in magazzino sia riflesso accuratamente dai libri.

Raccomandato

Cosa sono i tasti di scelta rapida di PowerPoint
Qual è il coefficiente di determinazione?
Cos'è la surrogazione?