Cos'è il rischio aziendale?

Il rischio aziendale si riferisce a una minaccia alla capacità dell'azienda di raggiungere i propri obiettivi finanziari Guida sugli utili Una guida sugli utili è l'informazione fornita dalla direzione di una società quotata in borsa in merito ai suoi risultati futuri attesi, comprese le stime. Negli affari, rischio significa che i piani di un'azienda o di un'organizzazione potrebbero non risultare come originariamente pianificati o che potrebbero non raggiungere il proprio obiettivo o raggiungere i propri obiettivi.

Rischio d'impresa

Tali rischi non possono sempre essere imputati al proprietario dell'azienda, poiché il rischio può essere influenzato da vari fattori esterni, che possono includere l'aumento dei prezzi delle materie prime per la produzione, la crescente concorrenza o modifiche o aggiunte alle normative governative esistenti.

Come identificare i rischi aziendali

I rischi sono inerenti a ogni ambiente e azienda. Non possono essere evitati e, pertanto, devono essere affrontati frontalmente per ridurre al minimo il loro impatto. Il primo passo nella gestione del rischio è identificare i rischi al fine di elaborare una strategia di gestione del rischio Gestione del rischio La gestione del rischio comprende l'identificazione, l'analisi e la risposta ai fattori di rischio che fanno parte della vita di un'azienda. Di solito è fatto con.

1. Analizza le fonti che possono causare problemi

È importante identificare e analizzare le fonti che possono causare un problema. I fattori scatenanti del rischio possono essere interni o esterni.

2. Agisci adesso

I manager non dovrebbero aspettare che potenziali problemi diventino problemi reali prima di iniziare a fare qualcosa. Nel momento in cui un problema è considerato una minaccia, dovrebbe essere immediatamente affrontato dai dirigenti della società Consiglio di amministrazione Un consiglio di amministrazione è essenzialmente un gruppo di persone elette per rappresentare gli azionisti. Ogni azienda pubblica è legalmente tenuta a istituire un consiglio di amministrazione; organizzazioni senza scopo di lucro e molte società private, sebbene non obbligate a farlo, istituiscono anche un consiglio di amministrazione. elaborando un piano d'azione nel caso in cui il rischio diventi una vera e propria preoccupazione per l'azienda.

3. Coinvolgere i dipendenti

L'identificazione dei rischi non è responsabilità esclusiva dei dirigenti e degli alti funzionari. La direzione dovrebbe coinvolgere i propri dipendenti nell'identificazione dei rischi che vedono nei rispettivi reparti e addestrarli a gestire tali rischi al loro livello.

4. Fare un elenco dei rischi specifici del settore

Esaminando il settore in cui opera l'azienda, i manager saranno in grado di identificare i possibili rischi che l'azienda può affrontare. Se gli stessi rischi si verificano ad altre società dello stesso settore, è probabile che accada anche alla tua azienda. Pertanto, le aziende dovrebbero essere pronte con un elenco di soluzioni o passaggi per affrontare i rischi.

5. Creare una registrazione dei rischi

A volte, gli stessi rischi si presentano ripetutamente. Creando un registro di tutti i rischi vissuti dall'azienda sin dal suo inizio, la direzione sarà in grado di riesaminare regolarmente gli eventi passati al fine di individuare modelli che possano preparare meglio l'azienda a rischi futuri.

Tipi di rischi negli affari

I rischi si presentano in diverse forme. Di seguito sono riportati i diversi tipi di rischi aziendali:

1. Rischio strategico

I rischi strategici possono verificarsi in qualsiasi momento. Ad esempio, un'azienda che produce una lozione antizanzare potrebbe improvvisamente vedere un calo delle vendite perché le preferenze delle persone sono cambiate e ora vogliono uno spray repellente per zanzare piuttosto che una lozione. Per affrontare tali rischi, le aziende devono implementare un sistema di feedback in tempo reale per sapere cosa vogliono i propri clienti.

2. Rischio di conformità

Il rischio di conformità implica che le aziende debbano conformarsi alle nuove regole stabilite dal governo o da un organismo di regolamentazione. Ad esempio, potrebbe esserci un nuovo salario minimo che deve essere implementato immediatamente.

3. Rischio finanziario

Il rischio finanziario riguarda la salute finanziaria dell'azienda. L'azienda può permettersi di offrire pagamenti rateali ai propri clienti? Quanti clienti può offrire un tale regime di rateizzazione? Può gestire le operazioni aziendali quando due o tre di questi clienti non sono in grado di effettuare i pagamenti in tempo?

4. Rischio operativo

Il rischio operativo si verifica all'interno del sistema o dei processi aziendali. Ad esempio, una delle sue macchine di produzione potrebbe guastarsi quando l'output target non è ancora raggiunto. Cosa farà l'azienda se uno dei suoi operatori di macchina ha un incidente durante l'orario di lavoro?

Cause dei rischi aziendali

Esistono fondamentalmente tre cause di rischio aziendale:

1. Cause naturali

Le cause naturali di rischio includono inondazioni, terremoti, cicloni e altri disastri naturali che possono portare alla perdita di vite umane e proprietà. Ad esempio, un camion per le consegne sta per consegnare l'ordine di un cliente, ma lungo la strada incontra un ciclone, provocando un incidente. Per contrastare tali cause, le aziende devono stipulare una copertura assicurativa completa.

2. Cause umane

Le cause umane di rischio si riferiscono a negligenza sul lavoro, scioperi, interruzioni del lavoro e cattiva gestione.

3. Cause economiche

Le cause economiche coinvolgono cose come l'aumento dei prezzi delle materie prime o del costo del lavoro, l'aumento dei tassi di interesse Tasso di interesse Un tasso di interesse si riferisce all'importo addebitato da un prestatore a un mutuatario per qualsiasi forma di debito data, generalmente espresso come percentuale del capitale. per il prestito e la concorrenza.

Come gestire i rischi aziendali

I rischi aziendali possono essere inevitabili, ma esistono diversi modi per ridurre al minimo il loro impatto, ad esempio:

1. Evita il rischio

Può sembrare ironico suggerire di evitare il rischio quando diciamo che è inevitabile. Ma ciò che si intende qui è che le aziende dovrebbero evitare rischi specifici quando possibile. I manager dovrebbero pensare ad alternative per non dover affrontare il rischio.

2. Prevenire il rischio

Nell'esempio del camion per le consegne sopra, aiuterebbe a prevenire il rischio se le aziende controllassero il tempo prima di inviare le consegne per assicurarsi che raggiungano la loro destinazione in sicurezza. Se esiste un rischio presunto, devono agire per evitare che accada, ad esempio interrompendo le consegne in caso di maltempo.

3. Contenere il rischio

A volte ci sono rischi che non possono essere evitati o prevenuti. Le aziende possono scegliere di contenere tali rischi mentre montano reti di sicurezza. Ad esempio, poiché tutte le aziende hanno bisogno di accedere a Internet, dove abbondano gli hacker, possono mettere in atto firewall più resistenti e altre misure protettive per garantire la sicurezza della loro azienda.

Più risorse

Finance è il fornitore ufficiale della certificazione FMVA® Financial Modeling and Valuation Analyst (FMVA) ™ Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e il programma di certificazione Ferrari, progettato per trasformare chiunque in un analista finanziario di livello mondiale.

Per continuare ad apprendere e sviluppare la tua conoscenza dell'analisi finanziaria, consigliamo vivamente le risorse finanziarie aggiuntive riportate di seguito:

  • Ciclo di vita aziendale Ciclo di vita aziendale Il ciclo di vita aziendale è la progressione di un'azienda in fasi nel tempo ed è più comunemente suddiviso in cinque fasi: lancio, crescita, shake-out, maturità e declino.
  • Rischio idiosincratico Rischio idiosincratico Il rischio idiosincratico, a volte indicato anche come rischio non sistematico, è il rischio intrinseco coinvolto nell'investimento in un bene specifico, come un'azione, il
  • Avversione alla perdita Avversione alla perdita L'avversione alla perdita è una tendenza nella finanza comportamentale in cui gli investitori temono così tanto le perdite che si concentrano sul tentativo di evitare una perdita più che sul guadagno. Più si subiscono perdite, più è probabile che diventino inclini all'avversione alla perdita.
  • Registro RAID Registro RAID Un registro RAID è uno strumento di gestione del progetto che mira a centralizzare e semplificare la raccolta, il monitoraggio e il monitoraggio dei dati del progetto

Raccomandato

Cos'è un prezzo spot?
Che cos'è una fusione conglomerata?
Cosa sono le riserve in contanti?