Cos'è la teoria dell'ordine di beccheggio?

La teoria del Pecking Order, nota anche come modello del Pecking Order, si riferisce alla struttura del capitale di una società. La struttura del capitale di un'impresa. Reso popolare da Stewart Myers e Nicolas Majluf nel 1984, la teoria afferma che i manager seguono una gerarchia quando prendono in considerazione le fonti di finanziamento.

Teoria dell'ordine di beccare

La teoria dell'ordine gerarchico afferma che i gestori mostrano la seguente preferenza di fonti per finanziare opportunità di investimento: in primo luogo, attraverso gli utili non distribuiti della società, seguito dal debito e scegliendo il finanziamento azionario come ultima risorsa.

Illustrazione della teoria dell'ordine di beccata

Il diagramma seguente illustra la teoria dell'ordine gerarchico:

Teoria dell'ordine di beccare

Comprensione della teoria dell'ordine di beccata

La teoria dell'ordine gerarchico nasce dal concetto di informazione asimmetrica Informazione asimmetrica L'informazione asimmetrica è, proprio come suggerisce il termine, informazione disuguale, sproporzionata o sbilanciata. Viene tipicamente utilizzato in riferimento a qualche tipo di accordo commerciale o accordo finanziario in cui una parte possiede informazioni più o più dettagliate rispetto all'altra. . L'informazione asimmetrica, nota anche come errore di informazione, si verifica quando una parte possiede più (migliori) informazioni di un'altra parte, il che causa uno squilibrio nel potere di transazione.

I dirigenti della società in genere possiedono più informazioni riguardanti le prestazioni, le prospettive, i rischi e le prospettive future dell'azienda rispetto agli utenti esterni come i creditori (detentori di debiti) e gli investitori (azionisti Azionista Un azionista può essere una persona, un'azienda o un'organizzazione che detiene azioni in una determinata società. Un azionista deve possedere almeno una quota di azioni o fondi comuni di investimento di una società per renderlo un proprietario parziale.). Pertanto, per compensare l'asimmetria informativa, gli utenti esterni richiedono un rendimento maggiore per contrastare il rischio che stanno correndo. In sostanza, a causa dell'asimmetria informativa, le fonti di finanziamento esterne richiedono un tasso di rendimento più elevato per compensare il rischio più elevato.

Nel contesto della teoria dell'ordine gerarchico, utili non distribuiti Utili non distribuiti La formula degli utili non distribuiti rappresenta tutto l'utile netto accumulato compensato da tutti i dividendi pagati agli azionisti. Gli utili non distribuiti fanno parte del patrimonio netto dello stato patrimoniale e rappresentano la parte degli utili dell'azienda che non vengono distribuiti come dividendi agli azionisti ma invece sono riservati al finanziamento di reinvestimento (finanziamento interno) proveniente direttamente dall'azienda e riduce al minimo l'asimmetria informativa. A differenza del finanziamento esterno, come il finanziamento tramite debito o capitale proprio in cui l'azienda deve sostenere commissioni per ottenere finanziamenti esterni, il finanziamento interno è la fonte di finanziamento più economica e conveniente.

Quando un'azienda finanzia un'opportunità di investimento tramite finanziamenti esterni (debito o capitale), viene richiesto un rendimento maggiore perché i creditori e gli investitori possiedono meno informazioni sull'azienda, rispetto ai manager. In termini di finanziamento esterno, i gestori preferiscono utilizzare il debito rispetto al capitale proprio - il costo del debito Costo del debito Il costo del debito è il rendimento che un'azienda fornisce ai suoi debitori e creditori. Il costo del debito viene utilizzato nei calcoli WACC per l'analisi di valutazione. è inferiore rispetto al costo del patrimonio netto.

L'emissione di debito spesso segnala un titolo sottovalutato e la fiducia che il consiglio ritenga che l'investimento sia redditizio. D'altra parte, l'emissione di capitale invia un segnale negativo che il titolo è sopravvalutato e che il management sta cercando di generare finanziamenti diluendo le azioni della società.

Quando si pensa alla teoria dell'ordine gerarchico, è utile considerare l'anzianità dei crediti sui beni. I debitori richiedono un rendimento inferiore rispetto agli azionisti perché hanno diritto a un diritto più elevato sui beni (in caso di fallimento). Pertanto, quando si considerano le fonti di finanziamento, la più economica è attraverso gli utili non distribuiti, la seconda tramite il debito e la terza tramite il capitale proprio.

Esempio della teoria dell'ordine di beccata

Supponiamo che la società ABC stia cercando di raccogliere $ 10 milioni per un progetto di investimento. Il prezzo delle azioni della società è attualmente scambiato a $ 53,77. Sono disponibili tre opzioni per la società ABC:

  1. Finanziare il progetto direttamente attraverso utili non distribuiti;
  2. Finanziamento del debito di un anno con un tasso di interesse del 9%, sebbene il management ritenga che il 7% sia il tasso equo
  3. Emissione di azioni che sottostimeranno del 7% il prezzo corrente delle azioni.

Quale sarebbe il costo per gli azionisti per ciascuna delle tre opzioni?

Opzione 1 : se la direzione finanzia il progetto direttamente tramite utili non distribuiti, il costo è di $ 10 milioni .

Opzione 2 : se la direzione finanzia il progetto tramite l'emissione di debito, il debito di un anno costerebbe $ 10,8 milioni ($ 10 x 1,08 = $ 10,8). Scontandolo di un anno con il tasso equo della direzione si otterrebbe un costo di $ 10,09 milioni ($ 10,8 / 1,07 = $ 10,09 milioni).

Opzione 3 : se la direzione finanzia il progetto attraverso l'emissione di azioni, per raccogliere $ 10 milioni, la società dovrebbe vendere 200.000 azioni ($ 53,77 x 0,93 = $ 50, $ 10.000.000 / $ 50 = 200.000 azioni). Il valore reale delle azioni sarebbe di $ 10,75 milioni ($ 53,77 x 200.000 azioni = $ 10,75 milioni). Pertanto, il costo sarebbe di $ 10,75 milioni .

Come illustrato, la direzione dovrebbe prima finanziare il progetto attraverso gli utili non distribuiti, in secondo luogo tramite il debito e infine attraverso il capitale proprio.

Punti chiave della teoria dell'ordine di beccata

La teoria dell'ordine gerarchico si riferisce alla struttura del capitale di una società in quanto aiuta a spiegare perché le aziende preferiscono finanziare progetti di investimento con il finanziamento interno prima, il debito in secondo luogo e il capitale per ultimo. La teoria dell'ordine gerarchico nasce dall'asimmetria informativa e spiega che il finanziamento tramite azioni è il più costoso e dovrebbe essere utilizzato come ultima risorsa per ottenere finanziamenti.

Risorse addizionali

Finance è il fornitore ufficiale della certificazione FMVA® Global Modeling & Valuation Analyst (FMVA) ™ Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e il programma di certificazione Ferrari, progettato per aiutare chiunque a diventare un analista finanziario di livello mondiale . Per continuare a far avanzare la tua carriera, le risorse finanziarie aggiuntive di seguito saranno utili:

  • Costo del capitale Costo del capitale Il costo del capitale è il tasso di rendimento minimo che un'azienda deve ottenere prima di generare valore. Prima che un'azienda possa realizzare un profitto, deve almeno generare un reddito sufficiente per coprire il costo del finanziamento della sua attività.
  • Debito vs finanziamento azionario Debito vs finanziamento azionario Debito vs finanziamento azionario: qual è il migliore per la tua azienda e perché? La semplice risposta è che dipende. La decisione sull'equità contro il debito si basa su un gran numero di fattori come l'attuale clima economico, la struttura del capitale esistente dell'azienda e la fase del ciclo di vita dell'impresa, per citarne alcuni.
  • Finanza di progetto Finanza di progetto - Una guida introduttiva alla finanza di progetto. Il project finance è l'analisi finanziaria dell'intero ciclo di vita di un progetto. In genere, viene utilizzata un'analisi costi-benefici
  • Finanziamento basato sui ricavi Finanziamento basato sui ricavi Il finanziamento basato sui ricavi, noto anche come finanziamento basato su royalty, è un tipo di metodo di raccolta di capitale in cui gli investitori accettano di fornire capitale a una società in cambio di una certa percentuale del totale corrente della società ricavi lordi.

Raccomandato

Qual è il rapporto di intervallo difensivo?
Che cosa sono le vendite per piede quadrato?
Che cos'è il pregiudizio di previsione?