Cos'è un'unione doganale?

Un'unione doganale è un accordo tra due o più paesi vicini per rimuovere le barriere commerciali, ridurre o abolire i dazi doganali. Tariffa Una tariffa è una forma di tassa imposta su beni o servizi importati. Le tariffe sono un elemento comune nel commercio internazionale. Gli obiettivi primari di imporre ed eliminare le quote. Tali unioni sono state definite dall'Accordo generale sulle tariffe doganali e sul commercio (GATT) e rappresentano la terza fase dell'integrazione economica.

Unione doganale

A differenza degli accordi di libero scambio, una tariffa esterna comune è imposta ai non membri del sindacato. Quando i paesi al di fuori del sindacato fanno affari con i paesi dell'unione doganale, devono effettuare un pagamento unico (tassa di dazio) per le merci che hanno attraversato il confine. Una volta entrati nel sindacato, possono commerciare liberamente senza tariffe aggiuntive.

Scopo delle unioni doganali

Lo scopo di un'unione doganale è quello di rendere più facile per i paesi membri commerciare liberamente tra loro. Il sindacato riduce l'onere amministrativo e finanziario del commercio di ostacoli e promuove la cooperazione economica tra le nazioni.

Tuttavia, i paesi membri non godono della libertà di stipulare i propri accordi commerciali. I paesi dell'unione doganale di solito ristrutturano la loro economia interna e le loro politiche economiche al fine di massimizzare il loro guadagno dall'appartenenza all'unione. L'Unione Europea Zona Euro Tutti i paesi dell'Unione Europea che hanno adottato l'euro come valuta nazionale formano una regione geografica ed economica conosciuta come Eurozona. L'Eurozona costituisce una delle più grandi regioni economiche del mondo. Diciannove dei 28 paesi in Europa utilizzano l'euro è la più grande unione doganale del mondo in termini di produzione economica dei suoi membri.

Un'unione doganale genera la creazione di scambi e la diversione che aiuta con l'integrazione economica. Di seguito sono riportati i vantaggi e gli svantaggi delle unioni doganali.

Vantaggi delle unioni personalizzate

Le unioni doganali offrono i seguenti vantaggi:

1. Aumento dei flussi commerciali e integrazione economica

L'effetto principale di un accordo di libero scambio è che aumenta il commercio tra i paesi membri. Aiuta a migliorare l'allocazione di risorse scarse che soddisfano i desideri e le esigenze dei consumatori e aumenta gli investimenti diretti esteri (IDE) Investimenti diretti esteri (IDE) Gli investimenti diretti esteri (IDE) sono un investimento di una parte in un paese in un'azienda o società in un altro paese con l'intenzione di stabilire un interesse duraturo. L'interesse duraturo differenzia gli IDE dagli investimenti di portafoglio esteri, dove gli investitori detengono passivamente titoli di un paese straniero. .

Le unioni doganali portano a una migliore integrazione economica e cooperazione politica tra le nazioni e alla creazione di un mercato comune, un'unione monetaria e un'unione fiscale.

2. Creazione di scambi e deviazione degli scambi

L'efficacia di un'unione doganale si misura in termini di creazione e deviazione degli scambi. La creazione di scambi si verifica quando i membri più efficienti del sindacato vendono a membri meno efficienti, il che porta a una migliore allocazione delle risorse.

La deviazione degli scambi si verifica quando i paesi terzi efficienti vendono meno merci ai paesi membri a causa delle tariffe esterne. Offre ai paesi meno efficienti nell'unione l'opportunità di capitalizzare la loro posizione e vendere più beni all'interno dell'unione.

Se i guadagni dalla creazione del commercio superano le perdite dalla deviazione del commercio, ciò porta a un aumento del benessere economico tra i paesi membri.

3. Riduce la deflessione commerciale

Uno dei motivi principali per cui un'unione doganale è favorita rispetto a un accordo di libero scambio è perché il primo risolve il problema della deviazione degli scambi. Ciò si verifica quando un paese terzo vende le sue merci a un paese FTA (accordo di libero scambio) a tariffa ridotta, che poi rivende a un paese FTA a tariffa elevata, provocando distorsioni commerciali. La presenza di una tariffa esterna comune nelle unioni doganali aiuta a evitare i problemi derivanti dai differenziali tariffari.

Svantaggi delle unioni doganali

Oltre ai vantaggi, le unioni doganali presentano anche alcuni inconvenienti:

1. Perdita di sovranità economica

I membri di un'unione doganale sono tenuti a negoziare con paesi terzi e organizzazioni come l'OMC. Ciò è necessario per mantenere un'unione doganale; tuttavia, significa anche che i singoli paesi membri non sono liberi di negoziare i propri accordi.

Se un paese vuole proteggere un'industria nascente Argomento dell'industria infantile L'argomento dell'industria nascente, una teoria classica nel commercio internazionale, afferma che le nuove industrie richiedono protezione dai concorrenti internazionali fino a quando non diventano mature, stabili e in grado di essere competitive. nel suo mercato, non è in grado di farlo imponendo tariffe o altre barriere protettive a causa delle politiche commerciali liberali. Allo stesso modo, se un paese vuole liberalizzare il proprio commercio al di fuori dell'Unione, non è in grado di farlo a causa della tariffa esterna comune.

2. Distribuzione delle entrate tariffarie

Alcuni paesi dell'Unione non ricevono una quota equa delle entrate tariffarie. Questo è comune tra paesi come il Regno Unito che commerciano relativamente di più con paesi al di fuori dell'Unione. Circa il 20% -25% delle entrate tariffarie viene trattenuto dal membro che incassa le entrate. Si stima che il costo della raccolta di queste entrate superi le entrate effettive raccolte.

3. Complessità nella definizione dell'aliquota tariffaria

Un problema comune affrontato dalle unioni doganali è la complessità della fissazione dell'aliquota tariffaria applicabile. Il processo è molto costoso e richiede tempo. I paesi membri spesso hanno difficoltà a rinunciare al commercio di determinati beni o servizi perché un altro paese dell'Unione li produce in modo più efficiente. Il problema è solitamente affrontato dai paesi in via di sviluppo ed è uno dei principali problemi che il Regno Unito deve affrontare durante la Brexit.

Parola finale

L'istituzione di unioni doganali è vantaggiosa per le economie a lungo termine. Aiuta le piccole economie a sfruttare le industrie che potrebbero non essere state accessibili solo con il commercio interno. Possono realizzare grandi economie di scala esterne all'interno dell'Unione grazie ai trasporti e alle infrastrutture.

Di fronte alla concorrenza di altre economie, i mercati interni saranno più inclini ad aumentare l'efficienza. I sindacati doganali aiutano a promuovere la crescita e uniscono le economie con politiche commerciali liberali.

Più risorse

Finance è il fornitore ufficiale della certificazione FMVA® Financial Modeling and Valuation Analyst (FMVA) ™ Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e il programma di certificazione Ferrari, progettato per trasformare chiunque in un analista finanziario di livello mondiale.

Per continuare ad apprendere e sviluppare la tua conoscenza dell'analisi finanziaria, consigliamo vivamente le risorse finanziarie aggiuntive riportate di seguito:

  • Coefficiente di Gini Coefficiente di Gini Il coefficiente di Gini (indice di Gini o rapporto di Gini) è una misura statistica della disuguaglianza economica in una popolazione. Il coefficiente misura la dispersione del reddito o la distribuzione della ricchezza tra i membri di una popolazione.
  • Globalizzazione Globalizzazione La globalizzazione è l'unificazione e l'interazione degli individui, dei governi, delle aziende e dei paesi del mondo. È stato realizzato tramite
  • OCSE OCSE L'OCSE, o Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico, è un'organizzazione internazionale che promuove il coordinamento delle politiche e la libertà economica tra i paesi sviluppati.
  • Parità del potere d'acquisto Parità del potere d'acquisto Il concetto di parità del potere d'acquisto (PPP) viene utilizzato per effettuare confronti multilaterali tra i redditi nazionali e gli standard di vita dei diversi paesi. Il potere d'acquisto è misurato dal prezzo di uno specifico paniere di beni e servizi. Pertanto, la parità tra due paesi implica che un'unità di valuta in un paese comprerà

Raccomandato

Che cosa sono i Fondamenti di Standard & Poor & rsquo; s di Corporate Credit Analysis?
Cos'è il National Registration Database (NRD)?
Che cos'è un controllo dei precedenti dei dipendenti?