Cosa sono le quote di importazione?

Le quote di importazione sono limiti imposti dal governo alla quantità di un determinato bene che può essere importato in un paese. In generale, tali quote vengono stabilite per proteggere le industrie nazionali e i produttori vulnerabili. Le quote impediscono al mercato interno di un paese Economia di mercato L'economia di mercato è definita come un sistema in cui la produzione di beni e servizi è impostata in base ai mutevoli desideri e capacità del mercato di essere inondata di beni stranieri, che sono spesso più economici a causa dei minori costi di produzione all'estero.

Importa quote

Alcuni produttori stranieri possono intenzionalmente tentare di escludere dal mercato i produttori nazionali vendendo grandi quantità di un prodotto. o dichiarazione che mostra i costi di produzione totali per un'azienda durante un periodo di tempo specifico. sottocosto, conquistando così l'intero mercato interno e paralizzando i fornitori locali. Tuttavia, le quote sono generalmente dannose per i consumatori poiché impediscono loro di accedere a beni a prezzi più competitivi rispetto alle alternative locali.

Come funzionano le quote di importazione?

I governi hanno la responsabilità di stabilire quote per proteggere gli interessi interni. Seguire la legge della domanda e dell'offerta Offerta e domanda Le leggi della domanda e dell'offerta sono concetti microeconomici che affermano che in mercati efficienti, la quantità offerta di un bene e la quantità richiesta di quel bene sono uguali tra loro. Il prezzo di quel bene è anche determinato dal punto in cui domanda e offerta sono uguali tra loro. , l'imposizione di quote che limitano la fornitura di beni particolari farà aumentare i loro prezzi. Il grafico seguente illustra questo concetto:

Grafico prezzo vs quantità

Come possiamo vedere, la quota imposta qui limita l'offerta, il che fa spostare la curva di offerta a sinistra. Di conseguenza, osserviamo una nuova quantità di equilibrio a Qq, che è inferiore a quello che sarebbe stato l'equilibrio naturale in assenza della quota.

Le quote determinano un aumento del prezzo del bene, che erode la competitività di costo del fornitore estero. Possiamo anche vedere come un sistema come questo sia dannoso per i consumatori, poiché limita il numero di alternative a loro disposizione e li costringe a pagare prezzi più alti per determinati beni.

Restrizioni volontarie all'esportazione

Le restrizioni volontarie all'esportazione (VER) sono quote volontarie che le nazioni impongono alle loro esportazioni verso le nazioni partner. Quando due nazioni condividono un accordo commerciale, l'imposizione di quote commerciali sarà probabilmente vista come una mossa protezionistica o ostile, che potrebbe smorzare le relazioni commerciali. Per evitare tali situazioni, i partner commerciali possono negoziare VER con la promessa di non inondare il mercato del partner con beni economici.

Tali accordi vengono negoziati al momento della negoziazione iniziale dell'accordo commerciale e sono generalmente una tattica efficace che impedisce lo sviluppo di controversie commerciali. Le VER in genere si presentano sotto forma di una quantità numerica massima stabilita di unità che una nazione può esportare nell'altra. Poiché il clima economico cambia, le VER devono essere aggiornate per mantenerle efficaci.

Quote nascoste

In determinate circostanze, le nazioni possono limitare la fornitura di beni importati senza imporre esplicitamente quote commerciali ad altre nazioni. Ad esempio, i governi possono imporre rigide restrizioni al controllo di qualità su tutte le merci che entrano nel paese. Sebbene possa sembrare una semplice mossa di best practice, le quote nascoste potrebbero impedire a un gran numero di merci straniere di entrare in una nazione a causa della mancanza di qualità. Pertanto, l'offerta di quel bene sarà limitata e il governo avrebbe ottenuto un risultato simile se avesse posto una quota di importazione sulle importazioni estere.

Un altro tipo di quote nascoste sono le campagne di propaganda che mirano a ridurre la domanda piuttosto che limitare l'offerta. Ad esempio, un governo può diffondere propaganda su come è stato dimostrato che determinate importazioni di cibo da determinate nazioni causano problemi di salute. Sebbene tali accuse possano non essere necessariamente fondate sulla scienza, possono causare un calo della domanda nel breve periodo.

In altri casi, la domanda o l'offerta possono aumentare o diminuire a causa di vari fattori economici. Tali eventi non possono essere pianificati dai governi, ma possono scoraggiare l'importazione, aumentare i prezzi o diminuire le quantità vendute. Pertanto, possono avere lo stesso effetto che avrebbe una quota di importazione. Tuttavia, i governi raramente fanno affidamento sui cambiamenti della domanda e dell'offerta per proteggere le industrie nazionali, a causa della loro imprevedibilità.

Più risorse

Finance offre la certificazione FMVA® Financial Modeling & Valuation Analyst (FMVA) ™ Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e il programma di certificazione Ferrari per coloro che desiderano portare la propria carriera a un livello superiore. Per ulteriori informazioni sugli argomenti correlati, consulta le seguenti risorse finanziarie:

  • Macrofinanza Macrofinanza La macrofinanza mira a benefici diffusi a una sezione dell'economia o all'intera economia. È su misura per trovare soluzioni per la crescita economica
  • Elasticità al prezzo Elasticità al prezzo L'elasticità al prezzo si riferisce a come la quantità richiesta o fornita di un bene cambia quando il suo prezzo cambia. In altre parole, misura la reazione delle persone a una variazione del prezzo di un articolo.
  • Potere del fornitore Il potere del fornitore Nelle cinque forze di Porter, il potere del fornitore è il grado di controllo che un fornitore di beni o servizi può esercitare sui suoi acquirenti. Il potere dei fornitori è legato alla capacità dei fornitori di aumentare i prezzi, diminuire la qualità o limitare il numero di prodotti che venderanno.
  • Prezzi di trasferimento Prezzi di trasferimento I prezzi di trasferimento si riferiscono ai prezzi di beni e servizi scambiati tra entità legali comunemente controllate all'interno di un'impresa. Ad esempio, se una società controllata vende beni o presta servizi alla holding, il prezzo addebitato viene indicato come prezzo di trasferimento

Raccomandato

Cosa sono i tipi di variabili VBA?
Cos'è il Management Expense Ratio (MER)?
Cos'è l'indice ponderato in base al prezzo?