Cos'è un investimento Greenfield?

In economia, un investimento greenfield (IG) si riferisce a un tipo di investimento diretto estero (IDE) Investimento diretto estero (IDE) L'investimento diretto estero (IDE) è un investimento da una parte in un paese in un'azienda o società in un altro paese con l'intenzione di stabilire un interesse duraturo. L'interesse duraturo differenzia gli IDE dagli investimenti di portafoglio esteri, dove gli investitori detengono passivamente titoli di un paese straniero. dove una società stabilisce operazioni in un paese straniero. In un investimento greenfield, l'azienda costruisce nuove strutture ("verdi") (ufficio vendite, stabilimento di produzione, ecc.) Transfrontaliere da zero.

Greenfield Investment

Secondo il Bureau of Economic Analysis (BEA), un investimento greenfield è un progetto "in cui gli investitori stranieri stabiliscono una nuova attività o espandono un'attività esistente sul suolo statunitense". (o quando un investitore statunitense stabilisce una nuova attività su suolo straniero)

Capire un investimento greenfield

Un investimento greenfield è una forma di ingresso nel mercato comunemente utilizzata quando un'azienda desidera ottenere il massimo grado di controllo sulle proprie attività estere. Può essere paragonato ad altri investimenti diretti esteri come l'acquisto di titoli esteri o l'acquisizione di una quota di maggioranza in una società estera in cui la società madre esercita un controllo minimo o nullo sulle operazioni commerciali quotidiane.

Oltre a potenziali agevolazioni fiscali Scudo fiscale Uno scudo fiscale è una detrazione ammissibile dal reddito imponibile che si traduce in una riduzione delle imposte dovute. Il valore di questi scudi dipende dall'aliquota fiscale effettiva per la società o l'individuo. Le spese comuni che sono deducibili includono ammortamenti, pagamenti ipotecari e interessi passivi o sussidi per la creazione di un investimento greenfield, l'obiettivo generale di tale investimento è raggiungere un elevato livello di controllo sulle operazioni aziendali ed evitare costi intermedi.

Vantaggi di un investimento greenfield

Ci sono numerosi vantaggi in un investimento greenfield, inclusi i seguenti:

  • Alto livello di controllo sulle operazioni aziendali
  • Alto livello di controllo di qualità sulla produzione e vendita di prodotti e / o servizi
  • Elevato controllo sull'immagine del marchio e sul personale
  • Economie di scala Economie di scala Le economie di scala si riferiscono al vantaggio di costo sperimentato da un'impresa quando aumenta il suo livello di produzione. Il vantaggio deriva dalla relazione inversa tra il costo fisso per unità e la quantità prodotta. Maggiore è la quantità di output prodotta, minore è il costo fisso unitario. Tipi, esempi, guida ed economie di scopo Economie di scopo Economie di scopo è un concetto economico che si riferisce alla diminuzione del costo totale di produzione quando una gamma di prodotti viene prodotta insieme piuttosto che separatamente. può essere raggiunto in termini di marketing, ricerca e sviluppo e produzione
  • Bypassare le restrizioni commerciali
  • Creare posti di lavoro per l'economia in cui vengono effettuati gli investimenti greenfield

Svantaggi di un investimento greenfield

Ci sono, ovviamente, anche potenziali svantaggi, come i seguenti:

  • Un investimento ad alto rischio: un investimento greenfield è la forma più rischiosa di investimento estero diretto
  • Costo di ingresso sul mercato potenzialmente elevato (barriere all'ingresso)
  • Regolamenti governativi che possono ostacolare gli investimenti diretti esteri
  • Elevati costi fissi coinvolti nella creazione di una posizione greenfield

Esempio di investimento greenfield

L'azienda A ha sede in Europa e sta cercando di espandere le sue operazioni a livello internazionale. Vale a dire, l'azienda vuole penetrare nel mercato statunitense con un nuovo prodotto innovativo. Dopo aver completato la ricerca di mercato, l'azienda A si rende conto che ci sono pochi o nessun concorrente negli Stati Uniti.

Pertanto, non ci sono opportunità di acquisizione disponibili per l'azienda per stabilire una "base". Inoltre, gli Stati Uniti avevano precedentemente imposto dazi su tutte le importazioni europee, facendo sì che il prezzo di vendita del prodotto dell'azienda fosse molto alto quando si trattava di un prodotto di importazione.

L'azienda A decide di creare un ufficio vendite e un impianto di produzione sul suolo statunitense, con l'obiettivo di aggirare le tariffe di importazione statunitensi esistenti e anche di penetrare nel mercato interno con il suo nuovo prodotto. L'amministratore delegato dell'azienda ritiene fondamentale la creazione di una filiale estera, in quanto sarà quindi in grado di esercitare il controllo completo sulle operazioni commerciali all'estero e sull'immagine del marchio.

Esempi reali di investimenti greenfield

Hyundai Motor Co. di Nošovice

Nel 2006, Hyundai Motor Company ha ricevuto l'approvazione per realizzare circa un miliardo di euro con un importante investimento greenfield a Nošovice nella Repubblica Ceca. La casa automobilistica ha stabilito un nuovo stabilimento di produzione che ha impiegato fino a 3.000 persone nel suo primo anno di attività. Il governo ceco ha fornito sgravi fiscali e sussidi per stimolare gli investimenti greenfield, nella speranza di rilanciare l'economia del paese e abbassare il tasso di disoccupazione.

Toyota Motor Corp. in Messico

Nel 2015, Toyota Motor Corporation ha annunciato l'intenzione di stabilire un nuovo impianto di produzione in Messico attraverso un investimento di circa 1 miliardo di dollari. L'apertura è prevista per il 2019, la struttura dovrebbe produrre fino a 200.000 unità all'anno in combinazione con l'impianto di Tijuana attualmente stabilito.

La logica alla base dell'investimento greenfield di Toyota è migliorare la competitività in Nord America, in particolare negli Stati Uniti. Il basso costo del lavoro e la stretta vicinanza ai mercati statunitensi hanno offerto alla casa automobilistica giapponese un'opportunità interessante per stabilire un impianto di produzione all'estero.

Letture correlate

Finance è il fornitore ufficiale della certificazione FMVA® Financial Modeling and Valuation Analyst (FMVA) ™ Unisciti a oltre 350.600 studenti che lavorano per aziende come Amazon, JP Morgan e il programma di certificazione Ferrari, progettato per trasformare chiunque in un analista finanziario di livello mondiale.

Per continuare ad apprendere e sviluppare la tua conoscenza dell'analisi finanziaria, consigliamo vivamente le risorse finanziarie aggiuntive riportate di seguito:

  • Barriere all'ingresso Barriere all'ingresso Le barriere all'ingresso sono gli ostacoli o gli ostacoli che rendono difficile l'ingresso di nuove imprese in un determinato mercato. Questi possono includere sfide tecnologiche, regolamenti governativi, brevetti, costi di avvio o requisiti di istruzione e licenza.
  • Brownfield Investment Brownfield Investment Un investimento brownfield (BI), in economia, è un tipo di investimento diretto estero (FDI) in cui una società investe in una struttura esistente per avviare il proprio
  • Spese in conto capitale Spese in conto capitale Una spesa in conto capitale (in breve Capex) è il pagamento in contanti o con credito per l'acquisto di beni o servizi capitalizzati in bilancio. In altre parole, si tratta di una spesa che viene capitalizzata (cioè non spesa direttamente a conto economico) ed è considerata un "investimento". Gli analisti vedono Capex
  • Tariffa tariffaria Una tariffa è una forma di tassa imposta su beni o servizi importati. Le tariffe sono un elemento comune nel commercio internazionale. Gli obiettivi primari di imporre

Raccomandato

Cosa sono i REIT privati ​​e i REIT quotati in borsa?
Cos'è Freshersworld?
Cos'è il rischio di pagamento anticipato?