Cos'è la funzione RATE?

La funzione TASSO è una funzione finanziaria di Excel utilizzata per calcolare il tasso di interesse addebitato su un prestito o il tasso di rendimento necessario per raggiungere un importo specifico su un investimento in un determinato periodo.

Per un analista finanziario, la funzione TASSO può essere utile per calcolare il tasso di interesse su obbligazioni zero coupon.

Formula

= RATE (nper, pmt, pv, [fv], [type], [guess])

La funzione RATE utilizza i seguenti argomenti:

  1. Nper (argomento obbligatorio) - Il numero totale di periodi (mesi, trimestri, anni, ecc.) Durante i quali deve essere pagato il prestito o l'investimento.
  2. Pmt (argomento obbligatorio) - Questo è il pagamento per ogni periodo. Questo numero deve rimanere invariato per tutta la durata del prestito. Pmt include capitale e interessi ma non altre commissioni o tasse. Se pmt viene omesso, fv deve essere immesso.
  3. PV (argomento obbligatorio) - Il valore attuale di tutti i pagamenti futuri; quanto varrebbero tutti i pagamenti futuri nel presente.
  4. FV (argomento opzionale) - Questo è il valore futuro che è l'obiettivo dell'investimento. Questo valore è ciò che ci proponiamo di avere dopo aver effettuato l'ultimo pagamento. Se omettiamo fv, si presume che sia 0 (il valore futuro di un prestito, ad esempio, è 0) e dobbiamo invece includere un argomento pmt.
  5. Tipo (argomento facoltativo): determina come la formula considererà le date di scadenza dei pagamenti. Se il tipo viene omesso o viene immesso 0, i pagamenti sono dovuti a fine periodo. Se viene immesso 1, i pagamenti devono essere effettuati all'inizio del periodo.
  6. Indovina (argomento opzionale) - La nostra ipotesi su quale dovrebbe essere il tasso di interesse. Ciò fornisce un punto di partenza per la funzione RATE in modo che possa convergere più facilmente su una risposta prima di raggiungere 20 iterazioni.
    1. Se omesso, RATE presuppone che l'ipotesi sia del 10%.
    2. Se RATE non converge, provare altri valori per questo input.

Scarica il modello gratuito

Inserisci il tuo nome e la tua email nel modulo sottostante e scarica subito il modello gratuito!

Come utilizzare la funzione TASSO in Excel?

Come funzione del foglio di lavoro, la funzione VELOCITÀ può essere inserita come parte di una formula in una cella di un foglio di lavoro. Per comprendere gli usi della funzione, consideriamo un esempio:

Esempio: utilizzo della funzione RATE

Supponiamo la seguente situazione. Stai chiedendo un prestito di $ 8.000. La durata del prestito è di 5 anni e i pagamenti vengono effettuati mensilmente. I pagamenti del prestito sono $ 152,50. Quale sarebbe il tasso di interesse per questo prestito? Possiamo usare la funzione VELOCITÀ in Excel per determinarlo.

Esempio di funzione RATE

Con questo, possiamo determinare che il tasso di interesse annuo per questo prestito è del 5,42%. Noterai che la cella C7 è impostata su negativo nella formula. Questo perché questo calcolo è dal punto di vista della persona che assume il prestito. Traducendo questa formula, C7 è l'importo del pagamento mensile. È il flusso di cassa che l'individuo deve pagare ogni mese. Pertanto, sta perdendo C7, facendo sì che sia un numero negativo.

Se questa situazione dovesse essere calcolata dal punto di vista della banca che emette il prestito al mutuatario, C7 sarebbe invece un numero positivo e C6 sarebbe il numero negativo. Questo perché il prestito guadagnerebbe C7 su base mensile (flusso di cassa in entrata dei pagamenti mensili). Perderebbe anche l'importo del prestito iniziale, facendo sì che C6 sia invece il numero negativo.

Note da ricordare sulla funzione RATE:

# 1. #NUM! errore - Se i risultati di RATE non convergono entro 0,0000001 dopo 20 iterazioni, RATE restituisce #NUM! valore di errore. Ciò può essere causato dal mancato utilizzo del segno negativo o positivo rispetto alle convenzioni sui flussi di cassa. È qui che entra in gioco l'esempio sopra. Noterai che C7 è negativo perché è un flusso di cassa in uscita di pagamenti mensili. C6 è positivo perché è un flusso di cassa in entrata dell'importo iniziale del prestito. Se non ci fosse un negativo in C7, questa formula produrrebbe un #NUM! errore.

A volte è necessario fornire un'ipotesi affinché la formula funzioni. Poiché le risposte di RATE devono convergere entro 20 iterazioni, fornire un'ipotesi consente di avviare le sue iterazioni più vicino alla risposta corretta, consentendo potenzialmente di trovare la risposta prima che si siano verificate 20 iterazioni.

# 2. #VALORE! errore: viene visualizzato quando uno degli argomenti non è numerico.

# 3. La funzione TASSO produrrà il tasso per il periodo in cui si trovano i pagamenti del prestito. Ad esempio, se stai calcolando un tasso di interesse per un prestito con pagamenti mensili come sopra, il tasso di interesse calcolato dalla funzione TASSO sarà un tasso di interesse mensile . Per trovare il tasso di interesse annuale, sarà necessario moltiplicare per 12 il tasso di interesse trimestrale emesso dalla funzione TASSO.

# 4. La funzione TASSO richiede anche che l'argomento "nper" sia il numero totale di periodi di pagamento del prestito. Assicurarsi che questo numero sia immesso nelle unità corrette. Usando l'esempio sopra, il numero immesso è 60 perché è 5 anni moltiplicato per 12 mesi all'anno.

Risorse addizionali

Grazie per aver letto la guida di Finance a importanti funzioni di Excel! Prendendoti il ​​tempo necessario per imparare e padroneggiare queste funzioni, accelererai notevolmente la tua analisi finanziaria. Per saperne di più, consulta queste risorse finanziarie aggiuntive:

  • Classe Excel avanzata
  • Le migliori formule di Excel da conoscere Le formule di Excel avanzate devono sapere Queste formule di Excel avanzate sono fondamentali da conoscere e porteranno le tue capacità di analisi finanziaria al livello successivo. Funzioni avanzate di Excel che devi conoscere. Impara le 10 migliori formule di Excel che ogni analista finanziario di livello mondiale utilizza regolarmente. Queste abilità miglioreranno il lavoro sui fogli di calcolo in qualsiasi carriera
  • Tipi di grafici in Excel Tipi di grafici I 10 principali tipi di grafici per la presentazione dei dati da utilizzare: esempi, suggerimenti, formattazione, come utilizzare questi diversi grafici per una comunicazione efficace e nelle presentazioni. Scarica il modello Excel con grafico a barre, grafico a linee, grafico a torta, istogramma, cascata, grafico a dispersione, grafico combinato (a barre e linea), grafico a indicatori,
  • Designazioni di analisti finanziari certificati Guide alle designazioni di servizi finanziari. Questa sezione copre tutte le principali designazioni in finanza che vanno da CPA a FMVA. Queste importanti designazioni coprono carriere in contabilità, finanza, investment banking, FP&A, tesoreria, IR, sviluppo aziendale e competenze come la modellazione finanziaria,

Raccomandato

Cos'è il ciclo di conversione in contanti?
Qual è il rapporto di margine lordo?
Cosa sono i flussi di entrate?